San Benedetto: prove multiple da record

25 Aprile 2018

Primato regionale della sambenedettese Silvestri nell’eptathlon allieve (4819) e della sangiorgese Cuccù nel pentathlon cadette (4208)


 

Giovani delle Marche in evidenza a San Benedetto del Tronto (AP) nel Campionato regionale individuale di prove multiple, aperto anche agli atleti dell’Umbria. Tra i protagonisti della manifestazione c’è la non ancora 17enne Emma Silvestri che realizza il primato marchigiano dell’eptathlon under 18 con 4819 punti. L’allieva della Collection Atletica Sambenedettese, allenata da Anna Mancini e Patrizia Bruni, centra l’obiettivo con un’ottima prestazione nell’ultima delle sette competizioni in programma: sugli 800 metri coglie infatti il record personale in 2’12”22 migliorandosi di tre secondi abbondanti. Un’impresa portata a termine nonostante le fatiche delle gare precedenti e un risultato poco esaltante nel giavellotto (19.86) che aveva rischiato di compromettere lo score totale. Alla fine invece riesce ad aggiungere oltre 100 punti al suo limite stabilito nella passata stagione con 4710, grazie a questi parziali: 14”56 sui 100 ostacoli, 1.56 nell’alto, 9.24 nel peso, 25”62 sui 200 metri, poi 5.50 nel lungo prima delle ultime due prove. Alle sue spalle la filottranese Benedetta Trillini (Team Atl. Marche), vicecampionessa italiana under 18 al coperto del salto in alto, che somma 3872 punti davanti a Isabel Ruggieri (Collection Atl. Sambenedettese, 3796).

Nel pentathlon cadette un altro progresso di Martina Cuccù. La quasi 15enne dell’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti riscrive il suo record regionale con 4208 punti, trenta in più rispetto al suo primato dell’anno scorso.

Spicca il tempo di 12”06 sui 100 ostacoli, nella serie dell’atleta cresciuta sotto la guida di Elisa Del Moro, e soprattutto il 5.71 nel salto in lungo che vale da solo ben 1059 punti, ma anche 1.53 nell’alto e 24.75 nel giavellotto per chiudere con 1’43”52 sui 600 metri. Al maschile titolo under 16 per Filippo Danieli (Atl. Fabriano, 2624).

Applausi anche per l’allievo Alessandro Caccini, più forte degli infortuni che lo hanno condizionato di recente. Per il giovane della Collection Atletica Sambenedettese, 17 anni appena compiuti, arriva la vittoria e il record personale con 5450 punti, malgrado tre nulli nel lancio del disco. Il decathlon assoluto vede il successo dell’osimano Manuel Nemo (Tam) che eguaglia il personal best di 6235 firmando il miglior risultato in carriera sui 110 ostacoli con 14”98, mentre il titolo regionale under 23 è di Simone Sabbatini (Tam, 5124) e quello under 20 per Ionut Manolache (Tam, 4949).

Tra le donne la junior perugina Martina Mazzola (Atl. Avis Macerata) si impone con un notevole punteggio di 4622 davanti alla compagna di club Francesca Castellani (4005), terza Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) con 3939 punti e il record personale di 5.78 nella sua specialità preferita, il salto in lungo, che quest’anno l’ha vista conquistare il bronzo tricolore under 20 in sala.


Alessandro Caccini


Il podio dell’eptathlon assoluto femminile


La premiazione del decathlon assoluto maschile
(foto di Davida Ruggieri)

File allegati:
- Risultati

Il podio dell’eptathlon allieve (foto di Davida Ruggieri)


Condividi con
Seguici su: