Sette titoli ai Campionati Italiani Masters Indoor



   Stefano Salso 1,93 nell'alto MM 40, Pasqualina Proietti Pannunzi (nella foto) 11,75 nel peso MF 40, Antonio Pietrangelo 13,00 nel peso MM 45


 

Ai Campionati Italiani Master Indoor, che si sono svolti dall’8 al 10 marzo ad Ancona, il bottino abruzzese è di 7 titoli italiani e due podi. Le vittorie più significative, dal punto vista tecnico, sono state ottenute dall’aquilano Stefano Salso (Atletica Gran Sasso Teramo) nel salto in alto MM 40, con la misura di 1,93, da Pasqualina Proietti Pannunzi (Atletica Gran Sasso Teramo) nel peso MF 40 (Kg 4), con 11,75 metri, e da Antonio Pietrangelo (U.S. Aterno Pescara) nel peso MM 45 (Kg 7,260) con la misura di 13,00 metri. Gli altri ori sono stati conquistati da Alberto Cipriani (U.S. Aterno Pescara) sui 400 MM 35, con il tempo di 52”73, da Giulio Morelli (Athletic Promotion L’Aquila) sui 60 metri MM 50, con 7”63, da Saverio Di Tullio (Farnese Pescara) nell’alto MM 65, con 1,39, e da Tina Martone (Project Ultraman) sui 60 ostacoli MF 55 con 12"02.

Sui 1500 MM 40, terzo posto di Alessandro Brattoli (Farnese Pescara) con 4’20”53, nell’asta MM 65 si è classificato secondo di Umberto Tuffanelli (Falco Azzurro Chieti) con 2,30.

Altri risultati. Uomini. Peso MM 55 (Kg 6): 4° Gianni Lolli (Athletic Promotion L’Aquila), 11,31, 8° Alessandro D’Alberto (Athletic Promotion L’Aquila) 10,10. Peso MM 50 (Kg 6): 7° Vincenzo Misuraca (Atletica Gran Sasso Teramo) 11,04.

Donne. 60 MF 45: 4^ Marina Bonomo (Hadria Pescara) 8”68, 7^ Lina Di Ottavio (Hadria Pescara) 8”93. Lungo MF 45: 7^ Patrizia Di Conno (Hadria Pescara) 4,13. 200 MF 45: 4^ marina Bonomo 29”14.    



Condividi con
Seguici su: