Roma, la maratona domenica all’alba

18 Settembre 2021

Torna la 42,195 km sulle strade della Capitale: Calcaterra pettorale n.1, Fiacconi testimonial, attesa per l’eritreo campione del mondo 2015 Ghebreslassie. DIFFERITA TV su RaiSport+HD

 

Domenica è il grande giorno dell’Acea Run Rome The Marathon. C’è la maratona internazionale (dalle 6.45), c’è la staffetta Acea Run4Rome, c’è la Stracittadina Fun Race da 5km che si può correre in tutta Italia. L’attesa è soprattutto per la prestazione dell’eritreo Ghirmay Ghebreslassie, campione del mondo della maratona a Pechino 2015 e vincitore a New York nel 2016. Ghebreslassie è in gara a caccia del record del percorso, attualmente 2h07:18 (il keniano Benjamin Kiptoo Kolum nel 2009), una missione alla sua portata dopo le 2h07:11 corse in aprile all’aeroporto di Siena Ampugnano. In veste di lepre, ci sarà l’azzurro Iliass Aouani sulla linea di partenza con il delicato compito di portare Ghebreslassie a centrare l’obiettivo. Più difficile, per le donne, il compito di battere il record del percorso (2h22:52 dell’etiope Kebede Megertu Alemu): l’atleta che ipoteticamente potrebbe centrare l’obiettivo è Tinbit Gidey Weldegebriel, capace di un terzo posto alla maratona di Valencia del 2018 con 2h23:37.

Ovazione, durante la presentazione dei top runners all’Expo Village dello stadio Nando Martellini, per Giorgio Calcaterra e Franca Fiacconi, amati dai podisti di tutta Italia, vere e proprie istituzioni per Roma. Giorgio Calcaterra è in gara con il pettorale n. 1, Franca Fiacconi invece accompagnerà la sindaca Virginia Raggi e l’assessore allo sport Veronica Tasciotti che simbolicamente correranno il primo chilometro di gara. “È splendido essere qui oggi - ha detto Giorgio Calcaterra - corro da quando ho 10 anni e in questo stadio delle Terme di Caracalla ho fatto migliaia di allenamenti e tantissime gare. Domani sarà una grande giornata per la maratona e per Roma e volevo ringraziare fortemente gli organizzatori per quanto hanno fatto per tutti noi”.

Sul palco anche la romanissima Franca Fiacconi che nel 1998 tagliò per prima il traguardo sui Fori Imperiali in 2h28:12, un anno speciale in cui vinse anche la Maratona di New York. Franca si è rivolta al popolo degli amatori: “Siamo ancora in estate, le temperature sono molto calde, consiglio di partire con calma per riservare tante energie nel finale. In questa gara bisogna divertirsi per 30 km e correre con il cuore gli ultimi 12 km, quando inizia la vera maratona”.

TV - Una differita della Run Rome The Marathon sarà trasmessa in tv su RaiSport+HD, domenica 19 settembre dalle 17.50.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il sito ufficiale
- Startlists


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 XVII^ Run Rome The Marathon