Riccardo Macchia 16° a Podebrady (Rep. Ceca)



   Il marciatore teatino delle Fiamme Oro firma il nuovo primato personale, con 1h 25'27".


 

All’incontro internazionale di marcia su strada Race Walking Permit Meeting di Podebrady, in Repubblica Ceca, sulla distanza Km 20, si è registrato il sedicesimo posto di Riccardo Macchia, nella gara che ha visto il migliore degli italiani, Giorgio Rubino, chiudere al quarto posto in 1h 21’07”. Una prova che per il 23enne marciatore teatino delle Fiamme Oro va letta in chiave positiva, poiché espressa con il nuovo primato personale sulla distanza di 1h 25’27”. Quello precedente era di 1h 26’10”, risalente alla stagione scorsa, in occasione della Coppa del Mondo di marcia di Saransk, in Russia, disputata il 12 maggio.

Per la cronaca, Macchia è stato il terzo classificato degli italiani, dietro Rubino, Federico Tontodonati, sesto in 1h 22’33”, e davanti ad Andrea Adragna (1h 26’28”). L’Italia ha vinto la classifica di squadra, nella manifestazione che la vedeva in competizione con le rappresentative nazionali di Repubblica Ceca, Lituania, Slovacchia, Ungheria, Svizzera, Svezia e Ucraina.

In una gara dai buoni contenuti tecnici, l’ordine d’arrivo individuale ha visto il primo posto del colombiano Eider Arevalo, in 1h 19”45”, davanti al norvegese Erik Tisse, 1h 19”51”, e allo slovacco Matej Toth, 1h 20’14”.

 

 

 

 



Condividi con
Seguici su: