SAN BENEDETTO | I CAMPIONI REGIONALI ASSOLUTI 2008




 

La stagione 2008 dell’atletica leggera è ormai nel vivo e a San Bendetto del Tronto (AP) - organizzazione Collection Atl. Sambenedettese e Tecno Adriatletica Marche – nel week-end appena trascorso si sono assegnati gli scudetti di Campioni Regionali Assoluti, Juniores e Promesse, con gli under 20 e gli under 23 che saranno di nuovo impegnati tra sette giorni a Torino per l’importante rassegna tricolore di categoria.

 

PRIMA GIORNATA – INAFFERRABILE NARCISI

 

Dopo l’intera mattinata sotto un lungo acquazzone, al Campo Scuola della Ragnola di San Benedetto del Tronto restava solo qualche pozzanghera qua e là. Anche se, nel pomeriggio, fulmini e saette hanno continuato a sferzare in pista. Decisamente. Al femminile, infatti, alla sprinter di casa Ilaria Narcisi (Tecno Adriatletica Marche) - dopo aver corso in batteria in 12.03 - in finale bastavano solo 11 secondi e 88 centesimi (vento nullo) per divorare i 100 metri del rettilineo, e aggiudicarsi il titolo regionale assoluto con tanto di personale migliorato di 4 centesimi. Velocissima, però, anche la scia di atlete alle sue spalle con in testa la junior Lara Corradini (Atl. Montecassiano), valida specialista del giro di pista, capace di un ottimo 12.16 (PB - 12.23 in batteria), grazie a cui è riuscita a superare pure due temibili avversarie come le portacolori dello Sport Atletica Fermo Francesca Ramini (12.23) e Yessica Stortini Perez (12.37). Nei 100 maschili, il neocampione italiano universitario e primatista regionale dei 110hs (14.16), John Mark Nalocca (Collection Atl. Sambendettese) ha pensato bene, in vista dell’appuntamento tricolore della prossima settimana a Torino, di prendersi un break dalle barriere alte per “farsi un giro” sui 100 metri. Davanti al pubblico di casa sua, ha così ritoccato per due volte, tra batteria (10.95) e finale, il suo miglior crono di sempre, vincendo in 10.89 lo scudetto di campione marchigiano 2008. Sui 110hs, invece, inarrestabile al suo esordio stagionale lo junior del Progetto Talento Giovanni Mantovani (Sport Atl. Fermo) che ha “abbattuto” – nel vero senso della parola - gli ostacoli da 1,06 m in 15.19 (-0.5). E’, invece, finita 14.60 a 14.73 la sfida al femminile tra la promessa Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche) e la junior Ornella Oluwole (Atl. Montecassiano). Luca Santori, junior dell’Atletica Sangiorgese, è stato quindi ancora una volta un bravo interprete del giro di pista, corso in un 49.59 non troppo lontano da quel 48.90 con cui aveva brillantemente debuttato e vinto tre settimane fa ai CdS assoluti di Macerata. Nei lanci, non smette di stupire l’allievo “gigante” Eduardo Albertazzi (ASA Ascoli) che, quasi fosse un frisbee, ha scagliato il disco da 2kg a 48,19 m. Meglio di lui ha fatto solo un altro campione ascolano della specialità, il senior Nazzareno Di Marco (Bruni Pubbl. Atl. Vomano) con un insuperabile lancio di 55,78 m. Dalla stessa gabbia, ma nel martello femminile, sono arrivati anche i 54,04 m della promessa Eleonora Zappitelli (Atl. Avis Macerata), mentre nel peso si è rivisto il forte giavellottista ascolano Daniele Baiocchi (ASA) con 14,07 m. Esordio stagionale, dopo un piccolo stop per problemi fisici, per la junior Federica De Santis (ASA), vincitrice con 12,53 m in una gara di triplo in cui merita un applauso anche la tenacia della sangiorgese Silvia Del Moro (Tecno Adriatletica Marche) che, malgrado i consigli del medico, stringe i denti e salta 11,62 m. Nell’asta femminile, quindi, successo di Giulia Micozzi (Atl. Avis Macerata) con la misura di 3,50, tentando senza riuscirvi l’assedio al muro dei 3,61 m, esattamente un centimetro sopra il suo fresco primato regionale juniores. Buone prove, infine, anche dal mezzofondo firmate nei 1500 m dall’allieva Elisa Cesari (Atl. Amatori Osimo 4:52.79) e dalla promessa Andrea Falasca Zamboni (Atl. Recanati – 3:59.46) davanti allo junior Andrea Gargamelli (Atl. Marche Ancona – 3:59.95) e ad un determinatissimo allievo di nome Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo) al traguardo in 4:01.51.

 

SECONDA GIORNATA | CORRADINI SUPERSONICA

 

Con quei minacciosi nuvolosi neri all’orizzonte sembrava quasi che dovesse accadere il finimondo. Ma, invece del diluvio, domenica a San Benedetto del Tronto (AP) è brillato sempre il sole e sono piovuti tempi e misure da brivido. Su tutte quelle dei 200 metri femminili con la vittoria della senior Ilaria Narcisi (Tecno Adriatletica Marche), veloce come sempre (24.32 - vento nullo), ma costretta a fare i conti con una sorprendente Lara Corradini, junior dell’Atletica Montecassiano, capace di far girare le gambe come non mai fino all’eccellente 24.38 del suo secondo posto che, oltre a proiettarla ai piani alti delle graduatorie nazionali stagionali di categoria, le vale anche il nuovo primato regionale under 20 (prec. 24.50 di Daniela Reina, Macerata 25 giugno 2000) e, soprattutto, il minimo di partecipazione per i prossimi Mondiali Juniores. Peccato che per poco – soltanto 9 centesimi esattamente - non abbia potuto vivere la stessa esultanza anche Erica Marziani (Sport Atl. Fermo), vincitrice dei 400hs con il crono di 1:00.09, ancora troppo per conquistare il pass per la rassegna iridata. Erica ci riproverà tra una settimana a Torino in occasione del week-end dei Campionati Italiani. In compenso, insieme alle compagne di squadra Federica Finucci, Chiara Cicconi e Donata Piangerelli, ha abbondantemente conquistato il minimo di partecipazione agli Assoluti di Cagliari con la staffetta 4x400 (3:52.63). Al maschile, protagonista sui 200 è stato Marco Scalpelli (Atl. Avis MC – 21.82) davanti a Mark Nalocca (Collection Atl. Samb. – 22.21). Vincono e convincono tra gli assoluti anche gli allievi Andrea Giuliodoro (Atl. Castelfidardo RC) nel triplo (14,49) e Leonardo Ottaviani (Atl. Avis MC) nell’asta (4,00), lo junior Gianluca Tamberi (ASA) nel giavellotto (59,46), la junior Aurora Narcisi (T.A.M.) nel peso (12,16) e le due allieve Michela Incipini (Pod. Moretti Corva) negli 800 (2:20.98) e Medith Paoletti (Apos Corridonia) nei 5 km di marcia (25:49.30).

 

 

I CAMPIONI REGIONALI 2008

 

UOMINI: 100: John Mark Nalocca (Collection Atl. Sambenedettese – 10.89 PM) - Ausonio Assenti (Collection Atl. Sambendettese – 11.49 JM) – 400: Luca Santori (Atl. Sangiorgese – 49.59 JM) - Tayeb Dadach (Sport Atl. Fermo – 50.26 PM) – 1500: Andrea Falasca Zamboni (Atl. Recanati – 3:59.46 PM) – Andrea Gargamelli (Atl. Marche Ancona – 3:59.95 JM) – 5000: Gianfranco Fioravanti (Mezzofondo Club Ascoli – 16:44.89 MM40) – Simone Riccobelli (Grottini Team Recanati – 17:20.20 JM) – alto: Valentino Teodori (Sport Atl. Fermo – 1,98 SM) – Michele Pruscini (Atl. Sangiorgese – 1,95 JM) – Michele Andruszkiewicz (Sport Atl. Fermo – 1,70 PM) – lungo: Marco Vescovi (Atl. Avis MC – 6,80 PM) – Roberto Di Ruscio (Atl. Sangiorgese – 6,02 JM) – disco: Eduardo Albertazzi (ASA – 48,19 AM) – Alessio Dolciami (Atl. Avis MC – 46,62 PM) – peso: Daniele Baiocchi (ASA – 14,07 PM) – 110hs: Giovanni Mantovani (Sport Atl. Fermo – 15.19 JM) - Matteo Gattari (Atl. Avis MC – 16.53 PM) – 4x100: Dadach-Centolonza-Marè-Mantovani (Sport Atl. Fermo – 42.87) – Pigliapoco-Mogianesi-Palmieri-Pelaggge (Atl. Montecassiano – 44.48 JM) – 200: Marco Scalpelli (Atl. Avis MC – 21.82 SM) – John Mark Nalocca (Collection Atl. Samb. – 22.21 PM) – Stefano Smorlesi (Atl. Montecassiano – 23.00 JM) – 800: Andrea Falasca Zamboni (Atl. Recanati – 1:56.57 PM) – Sabri Mejri (Atl. Montecassiano – 2:04.30) – asta: Riccardo Lelii (ASA – 4,60 PM) – triplo: Andrea Giuliodoro (Atl. Castelfidardo RC – 14,49 AM) – Matteo Sargentoni (Atl. Castelfidardo RC – 13,66 JM) – Marco Vescovi (Atl. Avis MC – 13,44 PM) – marcia 10km: Federico Boldrini (Sport Atl. Fermo – 48:18.63 PM) – martello: Stefano Recchi (ASA – 53,36 SM) – Lucio Piermarini (Atl. Avis MC – 43,68 PM) – giavellotto: Gianluca Tamberi (ASA – 59,46 JM) – Luigi Belleggia (Sport Atl. Fermo – 45,66 PM) – 400hs: Davide Cesini (Atl. Recanati – 55.36 SM)

 

DONNE: 100: Ilaria Narcisi (Tecno Adriatletica Marche – 11.88) – Lara Corradini (Atl. Montecassiano – 12.16 JF) – Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo – 12.23 PF) – 400: Chiara Cicconi (Sport Atl. Fermo – 59.35 PF) – Clara Marziali (Atl. Elpidiense Avis-Aido – 1:06.89) – 1500: Elisa Cesari (Atl. Amatori Osimo – 4:52.79) – Lucia Pepa (Atl. Amatori Osimo – 5:11.34 PF) – Sonia Bolognesi (Sport Atl. Fermo – 5:53.31 JF) – 5000: Valeria Rotoloni (Grottini Team Recanati – 19:00.60 SF) – asta: Giulia Micozzi (Atl. Avis MC – 3,50 JF) – triplo: Federica De Santis (ASA – 12,53 JF) – Silvia Del Moro (Tecno Adriatletica Marche – 11,62 PF) – martello: Eleonora Zappitelli (Atl. Avis MC – 54,04 PF) – 100hs: Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche – 14.60 PF) – giavellotto: Alessia Gatti (Atl. Fabriano-Osimo – 32,99 SF) – Stefania Monterotti (Atl. Avis MC – 29,89 PF) – 4x100: Giretti-Stortini Perez-Ramini-Marziani (Sport Atl. Fermo – 47.32) – 200: Ilaria Narcisi (Tecno Adriatletica Marche – 24.32 SF) – Lara Corradini (Atl. Montecassiano – 24.38 JF) – Claudia Vissicchio (Sport DLF Ancona – 25.34) – 800: Michela Incipini (Pod. Moretti Corva – 2:20.98 AF) – Martina Taccaliti (Sport DLF Ancona – 2:22.88 JF) – disco: Michela Colli (Tecno Adriatletica Marche – 30,22 AF) – alto: Alessandra Dolci (Tecno Adriatletica Marche – 1,65 SF) – Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche – 1,60 JF) – lungo: Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche – 5,58 JF) – Silvia Zoppi (Atl. Fabriano-Osimo – 5,43 PF) – peso: Aurora Narcisi (Tecno Adriatletica Marche – 12,17 JF) – Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche – 10,90 PF) – marcia 5km: Medith Paoletti (Apos Corridonia – 25:49.30 AF) – Francesca Montalboddi (Sport Atl. Fermo – 26:12.82 JF) – 4x400: Finucci-Cicconi-Piangerelli-Marziani (Sport Atl. Fermo – 3:52.63) - 400hs: Erica Marziani (Sport Atl. Fermo – 1:00.09 JF) – Silvia Piermattei (Atl. Fabriano-Osimo – 1:12.68 PF)

 

(*I titoli regionali Juniores delle gare dove sono previsti attrezzi di misura e peso diversi rispetto a quelli degli Assoluti, saranno assegnati in occasione del “Trofeo Marche 9,14” di Osimo (24/06/2008) e a Macerata (12/07/2008))



Condividi con
Seguici su: