Salti e velocità in luce nella 1^ CdS Assoluti

12 Maggio 2019

Mara Di Quinzio 1,72 nell'alto. Nel lungo, Giada Bilanzola 5,78, Mantenuto 7,01. La Junior Zuccarini 57"29 sui 400, Di Giovanni 49"05 sui 400  


 

Si è svolta sabato e domenica 11-12 maggio a Sulmona, nello stadio Nicola Serafini, la 1^ prova della fase regionale dei campionati di società assoluti. Nella stessa manifestazione, la cui organizzazione è stata curata dal Comitato Regionale FIDAL in collaborazione con la società Amatori Serafini Sulmona, hanno gareggiato anche gli atleti delle squadre molisane. La classifica maschile provvisoria è guidata, dopo la prima prova, dall’Unione Atletica Abruzzo (10.405 punti su 18 gare), 2^ Mennea Chieti (8.474 su 17 gare), 3^ Aterno Pescara (10.789 su 16 gare), 4^ Atletica Gran Sasso Teramo (10.998 su 15 gare). La classifica femminile vede al primo posto Atletica Gran Sasso (punti 11.030 su 15 gare), 2^ Unione Atletica Abruzzo (9.107 su 15 gare), 3^ Serafini Sulmona (6.893 su 14 gare).   

Nel salto in alto, si è confermata Mara Di Quinzio (Aterno Pescara), che ha superato 1,72, a soli due centimetri dal primato personale il cui miglioramento sembra alla portata. Sempre in tema di salti, da rilevare gli esordi stagionali all’aperto di Giada Bilanzola (Atletica Gran Sasso), 5,78 nel lungo e 12,58 metri nel triplo, e di Lorenzo Mantenuto (Atletica Gran Sasso), 7,01 nel lungo dietro Davide Tizzani (Virtus Campobasso) 7,15. Nella velocità spiccano i 400 femminili, vissuti sul confronto tra la veterana brasiliana Regina Perla Dos Santos (Aterno Pescara), vincitrice con 56”80, e la Junior compagna di squadra Greta Zuccarini, 57”29.  Sui 400 maschili affermazione di Paolo Di Giovanni (Aterno Pescara) con 49”05, davanti a Samuele Puca (Atletica Gran Sasso) 49”61, terzo lo Junior Francesco Spoltore (Unione Atletica Abruzzo), al primato personale con 49”65.  I 100 hanno visto i primi posti di Ludovica Clementini (Atletica Gran Sasso) con 12”31 (vento + 0,1 m/s) su Giorgia Tedeschi (Nuova Atletica Isernia) 12”54, e di Riccardo Farroni (Atletica Gran Sasso) con 10”91 (vento - 0,3 m/s). Bene le staffette veloci dell’Aterno Pescara: la 4 x 100 femminile (Dos Santos, Zuccarini, Naddei, Ciarfella) prima con 48”37, quella maschile (Ricciardi, Allegrino, Ginaldi, Fragnelli) con 42”89, davanti all’Atletica Gran Sasso 43”06. Nel mezzofondo, assolo sui 3000 siepi, con buon riscontro cronometrico, di Douglas Scarlato (Aterno Pescara), che ha stampato 9’24”83, e primati personali dello Junior Matteo Rossi (Atletica Gran Sasso), vincitore dei 1500 con 3’59”35, e dell’Allieva Hajar Arafi (Atletica Gran Sasso) sui 1500 con 4’54”65 dietro Giulia D’Ambrosio (Aterno Pescara) 4’52”25. Nei lanci emerge il primato personale di Stefano Barbone (Aterno Pescara) nel martello con 55,19 metri e le prestazioni di Michele Caporrella (Unione Atletica Abruzzo) nel disco, con la misura di 46,85 metri, di Luca Berardi (Atletica Gran Sasso) nel giavellotto con 58,40 metri, Ludovica Montanaro (Atletica Gran Sasso) nel peso con 12,80 metri e 43,11 nel disco.  Sugli ostacoli, l’Allieva Lucia Santucci (Serafini Sulmona) ha fatto segnare sui 100 (barriere da 84 cm) un interessante 16”32 (vento + 0,1 m/s).

Altri risultati. Uomini. 200 (vento + 0,4 m/s): 1° Riccardo Farroni (Atletica Gran Sasso) 22”29.  4 x 400 : 1^ Aterno Pescara (Miranda, Ricciardi, Chiaverini, Di Giovanni) 3’22”51. Triplo: 1° Salvatore Angelozzi (Atletica Gran Sasso) 14,21, 2° Stefano Tisselli (Unione Atletica Abruzzo) 13,83.

Donne. 200 (vento + 0,4 m/s): 1^ Ludovica Clementini (Atletica Gran Sasso) 25”67. 400 ostacoli: 1^ Martina Onza (Atletica Gran Sasso) 1’05”75. 3000 siepi: 1^ Ludovica Cirotti (Mennea Chieti) 11’53”66. Martello: 1^ Giulia Palladini (Atletica Gran Sasso) 44,06. 5000: 1^ Marika Monaldi (Unione Atletica Abruzzo) 18’19”78. Triplo: 2^ Greta Fraraccio (Nuova Atletica Isernia) 12,26, 3^ Alessia Giuliante (Atletica Gran Sasso) 12,23.   



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate