Prove Multiple, prima giornata di Assoluti




 

Cinque fatiche per gli uomini e quattro per le donne. Si è conclusa così al Centro di Preparazione Olimpica di Formia (LT), la prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti di Prove Multiple. Nell'eptathlon - assente la campionessa uscente Francesca Doveri, in preparazione per l'impegno iridato di Daegu - al giro di boa è in testa alla classifica parziale Elisa Trevisan (Fiamme Azzurre) in grado di aggiudicarsi tre delle quattro prove in programma oggi: 200 (25.25/-0.4), 100hs (14.11/-0.1) e peso (13,66). A vincere l'alto è stata, invece, la promessa Serena Capponcelli (Atl. New Star), salita ad 1,78. Seconda è Sara Tani (Toscana Atl. Empoli Nissan) con 3194 punti davanti ai 3173 di Cecilia Ricali (Fiamme Azzurre). Leader del decathlon è, invece, l'under 23 Marco Ribolzi (Cento Torri Pavia) che ha finora accumulato uno score di 3888 punti risultando il migliore nel lungo (7,09/+0.3) e nei 400 (48.93). Dietro di lui il carabiniere Franco Casiean (3828), primo nell'alto con 2,15, e Paolo Mottadelli (Cento Torri Pavia/3826) vincitore del peso grazie ad un lancio di 14,89. Il più veloce nei 100 metri è stato, invece, il toscano Tommaso Morganti (Toscana Atl. Caripit), 11.27 (-1.8). Assente il tricolore 2010 William Frullani (Carabinieri). Domani la seconda e conclusiva giornata della rassegna nazionale.

Nella foto, il decatleta Marco Ribolzi (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: