Sara Fantini 68,27 ai Campionati Regionali Promesse a Modena

22 Settembre 2019

Con una bella misura di 68,27 Sara Fantini ha dato lustro ai Campionati Regionali Promesse a Modena. Assegnati i titoli regionali allievi juniores e promesse.


 

---

Belle gare a Modena per i Campionati Regionali Allievi Juniores e Promesse, organizzati dalla Fratellanza 1874 Modena. 

Come in altre edizioni dei Campionati, allievi più numerosi delle categorie superiori, tanto che negli juniores e promesse alcuni titoli non sono stati assegnati.

Nelle promesse però  il miglior risultato tecnico della manifestazione, con il 68,27 di Sara Fantini nel martello.

Ecco i vincitori e altri piazzamenti per ognuna delle 6 categorie in gara.

Allievi

Nelle gare di corsa, nei 100 metri vince il titolo Riccardo Valentini (Fratellanza 1874 Modena) con 11.18 (+1,0), primato personale, davanti a Hansel Adjei (Self Montanari Gruzza) con 11.23. Nei 200 metri 1° posto per Ismaele Landini (Atletica Impresa Po) con 22.69 (+0,8), che si migliora di 4/100 e precede Filippo Terzi (Acquadela Bologna) con 23.11. Nei 400 metri prevale per 1/100 Samuele Orlandi (Atl. Faenza) su Davide Colina (Virtus Emilsider Bologna), 51.64 contro 51.65. Negli 800 metri 2 atleti sotto i 2 minuti, con 1° posto per Filippo Giandini (Atl. Piacenza) in 1.58.52 e 2° per Marlon Bettuzzi (Fratellanza 1874 Modena) con 1.58.93. Nei 1500 e 3000 metri fa doppietta Alessandro Pasquinelli (Fratellanza 1874 Modena) con 4.10.94 e 9.03.05; al posto d'onore nelle 2 gare si piazzano Riccardp Ghinassi (Atl. Imola Sacmi Avis) con 4.11.91 e Mattia Marazzoli (Rcm Casinalbo) con 9.07.16. Nei 2000 siepi 2° titolo regionale dopo gli 800 metri (in realtà il 1° come sequenza) per Filippo Giandini, con 6.23.58, davanti a Gian Marco Ronchetti (Fratellanza 18745 Modena) con 6.28.57. Nei 110 hs 14.40 (primato personale) per Mouhamed Pouye (Atl. Ravenna) e 14.46 per Enrico Benuzzi (Pontevecchio Bologna). Nei 400 hs 55.38 per Federico Bonfè (Olimpus San Marino), che si migliora da 57.15 e 59.25 per Klejdi Koci (Self MontanariGruzza). Nei 5000 metri di marcia unico atleta in gara è Alessandro Zacchino (Cus Parma) che conclude in 25.20.54. Nelle 2 staffette i titoli regionali vanno all'unica formazione al via, l'Atletica Piacenza: nella 4x100 la composizione era con Riccardo Mazzoni, Matteo Milani, Pietro Ferrarini e Samuele Castiglia, tempo 46.35; nella 4x400 con Mattia Bongiorni, Andrea Sciglio, Pietro Ferrarini e Filippo Giandini (al suo 3° titolo regionale dopo 2000 siepi e 800 metri), con il tempo di 3.34.91.

Nei concorsi, 1.90 nell'alto per Marco Neri (Endas Cesena) e 1,84 per Alex Fabbri (Pontevecchio Bolgna). Nell'asta 3,70 per Yoro Menghi (Nuova Polisp. A. Consolini), specialista delle prove multiple e 3,50 per Daniele Bartoli (Atl. Reggio) e Luca Zanetti (Carabinieri). Nel lungo 6,76 (+0,7) per Matteo Giovannini (Corradini Rubiera) e 6,58 (-0,1) per Stefano Fornasari (Virtus Emilsider Bologna). Nel triplo gara decisa sul filo dei cm: al 3° salto Samuele Signani (Pontevecchio Bologna) prende il comando della gara con 13,67 (+1,1), superando il 13,65 (+0,1) di Niccolò Bellettati (Virtus Emilsider Bologna) a inizio gara, mentre il favorito Milo Garau (Pontevecchio Bologna) incappa in 4 prime prove nulle; al 5° però ottiene la misura vincente con 13,79 (+1,8) e resiste al tentativo di recupero di Bellettati che piazza un bel 13,72 (+1,2) nell'ultimo salto. Nel peso vince in sicurezza Federico Mastrecchia (Carabinieri) con 14,58 e un lancio ancillare di 14,46, parecchio oltre il personale precedente di 13,78; 2° posto per Tommaso Rusin (Self Montanari Gruzza) con 12,77. Nel disco 41,26 per Jacopo Maccarelli (Atl. Imola Sacmi Avis) e 37,95 per Ebenezer Chukwuem Abara (Atl. 85 Faenza). Nel martello titolo regionale per Michele Babini (Endas Cesena) con 56,30 e 2° posto per Marco Fabbroni (Atl. Imola Sacmi Avis) con 52,12. Nel giavellotto successo del campione italiano e detentore della migliore prestazione nazionale allievi Giovanni Frattini (Nuova Polisp. A. Consolini) con 69,20, con una serie di lanci sempre notevole (64,86, 63,93, 64,74, 64,0); 2° posto per Lorenzo Morara (Atl. Imola Sacmi Avis) con 50,78.

Allieve

Nelle gare di corsa Chiara Giovannini (Atl. Lugo) vince i 100 metri in 12.81 (-0,1) davanti a Eleonora Coluccni (La Patria 1879 Carpi) con 12.85, che si piazza al 2° posto anche nei 200 metri con 27.12 (+0,6), preceduta da Alessandra Morandi (Fratellanza 1874 Modena) con 26.30. Alessandra Morandi si piazza anche al 2° posto nei 400 metri, scendendo per la prima volta sotto il minuto, con 59.36, con titolo regionale vinto da Lucia Cantergiani (Self Montanari Gruzza) con 58.77. Negli 800 metri vince Francesca Vercalli (Fratellanza 1874 Modena) in 2.21.39, davanti a Lucia Cantergiani con 2.23.05. Doppio titolo, 1500 e 3000 metri, per Emma Casati (Atl.

Piacenza), con 4.46.66 e 10.15.07; nei 1500 2° posto per Francesca Vercalli con 4.50.95, nei 3000 metri piazza d'onore per Francesca Badiali (Fratellanza 1874 Modena) con 10.39.39, primato personale. Nei 2000 siepi titolo regionale per Giulia Favalesi (Cus Parma), unica atleta in gara, con 7.49.19 e che si migliora di quasi 20 secondi. Nei 100 hs primato personale con 14.29 (+0,5) per Sandra Milena Ferrari (Fratellanza 1874 Modena), che si inserisce anche al 7° posto all time in regione per la categoria; 2° posto per Sara Cantergiani (Self Montanari Gruzza) con 15.56. Nei 400 hs successo per Giulia Gandolfi (Atl. 85 Faenza) con 1.06.57, che precede Sofia Porcari (Atl. Piacenza) con 1.08.91. Giovanna Teodorani (Self Montanari Gruzza) vince i 5000 metri di marcia in 27.51.16 (primato personale), davanti a Giulia Nestola (Self Montanari Gruzza) con 28.58.27. Come staffette si disputa solo la 4x100 che è vinta dalla Atl. Piacenza, con Marta Bina, Sofia Porcari, Chiara Rossetti, Greta Sgorbati, con il tempo di 5.19, davanti alla Self Montanari Gruzza con 52.65.

Nei concorsi allieve titolo regionale a pari merito per Andrea Celeste Lolli (Atl. Ravenna) e Camilla Cesena (Atl. Piacenza) con 1,45. Nell'asta 3,20 per Giulia Casanelli (Fratellanza 1874 Modena). Nel lungo 5,04 (+0,2) per Greta Sgorbati (Atl. Piacenza), che precede Giulia Silvestri (Cus Parma) con 4,92 (+0,5). Nel triplo la favorita Francesca Orsatti (Cus Parma) è stata impegnata fino all'ultimo per aggiudicarsi il titolo regionale: alla fine ha prevalso con 11,81 (0,0), davanti a Erica Fabbris (Pontevecchio Bologna) con 11,69 (-0,1) e a Laura Piccaglia (Polisportiva Centese) con 11,48 (-0,3). Nel peso Anita Bartolini (Cus Parma) vince con 14,25, davanti ad Alessandra Lipari (Carabinieri) con 11,27, che vince invece il disco con il primato personale a 36,33, davanti a Federica Rado (Pontevecchio Bologna) con 34,18.Nel martello si migliora di 14 cm Camilla Montemarano (Fratellanza 1874 Modena) con 48,82, che è autrice di una bella serie con altri 3 lanci oltre i 48 metri; 2° posto per Giorgia Maraldi (Endas Cesena) con 44,53. Nel giavellotto Viola Bellagamba (Endas Cesena) quasi "doppia" le altre atlete in gara con 37,02, con 2° posto per Oleksandra Hemza (Self Montanari Gruzza) con 19,95.

Negli juniores doppio titolo nei 100 e 200 metri per Alessandro Ori (La Patria 1879 Carpi) con 10.92 (+1,5) e 22.09 (+0,8); al 2° posto nei 100 e 200 si piazzano rispettivamente Denis Libofsha (Atl. Santamonica Misano) con 11.11 e Gabriele Zonarelli (Virtus Emilsider Bologna) con 22.83. Nei 400 metri Alberto Montanari (Academy Ravenna Athletics) con 49.85 precede Lorenzo Cesena (Atl. Piacenza) con 50.78 e Filippo Masini (Self Montanari Gruzza) con 50.93, che vince nella seconda giornata dei Campionati il titolo juniores degli 800 metri con 2.01.48, precedendo di 5/100 Roberto Ferretti (Corradini Rubiera) con 2.01.53. 2 titoli regionali anche per Giuseppe Gravante (Atletica Impresa Po) nei 1500 e 3000 metri, con 4.14.99 e 9.07.72. Nei 3000 siepi 10.20.10 per Riccardo Dall'Osso (Atl. Imola Sacmi Avis). Nelle 2 gare di ostacoli titoli regionali per Martino Filippone (Atl. Imola Sacmi Avis) nei 110 hs con 15.79 (-0,5) e Lorenzo Cesena (Atl. Piacenza) nei 400 hs con 55.73. Nelle staffette nessuna squadra al via nella 4x100, mentre nella 4x400 è presente solo la Self Montanari Gruzza che con 3.39.08 si aggiudica il titolo regionale, con la formazione composta da Simone Terenziani, Diego Beverini, Giorgio Praticò, Filippo Masini.

Nei concorsi juniores m. gare con pochi atleti in gara, fa eccezione il disco con 9 atleti classificati. Nell'alto titolo regionale per Nasko Stamenov (Atl. Piacenza) con 1,84. Nell'asta 3,60 per Giacomo Rossi (La Patria 1879 Carpi). Nel lungo 6,91 (+0,2) per Lorenzo Basco (Cus Ferrara) e 6,74 (+0,6) per Samuele Campi (Fratellanza 1874 Modena). Nel triplo in 3 oltre i 14 metri, con titolo regionale vinto da Enrico Montanari (Academy Ravenna Athletics) con 14,91 (+2,2), seguito da Sebastiano Grassi (Cus Parma) con 14,68 (+0,6) e Lorenzo Sacchetti (Endas Cesena) con 14,19 (+1,2). Nel peso 12,14 per Matteo Colosi (Cus Parma), che vince anche il martello con la misura di 54,36, entrambi primati personali; nel peso 2° posto per Nadir Chakhch (Anspi Sport San Nazzaro) con 11.86, mentre nel martello il 2° posto è per Andrea Rinaldi (Atl. Piacenza) con 49,01.

Nel disco titolo regionale per Simon Zeudjio Tchiofo (Cus Parma) con 50,95, che precede in classifica Gilbert Umberto Harmah (Self Montanari Gruzza) con 43,19 e Luca Beretta (Anspi Sport San Nazzaro) con 42,83. Nel giavellotto 52,56 per Francesco Amici (Libertas Atletica Forlì) e 50,53 per Andrea Ghiselli (Virtus Emilsider Bologna).

Nelle juniores f. doppiette di titoli regionali per Giulia Guarriello (Atletica Impresa Po) nei 200 metri con 25.66 (+0,6) e nei 100 hs con 14.48 (+1,7), Chiara De Giovanni (Fratellanza 1874 Modena) negli 800 con 2.27.94 e nei 1500 con 4.59.10, Camilla Calandri (Cus Parma) nel lungo con 5,34 (0,0) e nel triplo con 11,85 (+0,4) e Anna Busetto (Self Montanari Gruzza) nel peso con 10,66 e nel giavellotto con 38,93. Il titolo dei 400 metri va invece ad Alessia Baldini (Corradini Rubiera) con 59.41, che si è piazzata anche al 2° posto nei 200 metri con 26.09. Nei 3000 metri uno dei migliori risultati per la categoria, con Sara Nestola (Self Montanari Gruzza) al 1° posto in 10.01.23, primato personale migliorato di oltre 6 secondi. Nei 400 hs titolo regionale per Maria Elena Magnani (Self Montanari Gruzza) con 1.06.50, dopo il 2° posto nei 400 metri nella prima giornata con 1.00.20. Nell'alto 1,70 per Nicole Romani e 1,64 per Anna Bondi, entrambe della Fratellanza 1874 Modena. A sorpresa nel lungo sfugge il titolo regionale per Sofia Zanotti (Atl. Lugo) con 5,34 (+0,3), preceduta a pari misura, come abbiamo già indicato, da Camilla Calandri: gara sul filo dei cm, visto che la Calandri ha saltato 5,34 per 2 volte, mentre la Zanotti, oltre a 5,34, ha saltato anche 5,33, 5,31 e 5,29. Peraltro Sofia Zanotti aveva vinto nella prima giornata i 100 metri con 12.49 (+1,6). Nel disco successo per Francesca Camprini (Atl. Lugo) per la prima volta oltre i 40 metri con 41,14. Nel martello titolo regionale per Giada Ceccarelli (Endas Cesena) con 43,60.

Nelle promesse m. titolo regionale per Diego Aldo Pettorossi (Virtus Emilsider Bologna) nei 100 metri con 10.81 (-0,2), che precede Michael Dwabena Kyereme (Self Montanari Gruzza) con 11.05. Nei 200 metri si impone Federico Vancini (Atl. Estense) con 23.40 (+0,2). Nei 400 metri 52.42 per Ismail Grirane (Atl. Imola Sacmi Avis). Negli 800 metri 1.58.46 per Diego Gambuzza (Cus Parma), che precede Francesco Grassi (Fratellanza 1874 Modena) con 1.58.69. Riccardo Gaddoni (Atl. Imola Sacmi Avis) vince i titoli regionali di 1500 con 4.03.21 e 3000 metri con 8.54.36; nei 1500 altro 2° posto per Francesco Grassi con 4.06.46, mentre nei 3000 2° è Giacomo Mulloni (Virtus Emilsider Bologna) con 8.59.50. Nei 110 hs Matteo Orsatti (Cus Parma) vince in solitaria con il tempo di 15.47 (-0,9). Nell'alto 2,02 per Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza), superati alla prima prova e stessa misura per Federico Rivi (Corradini Rubiera), superati invece al 2° tentativo. Nel lungo 6,10 (+0,8) per Lorenzo Costosi (Atl. Reggio). Nel triplo 13,20 (+0,2) per Riccardo Torelli (Self Montanari Gruzza). Nel peso tripletta per gli atleti della Libertas Atletica Forlì, con Giovanni Benedetti 11,76, Francesco Bertozzi 9,55 e Matteo Castelvetro 9,36. Nel disco, martello e giavellotto successi per gli atleti del Cus Parma, rispettivamente con 45,84 per Calogero Marco Volo, 41,92 per Sebastiano De Vita e 60,55 per Norberto Fontana. La Self Montanari Gruzza si aggiudica entrambe le staffette: nella 4x100 con Marcello Aprea, Riccardo Torelli, Alessandro Bellelli, Michael Dwabena Kyereme, con il tempo di 44.31 e nella 4x400 con Michael Dwabena Kyereme, Sante Aguado, Roberto Boni, Alessandro Bellelli (che vince quindi 3 titoli regionali), con 3.36.18.

Nelle promesse f., nei 100 metri Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena) con 11.96 (+1,1) precede Eleonora Iori con 12.18; fuori classifica ha gareggiato anche Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre), in procinto di partire per i Mondiali a Doha, che ha corso in 11.60. Nei 200 metri titolo regionale per Anna Cavalieri (Fratellanza 1874 Modena) con 25.00 (+0,3). Nei 400 metri 59.66 per Rebecca Cravedi (Atl. Piacenza). Margot Basile (Fratellanza 1874 Modena) vince gli 800 metri in solitaria con 2.18.61 e i 1500 con 4.42.35. Nel lungo 5,25 per Michela Mulas (Self Montanari Gruzza). Nel martello 68,27 per Sara Fantini (Carabinieri), che precede Sara Alloli (Cus Parma) con 45,21. Poi una serie di altre gare con una sola atleta della categoria promesse che si aggiudicano quindi i relativi titoli regionali di categoria: Giorgia Bacchilega (Atl. Lugo) nei 3000 metri con 11.28.99; Giulia Benvenuti (Atl. Estense) nei 100 hs con 15.77 (+1,7) e nel peso con 8,40; Alissia Ucchielli (Atl. Santamonica Misano) nel disco con 21,09; Linda Terzi (Self Montanari Gruzza) nella marcia 5000 metri con 27.30.02.

Risultati

Giorgio Rizzoli


Podio 200 metri allievi


Condividi con
Seguici su: