Prove multiple: a Grosseto duello Calvi-Combi




 

La prima giornata dei Campionati italiani juniores e promesse di prove multiple, abbinati alla seconda prova dei Campionati per società, ha visto gare molto combattute a Grosseto, specialmente nella categoria juniores. Il decathlon vive sullo splendido duello tra Michele Calvi (Self Atl. Montanari & Gruzza) e Stefano Combi (Ginnastica Monzese Forti e Liberi). Calvi è il più veloce sui 100, pur avendo perso un appoggio in partenza e nonostante il vento contrario del mattino, ma Combi grazie al lungo si pone in testa e la mantiene dopo il peso, per poi essere nuovamente superato nell’alto. Guida quindi Calvi con 3785 punti (11”14/-1.2; 6.93/+1.5; 13.52; 1.91; 51”75), 40 di vantaggio su Combi.

Tra le under 20, comanda la favorita Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche) con 3078 punti (14”78/-2.3; 1.72; 10.77; 26”57/+1.3), davanti a Selene Lazzarini (Assi Banca Toscana – 2994) e al terzo posto si fa notare Elena Vallortigara (Assindustria Sport Padova – 2769). Proprio quest’ultima ha regalato probabilmente la miglior prestazione della giornata con il suo 1.84 nell’alto, superato brillantemente alla prima prova, che migliora di un centimetro quanto fatto a Rieti una settimana fa. La ragazza di Schio, bronzo ai Mondiali allievi due anni fa, si è poi cimentata senza successo sulla quota di 1.87, ma conferma di essere sulla strada del pieno recupero: passata sotto la guida tecnica di Silvia Dalla Piana, sta trovando nuovi stimoli agonistici grazie alle prove multiple, che ha iniziato a frequentare da poco, anche se la sua priorità rimane proprio il salto in alto.

Nel decathlon promesse è Marco Ribolzi (Atl. Cento Torri Pavia) a primeggiare nettamente con 3576 (11”47/-1.2; 6.71/+0.6; 10.07; 1.94; 49”63), oltre 200 punti di vantaggio su Nicolò Castro (Atleticaspezia Carispe – 3363). Al femminile Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche) è la migliore, 3102 il suo score (14”72/-2.8; 1.63; 10.54; 25”00/+0.5), precedendo Luisa Costa (Gs Valsugana Trentino – 3059), mentre nelle prove seniores sono davanti Thomas Gallizio (SV Lana-Raika – 3668) e Laura Rendina (Fondiaria Sai – 3063), in attesa della chiusura di domani, per l’assegnazione dei titoli italiani.

Luca Cassai

Nella foto, la junior Elena Vallortigara in azione nell'alto (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: