Regionali Prove Multiple, subito positivi

08 Gennaio 2017

Parte la stagione indoor, ad Aosta, subito con una due giorni che consegna i primi titoli regionali indoor, quelli di prove multiple

di Valle D Aosta


 

Parte la stagione indoor, nella struttura coperta di Aosta, subito con una due giorni che consegna il primo titolo regionale indoor, quello di prove multiple, Pentathlon femminile e Allievi (60hs, alto, peso, lungo, 400/800/1000) ed Eptathlon maschile (60, lungo, peso, alto, 60hs, asta, 1000).

Di contorno, senza assegnare il titolo valdostano, anche biathlon per i Ragazzi (60hs e peso) e Cadetti (60 e lungo) e la prova di velocità dei 60 metri e 60hs aperte alle categorie assolute.

Per le prove multiple assolute, le gare risultano funzionali ai tricolori del 28 e 29 gennaio a Padova e per questo sono saliti in Valle anche diversi atleti piemontesi.

In mancanza dell'anello dei 200 metri per le distanze prolungate, grazie all'assenza di neve nel capoluogo di regione, gli atleti hanno disputato la prova finale di corsa nell'attiguo campo Tesolin.

Due sono i valdostani che hanno ottenuto il minimo per prendere parte alla competizione tricolore. Si tratta dell'Allieva Charlotte Siani e lo Junior Jean Marie Robbin, entrambi tesserati per l'Atletica Calvesi Aosta.

Nel Pentathlon Allieve Charlotte Siani (2000) ha concluso con 2850 punti (minimo per i nazionali 2700 punti), classificandosi al terzo posto della classifica finale di categoria, dietro alle piemontesi Rebecca Menchini (punti 3144) e Arianna Capobianco (punti 3049), conquistando il titolo regionale (60hs 9”26, Alto 1m41, Peso 3kg 10m37, Lungo 4m91, 400mt 68”98). Da segnalare l'ottimo 9”26 sui 60hs di Charlotte che le vale il pass per i nazionali indoor (minimo 9”44). Tra gli Juniores, impegnati nell'Eptathlon, Jean Marie Robbin (1998) si è guadagnato il primo titolo rossonero del 2007 chiudendo le sette prove con 4192 punti (minimo per i nazionali 4000 punti), grazie a questi risultati (60mt 7”64, Lungo 5m56, Peso 6kg 12m16, Alto 1m83, 60hs 8”60, Asta 2m80, mt 1.000 3'05”01). Tra le prove individuali, minimo per i nazionali individuali per Jean Marie che sui 60hs con 8”60 fa meglio del 8”84 richiesto per i tricolori di inizio febbraio di Ancona.

Titoli regionali per l'Allievo Arnaud Comé (Calvesi) con 2.532 punti (60hs 9”32, Lungo 5m44, Peso 5kg 7m74, Alto 1m56, Mt 1.000 3'06”57). Nell'Eptathlon assoluto, la maglia di campione regionale se l'aggiudica Federico Deligios (Calvesi) che ha collezionato 3.404 punti con questi parziali (60mt 8”04, Lungo 5m98, Peso 7kg 6m82, Alto 1m95, 60hs 9”58, Asta 2m60, Mt 1000 3'39”13)

 

Di contorno le prove di velocità il sabato e di ostacoli domenica.

Sui 60metri subito reattivo, nonostante partenze da migliorare, è parso il velocista Juniores del Pont Donnas Nicolò Fasulo (1999) che, dopo aver chiuso la batteria in 7”23 ha vinto la finale con il tempo di 7”14, sfiorando il proprio personale, ma ottenendo il minimo al centesimo per i nazionali. Con lui bene si sono espressi la Promessa della Calvesi Laurent Grange (1996) con 7”41 e l'Allievo della Cogne Seyni Faye (2000), il più giovane della finale, che con 7”54 ha abbassato nettamente il proprio personale di 4 decimi.

In campo femminile, sui 60 metri, miglior tempo della ligure del Cus Genova Luminosa Bogliolo con 7”67 e la piemontese dell'Atletica Pinerolo Virginia Schieda, secondo crono con 7”84. Tra le valdostane il miglior tempo è di Veronica Pirana (Calvesi) con 8”04, terza assoluta e davanti alla compagnaEleonora Marchiando (Calvesi), quarta con 8”12. Della Cogne la migliore Allieva, Micol Turato 8”32, dopo aver corso in batteria in 8”30.

Domenica mattina, spazio per la gara singola dei 60hs dove Seyni Faye, della Cogne, ha chiuso la sua prova in 8”71, limando largamente il personale (precedente 9”54) e ottenendo, al primo tentativo, il limite per i campionati italiani di categoria nella prova con le barriere (minimo 8”84). In campo femminile, sempre sui 60hs, rinunciando alle prove multiple, buona prova per Eleonora Marchiando che con 8”99, corsa in solitaria, ottiene il lasciapassare per i nazionali Promesse (minimo 9”24).

 

Nelle categorie giovanili, nel biathlon Ragazze vittoria di Ethel Tercinod (2004 - Cogne) con 11”68 nei 60hs e 6m87 nel peso 2kg e 1004 punti finali e podio completato da Annalisa Pastore (2005 - Bugella Sport Vc) e Sofia Rollandin (2004 - St. Christophe) che di punti ne ha collezionati 890 (60hs 11”71 e peso 2kg 5m66). Tra i Ragazzi a vincere è stato Federico Vierin (2005 – Calvesi) con 10”70 nei 60hs e 8m69 nel peso 2kg che gli hanno permesso di imporsi con 1037 punti. Il podio è completato da Alessio Turino (2004 – Pont Donnas) con 894 punti (11”78 60hs e 8m97 peso 2kg) e Jacopo Gisario (2005 – St.Christophe) terzo con 714 punti (12”08 60hs e 7m22 nel peso 2kg).

Tra i Cadetti, il miglior risultato complessivo a livello femminile lo ha fatto registrare, con 1529 punti, l'atleta del Cus Torino Sara Verteramo (60mt in 8”43 e 4m98 nel lungo) che ha preceduto la prima delle valdostane Clarissa Giannattasio (2003 – St.Christophe) capace di raccogliere 1252 punti grazie a 8”61 nei 60mt e 4m28 nel lungo); bronzo per la biellese della Zegna Irene Bolla che di punti nelle due prove ne ha ottenuti 1146, uno in più della seconda delle valdostane, Sofia Mancini (2002 – Calvesi) 1145 punti e quarta posizione.

Anche tra i maschi, under 16, vittoria torinese, ad opera di Alessandro Sion della SafAtletica con 1398 punti (7”67 nei 60mt e 5m88 nel lungo). Seconda posizione per Alexander Garbinato (2002 – Pont Donnas) che ha chiuso con 1176 punti (7”89 nei 60mt e 5m29 nel lungo), davanti al coetaneo Leonardo Gallucci (2002 – St Christophe), bronzo con 1068 punti (7”84 nei 60mt e 4m81 nel lungo)

File allegati:
- Risultati

Il gruppo dei protagonisti delle prove multiple con Sofia Sergi, Lyana Calvesi, Arnaud Comé, Federico Deligios, Michel Comé, Charlotte Siani e Jean Marie Robbin


Condividi con
Seguici su: