Scotti da urlo: 45.84 nei 400, record e finale!

12 Luglio 2018

Ai Mondiali U20 di Tampere primato del 18enne lodigiano in semifinale: per la prima volta un azzurro è tra i migliori otto. Superato il 45.92 di Vladimir Aceti. Momento d'oro per la specialità dopo gli exploit di Benati e Vandi


 

Impresa di Edoardo Scotti a Tampere nella terza giornata dei Campionati del Mondo under 20: in semifinale il 18enne lodigiano firma il record italiano junior dei 400 in 45.84 e per la prima volta un azzurro è in finale nella rassegna iridata U20 nel giro di pista. Battuto dopo nemmeno un anno il primato che incoronò Vladimir Aceti agli Europei under 20 di Grosseto (45.92). Scotti è il secondo quattrocentista azzurro junior di sempre a scendere sotto i 46 secondi e il quarto dell'anno di ogni età a infrangere la barriera (dopo Davide Re, Matteo Galvan e Daniele Corsa). La scorsa settimana a Gyor Lorenzo Benati gli aveva sfilato la migliore prestazione italiana under 18 che con 46.87 ne rappresentava pure il vecchio PB. In Finlandia, Scotti si è migliorato della bellezza di 103 centesimi (un secondo e spiccioli) tra batteria e semifinale

Oggi il fuoriclasse del Cus Parma e al primo anno di categoria, ha confermato il momento eccezionale del quattrocentismo azzurro (dopo il record di Elisabetta Vandi al femminile di ieri) e si è riscattato con una prestazione di spessore che lo ha qualificato tra i migliori otto del mondo nei 400. Superlativo il suo rettilineo conclusivo, tutto in spinta e in rimonta su Jonathan Jones (Barbados, 46.22), il canadese Myles Misener-Daley (46.53) e lo statunitense Umajesty Williams (46.72). In batteria, ieri, Scotti si era già migliorato fino a 46.52 rispetto al 46.87 della scorsa stagione. E proprio nello scorso anno, il velocista che si allena a Fidenza (Parma) con Giacomo Zilocchi ha conquistato la medaglia d'oro con la staffetta 4x400 agli Europei di Grosseto insieme ad Alessandro Sibilio, Vladimir Aceti e Klaudio Gjetja. Quest'ultimo si difende alla grande in semifinale a Tampere (47.10), quinto tempo, sedicesimo complessivo, e sfiora il personal best timbrato ieri (47.09).

"CHE ONORE!" - "Sono felicissimo del record e adesso punto alla finale di domani. Sarà un grandissimo onore correrla e spero di rendere orgogliosi tutti quelli che mi seguono. Per me questa è una grande prestazione, come quella di Benati tra gli allievi". L'appuntamento con la finale è fissato per domani, venerdì 13 luglio, alle 19.35. Scotti ci arriva con il secondo tempo complessivo, dietro soltanto al belga Jonathan Sacoor (45.72). In semifinale resta sopra i 46 secondi il giamaicano strafavorito Christopher Taylor (46.18, super PB di 44.88) e l'altro "jam" Chantz Sawyers (46.19, PB di 45.40).

VIDEO | EDOARDO SCOTTI DA RECORD A TAMPERE: 45.84


Condividi con
Seguici su: