Quattro ore di tv per gli Assoluti indoor di Ancona




 

Ancona, capitale dell'atletica italiana. Ancora una volta e per l'occasione più importante. Sabato 27 e domenica 28 al Banca Marche Palas in via della Montagnola (zona Palombare) arrivano, infatti, i Campionati Italiani Assoluti Indoor, la massima rassegna tricolore al coperto. Ingresso gratuito con il meglio delle gare concentrato tra le 13.30 e le 16 di entrambe le giornate, per una "pausa pranzo" e un week-end sportivi al 100 per 100. Attesi ai blocchi della due giorni sotto il tetto di legno dell'impianto marchigiano alcuni dei big dell'atletica azzurra. Su tutti il campione olimpico della 50 km di marcia Alex Schwazer per una "passeggiata" sui 5000 metri sabato alle 14.15. Per il carabiniere altoatesino sarà una prima assoluta al coperto. Dopo tre settimane di allenamento in altura a Tenerife, Schwazer mette il piede su terreno nuovo per lui: "Dopo il raduno a Tenerife, e prima degli Assoluti nella 50 km (il 7 marzo a Signa in provincia di Firenze, ndr), volevo fare una gara sprint", spiega Schwazer. "Ai piedi del vulcano Pico del Teide mi sono trovato molto bene, anche se per due giorni ero completamente isolato a causa del maltempo. A 2200 metri sul livello del mare avevo a disposizione una strada di 30 km dove ho fatto anche qualche distanza lunga a ritmo di gara. Non ho riferimenti cronometrici. Vedremo com'è la mia forma alle prossime due gare". Occhio, però, anche al finanziere, campione europeo indoor e primatista d'Italia di salto triplo, Fabrizio Donato, e alla soldatessa degli 800 Elisa Cusma, bronzo agli Euroindoor 2009 e sesta nella finale iridata di Berlino. Da non perdere nemmeno l’asta femminile (domenica ore 12.45) che ha visto quest’anno su quote da record nazionale la friulana Anna Giordano Bruno (a Udine) e la bergamasca Elena Scarpellini (proprio ad Ancona), con la neo primatista italiana under 23, Giorgia Benecchi a fare la parte della terza incomoda. Per altri, inoltre, l'obiettivo è quello di trasformare il verde, bianco e rosso della maglia di Campione Italiano nell'azzurro di quella della Nazionale per i prossimi Mondiali Indoor di Doha. E', infatti, proprio ad Ancona che il Direttore Tecnico Francesco Uguagliati seguirà con grande attenzione le prove degli aspiranti azzurri per la rassegna iridata in Qatar (12-14 marzo). Occhio però anche ai 38 atleti marchigiani iscritti, oltre alle sorprese che potrebbero avere il volto dei giovani protagonisti della stagione al coperto. E per chi non potrà essere dal vivo al palas marchigiano - non vale la scusa del parcheggio con oltre 500 posti auto gratuiti disponibili - sarà possibile seguire lo spettacolo dell'atletica direttamente in tv con oltre 4 ore di programmazione su Rai Sport Più. Due le ore di diretta in programma sul canale sportivo della RAI dalle 13:30 alle 15:30 di sabato, mentre le gare di domenica saranno trasmesse in differita nella prima serata olimpica di Rai Sport Più, dalle 21:15 alle 23:15, con collegamenti flash in diretta nel corso del pomeriggio. Diretta integrale su Internet, dalle ore 13.15 alle 16.00 circa sia sabato che domenica, collegandosi al sito web di Rai Sport.


LINK ALLA DIRETTA WEB DI RAI SPORT

 

INGRESSO A COSTO ZERO
Sarà uno spettacolo per tutti, e senza dover pagare il biglietto. Infatti l’entrata è completamente gratuita, per godersi le gare della più importante manifestazione italiana dell'atletica al coperto. Nelle intere giornate di sabato 27 e domenica 28 febbraio, al Banca Marche Palas di Ancona in via della Montagnola, zona Palombare, tra il comando provinciale dei Carabinieri e lo stadio Italo Conti, per i Campionati Italiani Assoluti indoor di atletica.

 

PROGRAMMA ORARIO  (con l'indicazione di alcuni degli iscritti)

Sabato 27 febbraio
10.00 60 ostacoli femminili (batterie)
10.25 60 ostacoli maschili (batterie, con John Mark Nalocca, Giovanni Mantovani, Giorgio Berdini)
10.45 400 maschili (batterie, con Alessandro Berdini)
10.45 Peso femminile – FINALE
11.05 400 femminili (batterie, con Daniela Reina, Donata Piangerelli)
11.25 60 ostacoli maschili (semifinali)
11.40 60 ostacoli femminili (semifinali)
12.45 Alto femminile – FINALE (con Chiara Vitobello, Elena Vallortigara; Enrica Cipolloni)
12.45 Asta maschile – FINALE (con Giorgio Piantella; Lorenzo Catasta)
12.45 Lungo femminile – FINALE
13.30 1500 maschili (serie) – FINALE
13.50 1500 femminili (serie) – FINALE (con Elisa Cusma)
14.15 Marcia 5 km maschili – FINALE (con Alex Schwazer)
14.45 Lungo maschile – FINALE
14.50 400 maschili – FINALE
15.00 400 femminili – FINALE (con Daniela Reina)
15.10 60 ostacoli femminili – FINALE
15.20 60 ostacoli maschili – FINALE
15.30 Marcia 3 km femminile – FINALE (con Sibilla Di Vincenzo, Antonella Palmisano)

Domenica 28 febbraio
10.00 60 femminili (batterie, con Aurora Salvagno)
10.25 60 maschili (batterie, con Jacques Riparelli, Giovanni Tomasicchio)
10.45 Peso maschile – FINALE (con Marco Dodoni; Paolo Capponi, Marco Carlini)
10.50 800 femminili (batterie, con Elisa Cusma)
11.10 800 maschili (batterie)
11.30 60 femminili (semifinali)
11.45 60 maschili (semifinali)
12.45 Alto maschile – FINALE (con Alessandro Talotti, Andrea Bettinelli, Giulio Ciotti)
12.45 Asta femminile – FINALE (con Anna Giordano Bruno, Elena Scarpellini, Giorgia Benecchi)
13.00 Triplo maschile – FINALE (con Fabrizio Donato, Daniele Greco, Fabrizio Schembri, Andrea Chiari)
13.30 3000 maschili – FINALE
14.00 3000 femminili – FINALE
14.30 800 femminili – FINALE (con Elisa Cusma)
14.45 800 maschili – FINALE
14.45 Triplo femminile – FINALE (con Magdelin Martinez)
15.00 60 femminili – FINALE
15.15 60 maschili – FINALE
15.45 4x200 femminile (serie) – FINALE
16.05 4x200 maschile (serie) – FINALE (con Avis Macerata)

 

IL PDF DEL PROGRAMMA ORARIO

TUTTI GLI ISCRITTI

 

RIEPILOGO PROSSIME DATE STAGIONE INDOOR – ANCONA 2010   
27-28 febbraio: Campionati Italiani Assoluti
6 marzo: Incontro Internazionale juniores Italia-Francia-Germania

7 marzo: Kinder +Sport Day


TUTTO IL PROGRAMMA DELLA STAGIONE

REGOLAMENTO COMPLETO

LA SEZIONE DEDICATA AL BANCA MARCHE PALAS


Nell'immagine, Alex Schwazer festeggia l'oro ai Giochi Olimpici di Pechino (foto di Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: