Risultati recenti di atleti emiliano romagnoli




 

Dopo la 2^ fase regionale dei C.d.S. e con i migliori atleti delle categorie promesse, juniores e allievi impegnati nelle varie rappresentative nazionali, l’attività atletica per molti atleti della nostra regione sta proseguendo soprattutto in meeting nazionali e extraregionali.

Ecco un estratto di alcuni risultati di atleti della Emilia Romagna a partire proprio dalla 2^ fase regionale dei C.d.S., nella quale diversi atleti dei Carabinieri Bologna hanno gareggiato in altre regioni per conto delle società civili di provenienza.

Maribor 6 luglio: il carabiniere Jacopo Marin con 21.30 nei 200 metri (+1,1) ottiene il miglior risultato dell’anno in regione.

Gorizia, Vicenza, Fabriano, Roma, Enna 9-10 luglio: fra i migliori risultati degli atleti dei Carabinieri impegnati nelle fasi regionali dei C.d.S. in altre regioni, segnaliamo 73,78 nel martello di Lorenzo Povegliano a Gorizia (miglior risultato 2011 in regione), 52.38 nei 400 hs di John Mark Nalocca a Fabriano, 18,33 di Paolo Dal Soglio nel peso a Vicenza, 2,19 nell’alto di Alessandro Talotti a Gorizia e 56,46 di Diego Fortuna nel disco a Vicenza.

Birmingham 10 luglio: “normale” 16,40 del carabiniere Fabrizio Schembri al Meeting Internazionale di Birmingham, in cui si è piazzato al 6° posto.

Castelnovo Monti 12 luglio: nell’ultimo meeting del nostro calendario regionale prima della pausa estiva, valido per il Grand Prix Lupo Sport, in gara negli assoluti i carabinieri Paolo Dal Soglio e Hannes Kirchler che vincono rispettivamente peso e disco con 18,27 e 60,08. Nel lungo Alessio Guarini (Fiamme Oro) atterra a 7,66 (+1,7). Nelle gare giovanili Lucia Quaglieri (Victoria S. Agata) vince i 1000 cadette con 3.07.88, Sara Corradin (Corradini Rubiera) il giavellotto cadette con 35,46, Paolo Grisanti (Atl. Castelnovo Monti) il peso cadetti con 14,21 e il mantovano Alessandro Battesini il giavellotto cadetti con la notevole misura di 56,85.

Nuoro 13 luglio: al Memorial Delogu in gara Vanessa Attard (Cus Parma) che si piazza al 3° posto nei 100 metri con 11.68 (+1,0) e precede la più quotata compagna di club Tiziana Grasso, 4° posto con 11.94. Anche nei 200 la Attard precede la Grasso (24.32 contro 24.70, 5° e 6° posto, con vento +1,5).

Rovellasca 13 luglio: successo nell’asta per Mirko Po (Fratellanza) con 4,40.

Velletri 15 luglio: personale negli 800 metri per Yuri Maenza (Francesco Francia) con 1.51.17, che dopo avere rincorso per tutta la stagione il personale di 1.52.40 ottenuto in un Fidalestate 2010 (quest’anno 1.52.43 a San Marino il 22 giugno e altri 6 tempi sotto 1.54.00) trova la gara buona vinta dallo statunitenese Richard Jones in 1.47.36, con lo junior marchigiano Stefano Massimi 3° in 1.49.21. In gara a Velletri anche Yasel Lisme Abril (Atl. 85 Faenza) 3° nei 110 hs con 14.42 (-0,7) e Liberato Pellecchia (Fratellanza) nei 3000 metri, 13° con 8.27.50.

Pordenone 15 luglio: nel Memorial Mario Agosti di Pordenone in gara nel giavellotto Serena Capponcelli (New Star) che si piazza al 5° posto con 45,80 ( 1° posto per Zahra Bani con 56,27).

Bergamo 16 luglio: vittoria nel martello per il carabiniere Lorenzo Povegliano con 71,53 e partecipazione in massa degli atleti del Cus Parma, che vincono i 5000 metri con Yassine El Fathaoui con 15.09.09; fra gli altri parmensi Ambra Gatti al 4° posto nei 400 metri con 58.39 (con Marta Toschi 59.75 in altra serie), Chiara Sfulcini al 2° posto nei 400 hs in 1.07.02, il trio Francesco Taliani, Nicolò Pujia, Alberto Tartaglione 1°, 2° e 3° nella seconda serie dei 400 rispettivamente con 50.28, 50.56, 50.80, lo junior Gabriele Bizzotto vincitore della seconda serie degli 800 metri con 1.54.23. Fra gli atleti di altre società il primato personale di Aline Landuzzi (Francesco Francia) negli 800 con 2.27.22, il martello con Romina Cazzavillan (Atl. Estense) a 40,03 e gli 800 con Riccardo Zoffoli (Romagna Running) a 1.55.88, a 15/100 dal personale e l& rsquo;allievo Damiano Guerrieri (Corradini Rubiera) a 1.59.58, al 1° posto nella quarta serie.

Civitanova Marche 16 luglio: da segnalare 1° posto nei 400 metri con 50.03 per Simone Monzani (Virtus Emilsider Bologna) e il 2° posto nei 3000 siepi per Roberto Muccioli (Endas Cesena) con 9.49.39.

Giulianova 16 luglio: l’allievo Alessandro Faragona (Riccione Sessantadue) vince i 110 hs in 14.62 (+0,8).

Livorno 16 luglio: Davide Piccolo (Virtus Emilsider Bologna) lima ancora qualche centesimo al suo primato personale dei 400 hs, vincendo la prova del Gran Prix Monte Paschi con 52.19 (precedente 52.24), che è anche il miglior risultato 2011 in regione; nella stessa gara 4° posto per il compagno di club Enrico Fiorini con 53.72. Veronica Becuzzi (Cus Bologna), primatista regionale assoluta nel giavellotto con 52,47 realizzato nel 2000, vince la gara con 45,14, suo miglior risultato stagionale e primato regionale mf40 pre.

Padova 17 luglio: al meeting internazionale di Padova c’è anche una serie dei 100 metri per le under 23 in cui si impone Judy Udochi Ekeh (Reggio Event’s) in 12.00 (-1,3) e 6° posto per la compagna di squadra Sara Gaibotti con 12.95. La Ekeh si piazza anche al 6° posto nella serie unica dei 200 metri con 24.66 (-0,8).

Aosta 17 luglio: Eseosa Desalu (Atl. Interflumina) vince i 110 hs allievi in 14.88 (-1,2) e i 200 hs in 24.45 (-3,1). La cadetta Ayomide Folorunso (Avis Fidenza) vince i 300 hs con 46.37, miglior tempo elettrico in regione per il 2011. Negli 80 cadetti 2° posto per Erick Panini Sousa (Atl. Reggio) con 9.63 e 3,2 di vento contrario, poi è 3° nel triplo con 12,29 (-0,2). Nelle gare assolute donne vittorie per Alessandra Feudatari (Atl. Interflumina) nei 100 hs con 14.24 (-1,8) e nei 200 hs con 28.92 (-2,9) e 2° posto per Ambra Gatti (Cus Parma) nei 400 con 58.65.

Trento 19 luglio: nella prima delle 3 serate di luglio-agosto dedicate al mezzofondo che ogni anno richiamano a Trento atleti di tutti i livelli provenienti da tutte le regioni italiane, cadono una sfilza di primati personali di atleti della Emilia Romagna. Nei 1500 uomini Yassine El Houdni (Pol. Arceto) si piazza al 5° posto con 3.48.19, Yuri Maenza (Francesco Francia) è 6° con 3.48.37. Per entrambi il personale risaliva allo scorso anno e il progresso è di diversi secondi:  il reggiano aveva 3.52.10, il bolognese 3.53.23. Si migliora anche Abebe Gasparini (Fratellanza 1874 Modena) 15° con 3.55.62 (3.55.81 nel 2010), mentre nelle altre serie buoni tempi per gli allievi Damiano Guerrieri (Corradini Rubiera) con 4.02.12 e Ayoub Akil (Fratellanza) con 4.04.95 (precedente 4.11.25). Nei 1500 donne vinti da Silvia Weissteiner (Forestale) con 4.18.19, 6° posto per Barbara Bressi (Self Montanari Gruzza) con 4.28.86 e 17° per Veronica Paterlini (Cus Parma) con 4.46.39, mentre la junior Erika Marchesi (Csi Sasso Marconi) con 4.57.35 lima il suo personale di qualche decimo. Nella serie master 5.23.79 per Loretta Rubini (Cus Bologna), 4° tempo stagionale in Italia per la categoria mf50. Nelle gare giovanili, in gara nei 600 metri i cadetti della Atl. Imola Sacmi Avis: nella gara vinta dal fenomenale trentino Yemaneberhan Crippa in 1.25.48, non sfigurano Federico Mengozzi, 3° in 1.29.23 e Simone Bernardi, 7° in 1.31.49.

Lignano 19 luglio: Judy Udochi Ekeh (Reggio Event& rsquo;s) si piazza al 5° posto della serie meno veloce dei 100 metri con 11.82 (vento -0,4). La compagna di club Sara Gaibotti si piazza nella stessa serie al 6° posto con 12.81.

Giorgio Rizzoli

 



Condividi con
Seguici su: