Saluzzo chiama a convegno i tecnici di marcia




 
Ne abbiamo già accennato a proposito dello stage riservato ai Giudici di Marcia, che si svolgerà negli stessi giorni e, per quanto riguarda la domenica, in seduta comune. Sabato e domenica Saluzzo ospiterà un importante convegno dei tecnici della specialità del “tacco e punta”, al quale parteciperanno importanti personaggi stranieri, a cominciare dal “numero uno” in assoluto, il polacco Robert Korzeniowski, che con le sue vittorie ma soprattutto con il suo essere campione dentro e fuori la pista ha scritto pagine fondamentali per questa disciplina. L’inizio dei lavori è previsto per le 14,30 di sabato 3 dicembre. Dopo l’introduzione di Vittorio Visini, che analizzerà la stagione 2005 e presenterà i programmi di attività del nuovo anno, toccherà alle relazioni dei tecnici nazionali Sandro Damilano (“Analisi della tecnica di marcia in relazione alla formazione e sviluppo del talento”), Antonio La Torre (“Programmazione dell’attività per i giovani marciatori e l’atleta evoluto”) e Pietro Pastorini, che terrà una relazione sullo stesso argomento. Il pomeriggio verrà concluso dal dibattito sui temi affrontati. Domenica ripresa dei lavori alle 9 con la relazione dei giudici internazionali Iaaf Lamberto Vacchi e Nicola Maggio sull’interpretazione della regola 230. Successivamente inizieranno gli interventi dei prestigiosi ospiti stranieri: Luis Saladie della Federazione Spagnola; Robert Korzeniowski che presenterà il lavoro di allenamento affrontato per la stagione 2000 (quella del doppio oro olimpico); Fumio Imamura, responsabile del settore giovanile della Federazione Giapponese. A conclusione, dopo l’intervento di Pierluigi Fiorella sugli aspetti medici essenziali per l’attività del marciatore, ci sarà il dibattito che concluderà il convegno.


Condividi con
Seguici su: