Puca, record Allievi 400 hs, 52"28

14 Maggio 2017

Ai Societari Allievi e Cadetti, a Chieti, Ludovica Montanaro record Allieve nel peso con 14,26, Valeria Latino 25"12 sui 200 


 

Nella prima prova dei campionati di società Allievi e Cadetti, allo stadio Angelini di Chieti, è stato di nuovo protagonista l’Allievo Leonardo Puca (Atletica L’Aquila), che ha frantumato il suo terzo record regionale in meno di un mese. Questa volta, dopo quelli messi a segno sui 400 e 200, è stato il turno dei 400 ostacoli (cm 84), dove ha fermato il cronometro nel clamoroso tempo di 52”28, che lo eleva al vertice italiano della specialità in questo momento. Battuto il primato di 53”3 di Michele Carrozza (Serafini Sulmona), che resisteva dal 1984. Puca, allenato da Corrado Fischione, ha corso tutta la gara con una ritmica di 15 passi tra gli ostacoli.  

Un altro record regionale è stato migliorato nel getto del peso Allieve (Kg 3) dalla teatina Ludovica Montanaro (Atletica Gran Sasso Teramo) con la misura di 14,26 metri, che migliora di 3 centimetri quello precedente da lei stessa fissato lo scorso 11 febbraio ad Ancona in occasione della vittoria del titolo italiano indoor di categoria.  

Chi è andata vicino al terzo record Allievi di giornata è stata Valeria Latino (Gran Sasso Teramo), che sui 200 (vento + 1,2 m/s), ha sfoderato una prova di potenza in rimonta, vincendo con 25”12 davanti ad altre due ottime velociste: Greta Zuccarini (Aterno Pescara) 25”40 e Roberta Ciarfella (Aterno Pescara) 25”43.      

Bene anche la 4 x 100 Allieve dell’Aterno Pescara (Melchiorre, Zuccarini, Ferretti, Ciarfella), che ha fatto segnare 49”22, a soli 9 centesimi dal primato stabilito dalle stesse atlete lo scorso 8 aprile. Nel mezzofondo, in crescita Manuel Di Primio (Tethys Chieti) sugli 800 Allievi con 1’54”67.

Nelle gare Cadetti (under 16) la copertina è per la campionessa italiana in carica della marcia, Angela Di Fabio (Tethys Chieti) che sui 3000 metri ha chiuso in 15’13”67.

Risveglio della velocità maschile, con Lorenzo Gaetani (Aterno Pescara) vincitore degli 80 metri (vento + 1,5 m/s) con 9”50, davanti a Federico Gentile (Nuova Atletica Lanciano) 9”58 e Luigi Marrese (Serafini Sulmona) 9”59. Lo stesso Gaetani ha vinto i 300 con 37”67. Negli 80 ostacoli si rivela Debora D’Angelo (Aterno Pescara), che ha fatto segnare un eccellente 12”81 (vento + 0,7). Nella stessa specialità, progresso anche per Remo Palazzone (Serafini Sulmona) con 14”59.  Nel mezzofondo in luce Riccardo Rocchio (Tethys Chieti) sui 2000 metri con 6’05”31, mentre nei lanci emergono i risultati di Pierpaolo Spezialetti (Ecologica Giulianova) nel martello (Kg 4) con la misura di 48,51 e Matilde Ciacci (Ecologica Giulianova) nel disco con 32,15 metri.        

Nelle gare di contorno si segnala il risultato tecnico della brasiliana, pescarese di adozione, Perla Dos Santos (Aterno Pescara), che sui 400 ha fermato il cronometro a 55”25. Nella stessa gara maschile Paolo Di Giovanni (Aterno Pescara) si è imposto con 49”28, al primato personale.

Altri risultati. Uomini. Allievi. 100 (vento + 3,4 m/s): 1° Salvatore Angelozzi (Vomano Gran Sasso) 11”26. 110 ostacoli (vento + 1,1 m/s): 1° Francesco Bersani (Mennea Chieti) 14”99.   

Donne.  Allieve. 100 (vento + 12 m/s): 1^ Roberta Ciarfella (Aterno) 12”59. 100 ostacoli (vento 1,6 m/s): 1^ Greta Zuccarini (Aterno) 15”10. 400 ostacoli: 1^ Marta Di Francesco (Aterno) 1’06”78. Cadette. 80: 1^ Ilaria Barnabei (Atletica Teramo) 10”63. Martello (Kg 3): 1^ Federica Caporale (N. Atletica  Lanciano) 36,04. Triplo: 1^ Elena Di Marco (Atletica Teramo) 10,40. Peso (Kg 3): 1^ Gaia Nocita (Tethys Chieti) 10,58.                        



Condividi con
Seguici su: