Ronaldo Wickremasinghe campione italiano cadetti nel peso




 

Terzo titolo per l’Emilia Romagna ai Campionati Italiani Cadetti di Sulmona.

Lo conquista, come da favori del pronostico, Ronaldo Wickremasinghe (Virtus Emilsider Bologna) che nel corso di questa stagione vantava di gran lunga i migliori risultati.

Il bolognese, che ha un personale di 16,67, ha iniziato la gara di Sulmona con lanci di 14,97 e 14,92, in pratica le sue misure più basse di questa stagione, ma che comunque gli consentivano di prendere il comando della gara. Le misure crescono dal 3° turno, con Wickremasinghe che si porta a 15,75, prestazione che gli altri cadetti in gara non hanno mai fatto. Nel 4° il virtussino fa ancora meglio e 16,23 è già una misura notevole, comunque la sua sesta stagionale. Negli ultimi 2 turni i suoi antagonisti si migliorano e il pugliese Musci, che aveva un personale di 14,78, lancia 2 volte oltre i 16 metri, 16,03 e 16,02 l’altro pugliese Trabacca si porta a 15,94.. Ronaldo ribadisce ancora la sua superiorità all’ultimo lancio con 16,20 e vince il titolo nazionale, il primo in assoluto, crediamo, della Virtus Bologna nella categoria cadetti (o under 16).

In gara nel peso c'era anche Francesco Botti (Anspi Sport San Nazzaro) che si è piazzato al 9° posto con 13,35.

Per l’Emilia Romagna anche una doppietta importante peso/disco con Wickremasinghe e Zangari e un altro titolo vinto dagli under 16 nel peso, dopo quelli di Matteo Gulieri nel 1993, Stefano Accorsi nel 1996 e Francesco Fanti nel 1998 (quindi 3 bolognesi e un piacentino).

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: