Quercia di 1° grado a Myrna Gaiulli, Santino Mariano e Salvatore Pignata




 

quercePrima dell'avvio dei lavori del Consiglio Regionale della Fidal Calabria del 22 dicembre us, il Presidente Ignazio Vita ha proceduto alla consegna delle benemerenze per Dirigenti Fidal. A ricevere la "Quercia di 1° grado" sono stati Myrna Gaiulli, Santino Mariano e Salvatore Pignata, rispettivamente dirigenti sportivi della provincia di Catanzaro, Crotone e Reggio Calabria. Myrna Gaiulli, attuale Consigliere Regionale e Vice Presidente del Comitato Regionale Calabro della Fidal, ha iniziato la propria attività in qualità di Consigliere

della mitica "Road Runners Club Lamezia" nel 1979, per poi passare nello staff dirigenziale della Libertas Atletica Lamezia nel 1985, carica che ricopre a tutt'oggi; è stata anche Presidente della Libertas Amatori Lametini dal 1992 al 2003 e Giudice di Gara provinciale dal 1992 ad oggi. Per Santino Mariano, l'esordio in atletica è avvenuto in qualità di Presidente dell'Acli Cariati nel 1985, carica mantenuta fino al 2004. Ha poi presieduto la società Atletica il Gabbiano Crotone, dal 1994 ad oggi e, in qualità di Giudice di Gara provinciale dal 1990 al 2005. Buono anche il suo approccio in qualità di tecnico Istruttore, titolo acquisito nel 1988 e mantenuto fino al 2001. Dal 1994 mantiene la carica di Delegato Provinciale Fidal di Crotone, ma il meglio di se, Santino Mariano lo esprime nella qualità di "Responsabile Regionale del Centro Studi della Fidal Calabria" dove sistematicamente riesce a mettere in bella evidenza le sue qualità specifiche e a dare lustro all'atletica calabrese. Salvatore Pignata inizia la sua carriera di dirigente, dopo una lunga militanza quale atleta dal 1966 al 2001, quale tecnico Istruttore dal 1984 al 1993, quale Giudice di Gara dal 1980 al 1996 e nella qualità di Presidente dell'Atletica Stadio, società che ha espresso diversi giovani talenti atletici, dal 1984 ad oggi.



Condividi con
Seguici su: