Scuole aperte sbarca a Palermo

19 Aprile 2018

Testimonial del progetto in questa occasione è stato l'ostacolista azzurro José Bencosme affiancato dall'ex ginnasta Marta Pagnini


 

José Bencosme, ostacolista azzurro tre volte campione italiano assoluto nei 400hs, è stato il protagonista, insieme a Marta Pagnini, ex ginnasta e capitana della Nazionale italiana di ginnastica ritmica, del 14° incontro con il Campione per il progetto “Scuole aperte allo sport”. Ad accogliere l'iniziativa stavolta è stato l'I.C. Sperone-Pertini nel Plesso Sandro Pertini, in Via Pecori Giraldi 21, a Palermo, di fronte a un gruppo di circa 100 ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 13 anni.

“Sono contento di aver partecipato a questo evento come testimonial sportivo - le parole di Bencosme, 25enne atleta delle Fiamme Gialle - ho potuto raccontare ai ragazzi la mia passione per lo sport e parlare con loro della soddisfazione che può dare affrontare le sfide con impegno, sia nella vita che nello sport. Grazie alla mia esperienza sportiva ho imparato a rispettare se stessi e gli altri e che arrivare secondi o perdere non sempre è un male, le sconfitte insegnano ad affrontare meglio le difficoltà”.

“Stare con i ragazzi - ha raccontato la Pagnini, un bronzo olimpico, 8 medaglie mondiali e 3 europee - è stata un’emozione grandissima: questi eventi rappresentano l’occasione per trasmettere la mia passione per lo sport e la mia esperienza da atleta, ma anche per parlare di temi importanti ed attuali come la correttezza e la lealtà”.

Per Samsung Electronics Italia, sponsor del progetto, è intervenuta Anastasia Buda che, occupandosi di Responsabilità Sociale nell’azienda, ha approfondito l’argomento del digital fair play, con una particolare attenzione al tema, attuale e delicato, della lotta al cyberbullismo, fornendo anche ai ragazzi spunti e consigli pratici per un uso corretto del web, dei social e delle nuove tecnologie.

Sono intervenuti all’evento per un saluto e per incoraggiare i ragazzi partecipanti al progetto: Antonella Di Bartolo, Dirigente Scolastico dell’I.C. Sperone-Pertini, che ha ospitato l’evento; Salvatore Tallarita, per l’Assessorato Scuola del Comune di Palermo; Giovanni Caramazza, Coordinatore Regionale Sicilia di Educazione Fisica; Lionello Nuccio, Referente Scuola CONI Sicilia; Aurelio Bonfiglio, Presidente del Comitato Regionale Sicilia della Federazione Ginnastica d’Italia.

“Scuole aperte allo sport”, è il nuovo progetto destinato alle scuole secondarie di I grado, promosso dal CONI e dalle Federazioni Sportive Nazionali, in collaborazione con il MIUR e con il sostegno di Samsung Electronics Italia che, per l’a.s. 2017-2018, coinvolge in via sperimentale 100 scuole su tutto il territorio nazionale, con 1.500 classi e 30.000 ragazzi. Una proposta dedicata a scuole, insegnanti e studenti che consente la scoperta di discipline sportive nuove, in grado di stimolare ed appassionare i ragazzi, favorendo così lo sviluppo di un bagaglio motorio globale e un orientamento sportivo consapevole tra gli 11 e i 13 anni.

Il prossimo evento di “Scuole aperte allo sport” si svolgerà in Sardegna, presso il Convitto Nazionale Canopoleno di Sassari, il 23 aprile.

Tutti i dettagli del progetto sono disponibili sul sito www.scuoleaperteallosport.it

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 BENCOSME DE LEON JOSE REYNALDO