Ronconi, oro con record e altre 4 medaglie

05 Febbraio 2018

La rassegna tricolore Juniores e Promesse indoor ha visto l'atletica trentina raccogliere 5 medaglie a partire dall'oro di Marta Ronconi, passando per l'argento di Lorenzo Paissan ed i bronzi di Lorenzo Pilati, Vittoria Giordani e Sara Modena


 

Cinque medaglie: un oro, un argento e tre bronzi. E' questo il bilancio dell'atletica trentina ai Campionati Italiani Indoor Junior e Promesse disputati nel fine settimana al PalaIndoor di Ancona.

A salire sul gradino più alto del podio è stata Marta Ronconi (Us Quercia Trentingrana) che nel salto con l'asta Under 23 si è regalata un nuovo successo tricolore e soprattutto il debutto al di sopra della frontiera dei 4 metri, con un 4,00 maturato al terzo tentativo che le ha porto il nuovo primato personale e record trentino assoluto.

 

Secondo posto invece nei 60 metri juniores per Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team): in questa prima stagione da under 20 lo sprinter di Trento si è inchinato al solo Ruskin Molinari, chiudendo la finale con un eccellente 6"79 che vale il nuovo primato personale per il neo allievo di Silvano Pedri. 

 

Le tre medaglie di bronzo invece rispondono ai nomi di Lorenzo Pilati (Atletica VAlli di Non e Sole), terzo nei 1500 metri under 23, di Vittoria Giordani (Us Quercia Trentingrana), terza nei 3000 metri di marcia juniores e di Sara Modena, terza nell'alto under 23. Tanto per Vittoria, quanto per Sara, la rassegna tricolore ha permesso di migliorare il rispettivo primato personale, con la saltatrice arcense salita per l'occasione a 1,78.

 

E dire che all'appello mancherebbe l'argento di Francesco Libera (Atletica Valli di Non e Sole) nei 200 metri juniores, secondo nella finale per il titolo italiano ma squalificato per invasione di corsia. Identico destino, ma per falsa partenza, anche per Enrico Cavagna (Atletica Trento) che aveva meritato l'accesso alla finale B, per il quinto posto.

 

A completare il bilancio, non possono mancare il quarto posto con primato personale a 7,17 di Lorenzo Naidon (Us Quercia Trentingrana) nel salto in lungo juniores, il quinto di Francesco Odorizzi (atletica Valli di Non e Sole) nei 1500 metri under 23 ed il settimo di Pamela Croce (Us Quercia Trentingrana) nel salto in alto juniores.

 

Tutti i Risultati



Condividi con
Seguici su: