SOCIETARI ASSOLUTI DI CROSS: E? DI NUOVO CAIMMI




 
Dopo la splendida edizione ospitata, un anno fa, dal Parco di Rotacupa di Macerata, quest’anno è toccato al Parco Ferrari di Modena diventare lo scenario dei Campionati Italiani di Società Assoluti di corsa campestre.  

Assente last-minute, a causa di un’influenza, il campione Stefano Baldini, la gara ha trovato, però, un degno sostituto nel 22enne keniano Wilfred Taragon (nel suo curriculum il quinto posto ai Mondiali 2006 della 20 km e il terzo alla mezza maratona di Berlino) che già dal primo giro ha fatto l’andatura. Dietro di lui, invece, è stata battaglia grossa fra gli altri keniani di stanza in Italia e i nostri portacolori. Il migliore alla fine è stato lo jesino Daniele Caimmi, esattamente come l’anno scorso, autore di una gara giudiziosa che gli è valsa il terzo posto dietro all’altro keniano in forza al club marchigiano del Mezzofondo Recanati Grottini John Kipsiele Rotich. Con De Nard sesto, Caimmi ha così contribuito in maniera fattiva alla vittoria, l’ennesima, del suo club le Fiamme Gialle con cui, sette giorni fa, aveva conquistato il secondo posto alla Coppa Campioni degli Eurocross di Istanbul. Da segnalare anche il nono posto e il quattordicesimo nel cross corto dei due carabiniere marchigiani Denis Curzi e Fabio Cesari.

A livello femminile, vittoria per il club di un’altra jesina, la Jaky-Tech Apuana di Simona Santini, tredicesima oggi a Modena e diciassettesima, la scorsa settimana, in Turchia.  

Tra gli juniores, buon ottavo posto negli 8 km, per Gianmarco Ceresani (Atl. Avis Macerata), mentre, tra le allieve, ancora un bel risultato per la matelicese Alessia Pistilli (Atl. Avis Macerata) e per l’osimana Elisa Cesari (Atl. Amatori Osimo), rispettivamente sesta e undicesima.   



Condividi con
Seguici su: