Sabato e domenica a Cles i Campionati Italiani Cadetti

07 Ottobre 2016

Sabato 8 e domenica 9 ottobre a Cles i Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti. Le prospettive della rappresentativa della Emilia Romagna.


 

E siamo ormai alla fine della stagione, ma in questo fine settimana l'appuntamento è fra quelli più significativi, con i Campionati Italiani Individuali e per Regioni - Kinder + Sport Club, in programma a Cles sabato 8 e domenica 9 ottobre.

La manifestazione più importante della stagione in campo nazionale per i quattordicenni e quindicenni ha portato quasi ogni anno dato belle soddisfazioni alla nostra regione, con titoli e podi conquistati individualmente e piazzamenti importanti anche a livello di rappresentativa. E anche nella precedente edizione di Sulmona 2015, l'Emilia Romagna ha conquistato con i propri atleti 3 titoli nazionali individuali, con Riccardo Orsoni nella marcia, Ronaldo Wickremasinghe nel peso e Enrico Zangari nel disco. Nella classifica per regioni lo scorso anno la nostra regione si era piazzata al 6° posto nei cadetti, all’8° nelle cadette e al 7° complessivo (ovviamente i punteggi per la classifica per regioni  sono attribuiti  solo agli atleti facenti parte della rappresentativa). Meglio l'anno precedente a Borgo Valsugana con la nostra rappresentativa al 4° posto nella classifica per cadetti, al 5° nelle cadette e al 4° nella combinata cadetti-cadette.

Vediamo quali possono essere le aspettative per i nostri atleti, in base all'elenco degli iscritti e alle graduatorie nazionali 2016.

Cadetti.

80 metri: sono iscritti Gabriele Zonarelli (Virtus Emilsider Bologna) come rappresentativa, Giacomo Castellett (Edera Forlì) e Lorenzo Sacchetti (Endas Cesena). Hanno accrediti oltre l'8° posto e potranno giocarsi le carte per accedere a una delle 2 finali.

300 metri: in gara Riccardo Dall'Olio (Atl. Imola Sacmi Avis) con un personale di 37.20, 18° tempo fra gli iscritti.

1000 metri: le alternative fra le varie gare di mezzofondo portano Anas Hali (Atl. Lugo) al 4° tempo di accredito e quindi buone possibilità di piazzamento importante. Nella graduatoria nazionale 2016 è invece l'8° tempo. 

2000 metri: Simone Massarenti (Atl. Estense), in gara come rappresentativa, ha il 5° accredito fra gli iscritti, nella gara in cui emerge l'eccezionale 5.31.54 del laziale Francesco Guerra, che ha un "margine" di oltre 20 secondi sugli accrediti degli altri atleti. A livello individuale sono iscritti anche Filippo Bacchilega (Atl. Imola Sacmi Avis) e Bryan Berretti (Mds Panariagroup), entrambi con personali inferiori ai 6 minuti.

1200 siepi: c'è possibilità di fare bene per i nostri atleti, con Jacopo Curti (Self Montanari Gruzza), che gareggia per la rappresentativa, miglior tempo di accredito con 3.24.08 e Pietro Ofidiani (Atl. Piacenza) "individuale", 2° tempo con 3.25.62. Ma ci sono diversi atleti nello spazio di un paio di secondi e in questa specialità spesso si verificano anche miglioramenti cronometrici importanti.

100 hs: il 13.86 di Francesco Cavina (Atl. Ravenna) è il 4° accredito fra gli iscritti e il migliore fra quelli nati nel 2002 ed è quindi candidabile sicuramente a conquistare un posto nella finale dei migliori.

300 hs: Giacomo Gotra (Fmi Parma Sprint) parte come accredito in posizione defilata e punterà a migliorare il personale di 42.94.

Alto: a parte il friulano Collins Nnaemeka Egbo, che ha un accredito di 2,06, la posizione degli altri cadetti appare molto equilibrata e fra essi è in buona posizione (5° accredito con 1,86) Filippo Pavani (Atl.

Bondeno), addirittura 3° accredito fra coloro che porteranno punti alla propria rappresentativa.

Asta: il recente 3,90 di Davide Tumbarello (Fratellanza 1874 Modena) lo pone tra i possibili pretendenti al podio, anche se i primi 2 si elevano decisamente rispetto agli altri. In buona posizione anche Sebastiano Tizzi (Interflumina E' Più Pomì) con 3,80.

Lungo: Tommaso Boiardi (Atl. Piacenza) ha il 3° accredito con 6,53, ottenuto nella stagione indoor. All'aperto il suo miglior risultato è stato 6,41, ottenuto ai Campionati Regionali a Reggiolo. Gara aperta, anche se le misure e la continuità candidano decisamente come maggiori pretendenti al titolo il molisano Luca Ciavone e il lombardo Ion Soltan. Per l'Emilia Romagna come individuale anche Enrico Vena (Atl. Rimini Nord Santarcangelo), 6° accredito con 6,31.

Triplo: Patrick Girotti (Pol. Castelfranco) ha la sesta misura di accredito con 13,19. In gara anche Nicolò Preti (Sintofarm) con 12,46 di accredito.

Peso: Michele Palomba (Fratellanza 1874 Modena) entra nelle prime 10 misure di accredito con 13,81, ma è quasi incredibile la distanza fra la migliore di tutte, realizzata dal pugliese Carmelo Alessandro Musci, con 20,67, rispetto a quelle di tutti gli altri atleti iscritti.

Disco: la nostra rappresentativa ha una delle sue punte in questa specialità, con Simon Zeudjio Tchiofo (Fmi Parma Sprint) con 43,95, già sul podio lo scorso anno a Sulmona al 1° anno di categoria, quando si piazzò al 3° posto nella gara vinta da Enrico Zangari. Zeudjio Tchiofo si presenta con il 2° accredito, a meno di 1 metro da quella del veneto Luca Marchiori. Oltre i 40 metri e sesta misura di accredito anche Luca Beretta (Anspi Sport San Nazzaro).

Martello: posizione media fra gli iscritti per Andrea Rinaldi (Atl. Piacenza) che ha un accredito di 47,49.

Giavellotto: 5° accredito per Matteo Zigni (Atl. Castelnovo Monti) con 51,69. In gara come individuale anche Simone Meneguz (Cus Parma) con accredito di 46,90.

Marcia 5000 metri: 26.05.4 il personale di Fedi Bannour (Interflumina E' Più Pomì), 19° tempo di accredito fra i 25 iscritti alla gara.

Esathlon: per l'Emilia Romagna è in gara il campione regionale Francesco Amici (Atl. 85 Faenza).

4x100: impossibile fare pronostici in questa gara. La formazione della rappresentativa Emilia Romagna potrebbe essere

Cadette.

80 metri: c'è un buon livello tecnico in questa specialità, con la rappresentante della Sardegna Dalia Kaddari, migliore tempo di accredito con 9.68. Per la nostra rappresentativa c'è il "primo anno" Margherita Guerra (Cus Bologna) con personale di 10.20 e in lizza per accedere a una delle 2 finali e l'individuale Anna Vernarelli (Atl. Ravenna).

300 metri: Alessia Baldini (Corradini Rubiera) ha il 7° tempo di accredito con 41.34, ma sono tutte abbastanza vicine, anche se in 3 hanno corso sotto i 41 secondi. In gara da invididuale anche Laura Elena Rami (Cus Bologna) con primato personale di 41.99.

1000 metri: ci sono 5 atlete che hanno corso questa distanza sotto i 3 minuti; di poco sopra è Francesca Vercalli (Atl. Reggio), abituata fin dalla categoria ragazze a vincere praticamente sempre nelle gare regionali.


Questa volta ha il 7° tempo, stranamente solo il 4° fra le cadette al 1° anno.

2000 metri: Majda Benjedi (Atletica Blizzard) ha il 20° tempo fra le iscritte con 6.56.42.

1200 siepi: Giulia Magistrali (Aaa Felice Baldini) è in posizione media come accredito, con 4.05.06.

80 hs: Giulia Guarriello (Sinfotarm) si presenta con il miglior tempo di iscrizione con 11.60, ottenuto 2 volte in questa stagione. Nel 2016 vanta il 2° tempo in campo nazionale, dopo Veronica Besana, un'atleta della Lombardia al 1° anno nella categoria, che la precedette al Trofeo Pratizzoli di Fidenza in giugno con 11.54, ma che sarà assente a Cles. In lizza per la finale delle prime potrebbe esserci anche Margherita Michelotti (Atl. Cinque Cerchi), che gareggia come individuale e che si presenta con il 6° tempo di accredito, con 12.05.

300 hs: la rappresentante della Emilia Romagna è Emma Pieri (Francesco Francia) che ha un accredito di 47.27, all'incirca "a metà gruppo" fra le 26 iscritte alla gara.

Alto: in gara Maria Piccioni (Riccione Sessantadue) con 1,62, decima misura di accredito.

Asta: nei primi 10 accrediti anche Martha Codeluppi (Atl. Reggio) con 3,10. In gara anche l'individuale Valentina Tizzi (Interflumina E' Più Pomì) con personale di 2,90.

Lungo: Camilla Pizzetti (Coop Consumatori Nordest) ha il 5° accredito con 5,45. In gara da individuale anche Elena Rosalba Molaschi (Corradini Rubiera) con 5,26.

Triplo: c'è una grande favorita in questa gara, la mantovana Alice Rodiani che l'abbiamo vista spesso gareggiare in Emilia Romaga: il suo 12,64 è quasi 1 metro oltre la misura delle altre e quasi 2 metri da quella della rappresentante della nostra regione, Gaia Dalpozzo (Atl. Ravenna), 1° anno nella categoria.

Peso: Anita Bartolini (Atl. 75 Cattolica) ha il 5° accredito e il 3° fra le atlete in gara al Campionato per Regioni, con 11,71. E 2 atlete della Lombardia, che gareggiano come individuali, sono molte vicine come primato personale.

Disco: Vittoria Bacchini (Atl. 75 Cattolica), con personale di 28,87, occupa una posizione media come accredito fra le 25 atlete iscritte alla gara.

Martello: oltre a Laura Casadei (Riccione Sessantadue), 5° accredito con 48,07 e in gara come rappresentativa regionale, per l'Emilia Romagna ci saranno come individuali anche Camilla Anselmi (Atl. Cinque Cerchi) con 43,55, Giada Ceccarelli (Endas Cesena) con 42,00, Letizia Logozzo (Atl. Lugo) con 37,86 e Sara Lovat (Pol. Castelfranco) con 37,73.

Giavellotto: Olivia Maltoni (Atl. 75 Cattolica) ha la quarta misura di accredito (e terza fra le atlete di rappresentativa) con 42,45. Probabile che le prime 2 siano fuori portata, con misure intorno ai 50 metri, mentre la terza misura di accredito ha una prestazione di circa 1 metrio superiore. In gara da individuale anche Agata Bottazzi (Self Montanari Gruzza) con 35,92.

Marcia 3000 metri: ci sono tempi veramente notevoli fra le 24 atlete in gara e Simona Bertini (Francesco Francia) è lontana dai loro tempi, ma comunque in grande progresso con 16.18.80.

Pentathlon: Francesca Casadio (Atl. Lugo) ha il 5° punteggio fra le iscritte e anche a pochi punti dalla terza.

4x100: anche per la staffetta femminile, difficile fare un pronostico, ma le atlete della Emilia Romagna con Giulia Guarriello e le compagne potrebbero essere fra le protagoniste.

La rappresentativa della Emilia Romagna

Gli iscritti di Cles

Il programma orario

La diretta streaming

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Condividi con
Seguici su: