Reggiolo e Imola: ancora record per Sandra Milena Ferrari

18 Aprile 2016

Nel fine settimana gare provinciali con tante presenze a Imola, Reggiolo, Carpi e Ferrara. Ancora un primato regionale per Sandra Milena Ferrari.


 

In questo fine settimana si sono disputate 4 manifestazioni a livello provinciale giovanile: il Trofeo di Apertura a Reggiolo, il Trofeo Giovanile Sacmi a Imola, il Meeting Provinciale a Carpi e i C.d.S. Provinciali a Ferrara.

Risultati interessanti in ogni sede di gara e ancora un primato regionale ragazze da parte di Sandra Milena Ferrari (Atl. Reggio), che a Reggiolo ha corso i 60 metri in 7.8 manuale.

Ecco un riassunto dei risultati più interessanti di Reggiolo e Imola. Le altre manifestazioni le analizzeremo nel consueto report di tutte le gare del fine settimana, in regione e fuori regione.

16 aprile Reggiolo: nel meeting di apertura della stagione su pista della provincia di Reggio Emilia, Memorial Becchi e Orlandelli, già nelle prime gare arrivano ottime prestazioni.

Nel lungo ragazze Sandra Milena Ferrari arriva subito a 5,25, nuovo primato regionale che migliora il 5,20 della scorsa settimana a Modena, a sua volta superiore di 1 cm alla misura ottenuta nella stagione indoor. Al 3° salto ancora un 5,17, staccando molto prima dell'asse di battuta.

Dopo pochi minuti ci sono gli 80 hs cadette con la portacolori della Sintofarm, Giulia Guarriello, che si porta a 11.5 che, oltre a essere il primato provinciale di Reggio Emilia, è la terza prestazione di sempre under 16 in Emilia Romagna fra tempi automatici e manuali, preceduta solo da Desola Oki con 11.45 e Elisa Maria Di Lazzaro con 11.63. La Guarriello precedentemente aveva corso in 12.02 alla finale regionale dei C.d.S. Cadetti il 30 maggio 2015 e quest'anno in 11.8 manuale la scorsa settimana a Modena.

A distanza di circa mezz'ora la Guarriello corre anche gli 80 metri piani in 10.0, eguagliando il personale con tempo manuale (con tempo elettrico rimane 10.19 che gli è valso il 4° posto ai Campionati Italiani Cadette nel 2015 a Sulmona).

Ma tra le 2 prove della Guarriello, ecco di nuovo in pista Sandra Milena Ferrari, che è già quindi detentrice dei primati regionali indoor e outdoor dei 60 metri, 60 hs e lungo. Ma quello dei 60 metri piani, con 8.0 manuale, è in coabitazione con altre ... E in prima serie dei 60 metri ecco arrivare un 7.8 manuale, che migliora di 2/10 il personale e che si pone in linea con il tempo di 8.08 elettrico, primato regionale indoor realizzato a Pergine Valsugana il 30 gennaio di quest'anno, primo della serie dei suoi record regionali.

Ma non solo Ferrari e Guarriello a Reggio Emilia: nel triplo cadetti Nicolò Preti (Sintofarm) salta a 12,46, dopo avere vinto i 100 hs in 14.7, con Sebastiano Tizzi (Interflumina E' Più Pomì) 12,09. Nei 300 metri 43.5 per la cadetta Lisa Martignani (Fratellanza 1874 Modena) e 38.4 per Simone Terenziani (Self Montanari Gruzza). Nei 1000 metri 3.14.5 per la cadetta Sara Nestola (Self Montanari Gruzza) e 2.43.9 per il suo compagno di club Jacopo Curti che precede Simone Massarenti (Atl. Estense) con 2.45.0. Buona la prestazione anche delle ragazze con un'altra atleta Self, Anna Bertani con 3.22.4, davanti a Mariam Naoui (Interflumina E' Più Pomì) 3.28.4, probabilmente "sorella d'arte" di Karima, che ottenne risultati interessanti alcuni anni fa sempre nel mezzofondo. Nei concorsi 1,48 nell'alto per Faye Tiddy (Fratellanza 1874 Modena) e 40,03 nel martello per Camilla Anselmi (Atl.

Cinque Cerchi).

Il trofeo per le migliori prestazioni tecniche è stato vinto tra i maschi da Nicolò Preti che ha vinto il triplo cadetti con 12.46 e nelle femmine da Giulia Guarriello con 11.5 negli 80 hs.
 
16-17 aprile Imola: 2 giornate con programma completo e quasi 900 atleti gara al Trofeo Giovanile Sacmi. Parecchi i punteggi da tabella di oltre 800 punti. Fra questi nei cadetti Martino Filippone (Atl. Imola Sacmi Avis) 14.3 nei 100 hs; nelle cadette Anna Vernarelli (Atl. Ravenna) 10.3 negli 80 metri, Laura Elena Rami (Cus Bologna) 42.1 nei 300 metri, nei 100 hs Margherita Guerra (Cus Bologna) 11.9, Emma Pieri (Francesco Francia) 12.3, Gaia Dalpozzo (Atl. Ravenna) 12.7, Francesca Casadio (Atl. Lugo) 12.8, ancora Emma Pieri nei 300 hs con 47.8 e Gaia Dalpozzo nel triplo con 10,65, Anita Bartolini (Atl. 75 Cattolica) nel peso con 10,69, Olivia Maltoni (Atl. 75 Cattolica) nel giavellott con 35,59, la 4x100 della Acquadela (Marta Pederzani, Alice Tedeschi, Elena Massari, Giulia Tedeschi) con 51.9 e della Atl. Ravenna (Lara Masotti, Anna Vernarelli, Benedetta Mazzini, Gaia Dalpozzo) con 52.1. Nelle ragazze Anna Baldi (Pol. Atletico Borgo Panigale) 3.28.3 nei 1000 metri e nei 60 hs Ginevra Pelizza 9.6, Gaia Parazza 9.9, Cinzia Podda 10.2, tutte della Pontevecchio Bologna, 10.1 per Sara Curatolo (Nuova Atl. Molinella) e 10.2 Eleonora Solaroli (Atl. Imola Sacmi Avis), 46,47 nel vortex di Cinzia Podda e la 4x100 della Atl. Vallesamoggia (Martina Torluccio, Giulia Checcacci, Alice Biagini, Emma Formenti) con 56.7.
 
 
 
 
Giorgio Rizzoli
 
 
 
 



Condividi con
Seguici su: