Prove Multiple: prima giornata di Coppa Europa




 

In Super League a Szczecin, in Polonia, giornata sfortunata per Francesca Doveri. La toscana dell'Esercito, infatti, dopo un buon 13.53 (+1.3) da terzo posto nei 100hs, si è scontrata con il ritto dell'alto a 1,66 (misura superata 1,63), rimediando 5 punti di sutura in testa che non le hanno, però, impedito di lanciare 11,90 m nel peso e correre i 200 in 24.82 (-0.3) per un totale di 3374 punti che la vedono attualmente al 16° posto. Così le altre azzurre: Elisa Trevisan (19^/3275), Sara Tani (27^/3138), Cecilia Ricali (29^/3067). Nella classifica a squadre, dopo quattro prove, l'Italia è settima (9787), davanti solo all'Olanda (9604) e dietro ai 10048 punti della Svezia. Ai piani alti è, invece, lotta aperta tra le padrone di casa della Polonia, a quota 10582 grazie al secondo e terzo posto della Chudzik (3706) e Tyminska (3637), e l'Ucraina (10567) di Hanna Melnychenko, leader a livello individuale con 3756 punti. Subito dietro, ma a distanza ravvicinata, anche Francia (10531) e Russia (10521). [Risultati/Results]

A Saragozza, gli azzurri del decathlon in First League si affidano per la promozione a William Frullani al primo posto della classifica individuale con 4127 punti. Italia prima a squadre con 11799 punti su Rep. Ceca (11781) e Spagna (11691). Il carabiniere toscano è il più veloce di tutti nei 100, vinti in 10.84 (SB +1.2), con Paolo Mottadelli che ferma il cronometro a 11.04 (+0.2), imponendosi successivamente nel peso grazie a un lancio di 15,09 m. Quarto Frullani con 14,28 m che poi nel lungo è quinto superando l'atleta della Cento Torri Pavia 7,07 (-0.6) a 7,03 (+1.6). Sulla pedana dell'alto è, però, Frullani a salire ai 2,01 del quinto posto, chiudendo infine con i 400 in 49.42 (SB). Quinto Mottadelli a 3922 punti, 18° e 26°, Franco Casiean (3750), Lukas Lanthaler (3551). [Risultati/Results]       

Restando in Spagna, quattro gli italiani in trasferta oggi al Meeting Internazionale di Malaga. Nel martello maschile, vinto con 79,95 m dall'ungherese Pars, Nicola Vizzoni è quarto con il 76,91 ottenuto al primo lancio. Ottavo con solo un lancio valido di 71,15 m l'altro finanziere Marco Lingua. Nel giavellotto femminile Zahra Bani (Fiamme Azzurre) è quarta (55,86). Nell'alto terzo posto con 2,20 m per il carabiniere Nicola Ciotti. Da segnalare nella riunione andalusa il record nazionale dei 3000 siepi della spagnola Marta Dominguez, 9:16.50, e il debutto stagionale in 55.67 dell'australiana campionessa del mondo dei 400hs Jana Rawlinson. [Risultati/Results]

a.g.

Nella foto, il decatleta William Frullani (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)




Condividi con
Seguici su: