Prove Multiple: la 2^ giornata di Coppa Europa




 

Impresa non riuscita alle azzurre dell'eptathlon che a Szczecin (Polonia) in Super League arrivano settime con 16468 punti nella classifica a squadre, precedendo l'Olanda (15769), ma dietro alla Gran Bretagna (17403). Vittoria alla Polonia (18007) che mette in riga Russia (17949) e Ucraina (17814). Tutto come ieri a livello individuale dove dopo sette prove l'ucraina Melnychenko è riuscita a conservare la leadership (6380) superando le polacche Chudzik (6378) e Tyminska (6191). Francesca Doveri, nonostante lo sfortunato incidente di ieri, ha proseguito le sue ultime tre fatiche collezionando 6,12 (0.6) nel lungo, 34,74 nel giavellotto e 2:15.57 negli 800. In totale per lei 5713 punti e la 14^ posizione, due meglio della prima giornata. Per il resto, 22^ Elisa Trevisan (5408), 24^ Sara Tani (5347) e 25^ Cecilia Ricali (5315). [Risultati/Results]

Missione "promozione" mancata, invece, per la Nazionale maschile, quinta a quota 22274 punti nella First League di Saragozza. Promosse in Super League Spagna (22692) e Finlandia (22573). In compenso, a livello individuale, vittoria di William Frullani, sempre in testa e con un score finale di 7828 punti sullo spagnolo Félix (7789) e il britannico Hazell (7726). Oggi il carabiniere toscano ha completato l'altra metà dell'opera correndo i 110hs in 14.94 (+0.1), lanciando a 44,94 m il disco e a 57,14 (PB) il giavellotto, saltando 4,60 nell'asta e, infine, fermando il cronometro a 4:54.27 nei 1500. Gli altri tre azzurri Paolo Mottadelli, Lukas Lanthaler e Franco Casiean hanno chiuso, invece, rispettivamente al 10° (7462), al 21° (6984) e al 25° posto (5899). [Risultati/Results] 

a.g.

Nella foto, l'eptatleta Francesca Doveri (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)




Condividi con
Seguici su: