Sabbatini, Beneduce e Puca protagonisti dei CdS

08 Maggio 2017

Gaia Sabbatini minimo per gli Europei U. 20 sui 1500 con 4'28"61, Leonardo Puca record regionale Allievi sui 200 con 22"13, Alessia Beneduce 56,38 nel martello


 

La fase regionale abruzzese della prima prova di qualificazione del Campionato di Società Assoluto su pista, svoltasi a Sulmona nelle giornate di sabato e domenica 6-7 maggio, ha visto il primo posto dell’Atletica Vomano Gran Sasso nella classifica maschile (punti 14.202) davanti, nell’ordine, ad Aterno Pescara (13.881) e Nuova Atletica Lanciano (10.720). In quella femminile si è registrato il primo posto dell’Aterno Pescara (14.280) davanti all’Atletica Gran Sasso Teramo (12.914).

Tra i risultati individuali si segnalano le prove delle due promesse Under 20 Alessia Beneduce (Aterno Pescara), nel lancio del martello con la misura di 56,38 metri, e Gaia Sabbatini (Atletica Gran Sasso Teramo) sui 1500 con il nuovo primato personale di 4’28”61, che costituisce il minimo di partecipazione per i Campionati Europei Under 20. Nella velocità, si segnala il nuovo record regionale Allievi (Under 18) sui 200 stabilito da Leonardo Puca (Atletica L’Aquila) con il tempo di 22”13 (vento + 0,6 m/s), che segue a quello dei 400 con 49”33 fissato solo due settimane prima. Il precedente limite dei 200 apparteneva al giuliese Marco Branciaroli (Nuova Atletica Teramo) con 22”16, risalente al 1994.

Sui 400 ostacoli, esordio dell’azzurro Leonardo Capotosti (Vomano Gran Sasso Teramo) con il tempo di 52”95. Nella stessa specialità si segnala il tempo dell’Allieva Greta Zuccarini (Aterno Pescara) con 1’02”78.

Nei salti, in evidenza Andrea Sinisi (Vomano Gran Sasso) con 5,00 metri nell’asta, superati al primo tentativo, e Lorenzo Mantenuto (Vomano Gran Sasso) nel lungo con 6,70.

Nella velocità, oltre al record di Puca, si sono messi in luce gli Allievi Roberta Ciarfella (Aterno Pescara) sui 100 metri (vento + 1,8 m/s) con 12”36, Valeria Latino (Gran Sasso Teramo) sui 200 con 25”54 (v. + 0,4) e Salvatore Angelozzi (Vomano Gran Sasso) sui 100 con 11"22 (v. 0,6 m/s). Sui 100 si segnala anche il nuovo record italiano Master SF 50 di Miriam Di Iorio (Aterno Pescara) con 12”98. La gara maschile dei 100 è stata vinta dall’ex azzurro Giovanni Tomasicchio (Vomano Gran sasso) con 10”81 (vento nullo). Di rilievo anche i tempi delle staffette: la 4 x 100 femminile Aterno Pescara (Barrucci, Naddei, Ferretti, Ciarfella) ha corso in 48”36, mentre quelle maschili di Vomano Gran Sasso (Sinisi, Tomasicchio, Farroni, Angelozzi) e Aterno Pescara (Ricciardi, David, Rosato, Di Giovanni), rispettivamente 42”14 e 42”24. La 4 x 400 maschile Aterno (Ricciardi, Rosato, Miranda, Di Giovanni) 3’20”98.

Nel mezzofondo, miglioramento significativo del giovane Douglas Scarlato (Aterno Pescara) sui 3000 siepi con 9’33”13.

Altri risultati. Uomini. 200 (v. + 0,6 m/s): 2° Claudio David (Aterno) 22”39. 800: 1° Francesco Chiaverini (Aterno) 1’54”79. 400: 1° Paolo Di Giovanni (Aterno) 49”49. 1500: 1° Fabiano Carozza (Vomano Gran Sasso) 3’56”55, 2° Francesco Chiaverini (Aterno) 3’58”84. 110 ostacoli (v. - 1,0 m/s): 1° Riccardo Falasca (Mennea Chieti) 15”80. Disco: 1° Michele Caporrella (Nuova Atletica Lanciano) 48,12. 

Martello: 1° Alessandro Di Nunzio (Nuova Atletica Lanciano) 53,29.

Donne. 200 (v. - 0,6 m/s): 1^ Regina Perla Dos Santos (Aterno Pescara) 25”44, 2^ Valeria Latino (Gran Sasso Teramo) 25”54 (v. + 0,4 m/s), 3^ Roberta Ciarfella (Aterno Pescara) 25”86 (v. - 0,6 m/s). 400: 1^ Regina Perla Dos Santos (Aterno ) 56”41. 100 ostacoli (v. + 1,9 m/s): 1^ Greta Zuccarini (Aterno) 15”58. 4 x 400: 1^ Aterno Pescara (Barrucci, Zuccarini, Di Francesco, Naddei) 4’06”58.   

 



Condividi con
Seguici su: