Prove Multiple. Ad Asti i titoli regionali

28 Aprile 2019

Laura Oberto torna a laurearsi campionessa regionale assoluta di specialità. Primo test per la campionessa italiana juniores Alice Boasso. Al maschile successo di Riccardo Nicola.


 

Nel fine settimana del 27 e 28 aprile ad Asti sono stati assegnati i titoli regionali individuali assoluti di prove multiple. Buona la partecipazione alla manifestazione, con quasi 300 atleti impegnati.

UOMINI. Nel decathlon assoluto successo per Riccardo Nicola (Zegna), categoria u23, che vince il titolo regionale con 6304 punti. Miglior prestazione tecnica per il biellese 11.65 (+0.4) sui 100 metri, seguita da 6,60 (+1.3) nel lungo. Alle sue spalle seconda piazza per Idris Biancamano (Atl. Vercelli 78) con 6092 punti mentre al terzo posto sale l’ex primatista italiano allievi dell’octathlon Andrea Carioti (Atl. Vercelli 78) con 5497 punti e capace di un buon 15.99 (-0.4) sui 110hs, miglior prestazione tecnica della categoria.
Nella categoria juniores successo per Mattia Rocco (Atl. Castell’Alfero) con 5393 punti; sua miglior prestazione tecnica 1,83 nel salto in alto. Completano il podio Zakaria Abourida (Atl. Canavesana) con 4621 punti e Erico Gjoni (Atl. Castell’Alfero) con 4251 punti.
Christian Marino (Atl. Castell’Alfero) si aggiudica il titolo regionale del decathlon allievi con 5594 punti (miglior prestazione tecnica 15.77 (-0.6) sui 110hs) regolando il compagno di club Tommaso Surian, secondo con 4915 punti, e Dejan Travar (Zegna), terzo con 4195 punti.

DONNE. Laura Oberto (Atl. Canavesana) è la nuova campionessa regionale assoluta con 5092 punti; 1,68 metri nel salto in alto la miglior prestazione tecnica di un’atleta che in passato ha vestito anche la maglia azzurra della specialità. Seconda classificata nella prova assoluta e campionessa regionale juniores è Irene Molineris (S.A.F.Atletica Piemonte) con 4704 punti; ottima prova per lei sui 100hs che chiude in 15.29 (-1.0). Al terzo posto Silvia Nicola (Zegna) con 4530 punti.
Quarto posto assoluto, e titolo regionale u23, per Miriam Zanovello (CUS Torino) con 4291 punti; per lei miglior prestazione tecnica 5,60 (+1.5) nel salto in lungo.
Da segnalare poi i 4974 punti di Alice Boasso (Atl. Brescia 1950); la campionessa italiana juniores in carica, fuori gara per il titolo regionale, ottiene un brillante 15.20 (-1.4) sui 100hs e 2:21.13 sugli 800 metri, entrambe prestazioni sopra gli 800 punti.
Nella categoria allieve successo per Francesca Paolin (Atl. Castell’Alfero) con 4181 punti; miglior prestazione tecnica 27.04 (-1.0) sui 200 metri. Sul podio salgono anche Tiziana Traverso (Atl. Alessandria) con 4157 punti (buon 15.58 (-1.2) sui 100hs) e Matilde Bacco (Splendor Cossato) con 3726 punti.

RISULTATI



Condividi con
Seguici su: