Seconda giornata dei C.d.S. Assoluti a Modena

06 Maggio 2018

Alle ore 14.45 con il martello maschile, inizia la seconda giornata dei C.d.S. Assoluti su Pista a Modena, prima prova regionale.


 

---

Seconda giornata dei C.d.S. Assoluti prima prova regionale a Modena, con anche oggi bellissime gare.

E viene subito proposta dalla Fidal Nazionale, praticamente in tempo reale, una classifica ufficiosa dei punteggi delle società su base nazionale che vede la Fratellanza 1874 Modena al 2° posto nella classifica maschile e Cus Parma e Fratellanza al 3° e 5° posto in quella femminile.

Classifica nazionale ufficiosa dopo la prima prova regionale

Vediamo in dettaglio come sono andate le gare della seconda giornata.

Uomini

200 metri: vince Marco Gianantoni (Virtus Emilsider Bologna) in 21.51 (-0,1), davanti al compagno di squadra Diego Aldo Pettorossi 2° in 21.63; al 3° posto Francesco Molinari (Olimpus San Marino) con 21.74, che si migliora di 32/100 rispetto al personale del 2017; al 4° Matteo Ansaloni (Fratellanza 1874 Modena) in 21.89; in seconda serie 21.96 (+0,8) per lo junior Enrico Ghilardini (Atl. Imola Sacmi Avis).

800 metri: Gabriele Bizzotto (Cus Parma), dopo il 2° posto di ieri nei 1500, vince questa gara con un buon 1.50.07, dopo un passaggio ai 400 in 54.7; al 2° posto, fuori classifica per i C.d.S., si piazza il gambiano Lamin Keita (Cus Parma) in 1.51.40, poi lo junior Michele De Berti (Fratellanza 1874 Modena) con 1.51.69, a 56/100 dal personale dello scorso anno; al 4° posto Wondwosen Bizzocchi (Virtus Emilsider Bologna) che con 1.52.25 si migliora di 1 secondo esatto; personale, ma per 7/100 anche per il 5° classificato Jean Paul Michel Sambou (Self Montanari Gruzza). Ma tanti tempi interessanti, anche nelle altre serie, con 23 atleti che segnano un tempo sotto i 2 minuti. In quinta serie anche il primato regionale sm55 di Giuseppe Ugolini (Olimpia Amatori Rimini) con 2.08.59.

5000 metri: Alessandro Giacobazzi (Fratellanza 1874 Modena) vince la prima serie in 14.49.05, precedendo i 2 atleti della Dinamo Sport Alberto Della Pasqua e Nicholas De Nicolò, che chiudono la gara rispettivamente in 15.03.19 e 15.06.08. Primato personale per Emanuele Generali (Atl. Castenaso Celtic Druid), 4° in prima serie in 15.15.08. Ma il 2° posto nella gara è conquistato da Michele Cacaci (Dinamo Sport) che non avendo prestazioni sui 5000 nel 2017 e 2018 corre in terza serie, vincendola, in 15.00.85.

400 hs: successo per Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino) con 52.71, a 8/100 dal personale. 2° posto per Andrea Pedrelli (Virtus Emilsider Bologna) con 55.07 e 3° per Gianluca Gafa (Edera Forlì) con 55.36.

alto: Kelvin Purboo (Fratellanza 1874 Modena) è l'unico a superare i 2 metri con 2,03. Per il modenese 3 soli salti validi, a 1,95, 2,01 e 2,03, prima di arrendersi a 2,10. 2° posto per Federico Rivi (Corradini Rubiera) con 1,99; 1,97 per il 3° e 4° classificato, gli junior Yannick Tourè (Francesco Francia) e Francesco Pelagatti (Atl.

Piacenza).t

lungo: 7,50 (+0,2) per lo junior Andrea Dallavalle (Atl. Piacenza) che ripete il successo di ieri nel triplo e ottiene la sua seconda misura di sempre, a 7 cm dal personale che risale al 17 settembre dello scorso anno a Reggio Emilia. Sopra i 7 metri anche Daniele Regazzi (Virtus Emilsider Bologna) con 7,03 (-0,6); al 3° è Fabrizio Grimandi (Atl. Imola Sacmi Avis) con 6,98 (-0,3) che aveva saltato nel primo gruppo, con gli atleti senza accredito. Al 4° posto si piazza lo junior Yannick Tourè (Francesco Francia) con 6,68 (-1,3) che migliora il personale di 34 cm.

peso: vince Lorenzo Puliserti (Fratellanza 1874 Modena) con 15,46, davanti a Gabriele Natali (Virtus Emilsider Bologna) con 15,38 e a Giacomo Drusiani (Fratellanza 1874 Modena) con 14,18. 4° posto e debutto in gara con il peso 7 kg per l'allievo Simon Zeudjio Tchiofo (Cus Parma) con 12,55.

martello: Lorenzo Puliserti aveva vinto anche la gara di martello in apertura di giornata, con la misura di 61,24, a 17 cm dal personale del 2016; poco distante è la misura di Nicolò Bolla (Cus Parma) con 60,58. Superano i 50 metri anche Andrea Poli (Virtus Emilsider Bologna) con 53,57, Luca Soresini (Cus Parma) con 51,19 e Andrea Fagliarone (Atl. Imola Sacmi Avis) con 50,05.

4x400: vince la Fratellanza 1874 Modena con Lamazzi, Tamassia, Calvano, De Berti, in 3.18.04, che riesce a resistere al tentativo di recupero della Virtus Emilsider Bologna che schiera Alessandro Xilo in ultima frazione, dopo quelle di Vinci, Bizzocchi e Marchesi, con 3.19.72. In classifica la Virtus Emilsider Bologna precede l'Olimpus San Marino, che vince la seconda serie in 3.19.89, schierando Molinari, Genghini, Ercolani Volta e Gasperoni.

Donne

200 metri: Eleonora Iori (Fratellanza 1874 Modena) corre in terza serie e ottiene il miglior tempo fra tutte le atlete con 24.66 (-0,4). In prima serie c'era stata la vittoria di stretta misura della junior Desola Oki (Fiamme Oro/Cus Parma) con 25.13 (-1,5) sull'altra junior Sara Ronchini (Atl. Lugo) con 25.15. Il tempo di 25.15 (-0,5) era ottenuto anche da Alice Bizzarri (Cus Ferrara) in seconda serie.

800 metri: non perde una gara Ralista Nenkova Mihaylova (Corradini Rubiera) anche oggi vittoriosa con 2.14.34, dopo i successi nei 1500 al Trofeo Liberazione e ieri nella prima giornata dei C.d.S..

5000 metri: Francesca Bertoni (Fratellanza 1874 Modena) prende la testa della gara fin dal primo metro e chiude in 16.42.85, migliorando il personale di circa 2 secondi. 2° posto per Veronica Paterlini (Cus Parma) con 17.15.94, poi la sf45 Anna Spagnoli (Edera Forlì) con 17.34.22 e Francesca Giacobazzi (Fratellanza 1874 Modena) con 17.43.92.

400 hs: vince Ayomide Folorunso (Fiamme Oro/Cus Parma) in 56.70, davanti a Aurora Casagrande Montesi (Cus Parma) con 1.00.50 e a Lucia Quaglieri (Fratellanza 1874 Modena) con 1.01.54.

In quinta serie sfiora il podio Elena Benevelli (Fratellanza 1874 Modena) con 1.01.83, che non aveva tempo di accredito.

asta: vince Giorgia Benecchi (Cus Parma) con 4,00, che precede Camilla Murtas (Fratellanza 1874 Modena) con 3,60; al 3° posto Sara Corradin (Fratellanza 1874 Modena) con 3,40, stessa misura delle junior Siria Bigi (Atletica Impresa Po) e Lucrezia Lavelli (Atl. Piacenza).

lungo: la gara si accende nei salti finali, dove tutte le atlete nelle prime posizioni migliorano le misure dei salti iniziali. Ilaria Mazzetti (Francesco Francia), che già conduceva la gara con 5,58 (-0,1), si porta a 5,69 (-0,6) al 5° turno; la junior Sofia Zanotti (Atl. Lugo), dopo il 5,27 iniziale, si era portata a 5,45 (+0,1) al 4° turno e al 6° si migliora con 5,68 (+0,7), che la porta al 2° posto, a 1 cm dalla Mazzetti; Sherry Isofa (Cus Bologna) aveva saltato 5,54 al 2° turno, incrementa la misura nel penultimo a 5,62 (+0,2) ed è terza; al 4° posto si piazza Elena Fantesini (Atl. Reggio) con 5,60 (-0,4).

disco: nell'ultimo turno la junior Martina Celeghini (Fratellanza 1874 Modena) con 37,97 supera Sara Andreani (Olimpus San Marino) che conduceva la gara, prima con 35,60, poi con 36,92; al 3° posto l'allieva Vittoria Bacchini (Atl. 75 Cattolica) con 35,90; al 4° è Silvia Lomi (Cus Parma) con 35,01, l'atleta che vantava la misura di accredito più lunga, con 43,97.

giavellotto: è la junior Maria Bertolini (Cus Parma) che prende la testa della gara con 39,81 al 1° lancio; si avvicina alla sua misura Martina Perego Scicchitano (Cus Bologna) con 38,82 al 3° turno. Al 5° turno, Gulia Lodi (Cus Bologna), dopo il 36,43 iniziale, azzecca il lancio buono a 39,42 e si porta al comando. E' decisivo l'ultimo turno di lanci: si migliorano ancora le 2 atlete del Cus Bologna, la Perego Scicchitano con 40,19 e la Lodi con 40,07 e saranno queste le prime 2 posizioni di classifica, seguite da Maria Bertolini con 39,81.

4x400: che bellissimo finale fra Cus Parma e Fratellanza: le 2 formazioni schierano in ultima frazione le 2 atlete militari, ritornate nell'occasione per la società civile, Ayomide Folorunso e Raphaela Lukudo, oggi probabilmente le 2 più forti quattrocentiste in Italia. E' un testa a testa per tutto il rettilineo finale, che alla fine vede prevalere la Fratellanza con la Lukudo in 3.44.50, contro 3.44.53 del Cus Parma. La Fratellanza aveva schierato prima della Lukudo, Lisa Martignani, Lucia Quaglieri e Elena Benevelli; il Cus Parma, prima della frazione conclusiva della Folorunso, Alice Branchi, Sara Dall'Aglio e Elisa Maria Di Lazzaro. Al 3° posto si piazza l'Atl. Piacenza, con Chiara Dallavalle, Anna Ofidiani, Anna Bertoncini e Rebecca Cravedi, con 4.02.77.

Risultati

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati in aggiornamento



Condividi con
Seguici su: