RomaOstia appuntamento al 13 marzo

07 Marzo 2016

Mancano pochi giorni alla mezza maratona da Roma al mare insignita del sigillo IAAF Gold Label Road Races.


 

Appuntamento al prossimo 13 marzo per la 42^ RomaOstia, in calendario a una settimana dai Campionati Italiani di mezza maratona di Fucecchio, che hanno incoronato Rosalba Console e Alessio D’Onofrio, e due settimane prima dei Campionati Mondiali Cardiff (26 marzo). La gara, anche quest’anno con il sigillo IAAF Gold Label Road Races che la federazione internazionale assegna alle migliori corse su strada al mondo, annuncia al via come sempre ottimi specialisti della distanza alla ricerca di prestazioni cronometriche di livello.

Al maschile ci penseranno i tre keniani Kennedy Kipyeko (1h00:39), Leonard Kipkoech Langat (59:52) e Solomon Yego (1h00:04), guidati fino al decimo chilometro dal pacer Cosmas Birech (1h00:23), ad animare la gara provando ritoccare i loro personali sotto i 60 minuti. Occhi puntanti in particolare su Leonard Kipkoech Langat che lo scorso anno registrò proprio alla RomaOstia il suo PB resistendo per oltre diciassette chilometri alle fughe del duetto Chemosin-Cheprot. Da segnalare la presenza tra gli elite runners dell’ucraino, nove volte campione europeo di corsa campestre prima dell’avvento di Mo Farah, Sergey Lebid.

Al femminile si preannuncia molto serrata la sfida tra la keniana Peninah Arusei, già bronzo ai mondiali 2010 di mezza maratona a Nanning, iscritta con il suo PB datato proprio 2010 di 1h07:48 (lo scorso anno alla RomaOstia quarta in 1h09:20), che dovrà vedersela, insieme alla veloce etiope Degefa Debele (1h07:14 sulla mezza e con 31:53 sui 10.000), contro il possibile inserimento, in quella che potrà essere una sfida a tre, dell’altra keniana Angela Tanui accreditata con 1h08:41. Da seguire sarà il debutto sulla mezza maratona di Magdaline Masai capace di un personale sui 5000 metri di 14:58.

In chiave italiana il cast dei partenti annuncia lo specialista della pista Marco Salami (Esercito) che cercherà di migliorare il suo PB d’esordio sui 21 chilometri e 97 metri dello scorso anno (Cremona 1h05:39), il maratoneta Francesco Bona (Aeronautica Militare), Carmine Buccilli (Casone Noceto), Peter Laziner (Quercia Rovereto) e il campione paralimpico, terzo ai mondiali di categoria di Londra 2015, Alessandro Di Lello. Al femminile è attesa invece Federica Dal Ri (CS Esercito).

(da comunicato stampa Organizzatori)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 XLII Roma-Ostia Half Marathon