Presentati i Campionati italini Juniores e Under 23 di Firenze:

07 Giugno 2017

tre giorni intensissimi di gare. Tutti i numeri

Nel fine settimana dal 9 all´11 giugno Firenze dopo 32 anni torna ad ospitare i Campionati italiani Juniores e Promesse (Under 23) giunti alla 60esima edizione (la 30esima per gli "Under 23", compresi i "criterium" nazionali nella fase iniziale della categoria). Dopo aver ospitato per la prima volta la rassegna juniores nel 1963 Firenze ha ospitato i Campionati italiani Juniores per altre sei volte, l´ultima quella, appunto, del giugno 1985. Si gareggerà all´Asics Firenze Marathon Stadium dedicato a Luigi Ridolfi e l´organizzazione sarà curata dall´Atletica Firenze Marathon, la società che gestisce l´impianto e che vi svolge attività tutti i giorni tutto l´anno, supportata dalla Firenze Marathon.

La manifestazione è stata presentata oggi presso la sala riunioni delle Fidal Toscana presso l´Asics Firenze Marathon Stadium. Presenti tra gli altri: Ida Nicolini, vicepresidente della Fidal nazionale; Alessio Piscini, presidente della Fidal Toscana; Maria Federica Giuliani, presidente della Commissione cultura e sport del Comune di Firenze; Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale; Luca Amoroso, consigliere regionale Fidal e dell´Atletica Firenze Marathon; Manfredi Toraldo, vicepresidente dell´Atletica Firenze Marathon e presidente del Comitato provinciale Fidal; Massimiliano Santangelo, segretario della Fidal Toscana; Stefano Tacconi, presidente del Coni regionale; Giancarlo Romiti e Diego Petrini, rispettivamente presidente e general manager di Firenze Marathon.

In questa edizione 2017 Firenze ha superarato il record di 1600 iscritti dell´edizione 2016 di Bressanone, quando le 273 società rappresentate (209 quelle maschili e 179 quelle femminili, considerando che non tutti i club schierano entrambe le formazioni) portarono una partecipazione suddivisa tra 822 donne (456 juniores e 366 promesse) e 778 uomini (418 juniores e 360 promesse) e ben 115 staffette. Complessivamente intorno alle gare ruoterà un movimento di circa 4000 persone. Circa 200 i volontari messi in campo dalla società organizzatrice integrati da quelli di altre società fiorentine e non.

Nei tre giorni di gara oltre alle conquista degli 80 titoli, 40 per ciascuna categoria (compresi le otto staffette) equamente ripartiti al maschile e al femminile, gli atleti cercheranno di ottenere o confermare il pass per le più importanti rassegne internazionali dell´estate.
Per gli atleti della categoria Promesse, quindi nati negli anni 1995, 1996 e 1997, il fine settimana nella città di Firenze sarà una delle ultime opportunità per procurarsi lo standard di iscrizione ai Campionati Mediterranei Under23 (5-9 Luglio) ed ai Campionati Europei Under 23 in programma dal 13 al 16 Luglio. Per alcuni di loro anche la possibilità di sognare l´azzurro per i Mondiali Assoluti di Londra (4-13 Agosto).
Per gli atleti della categoria Juniores (nati nel 1998 e 1999) i Tricolori di Firenze saranno un´ottima occasione per conquistarsi un pass per i Campionati Europei di Grosseto (20-23 luglio) o per dare ulteriore prova di efficienza alla direzione tecnica nazionale.

Tra i servizi di supporto si segnala l´allestimento di un ristorante catering che sarà situato nella attigua palestra "Firenze Marathon Wellness", ingresso da viale Malta 10, lo stesso accesso del tradizionale Marathon Expo che precede la maratona di fine novembre.
Sono state inoltre organizzate convenzioni con alberghi a cura di Albatravel, agenzia di viaggio ufficiale di Firenze Marathon.
Oltre alle medaglie ai primi tre classificati di ogni gara verranno consegnati anche materiali sportivi a cura di Asics, partner tecnico ufficiale della Firenze Marathon e della società Atletica Firenze Marathon. Supporto logistico per integrazione alimentare anche da Conad.

Come nelle passate stagioni la manifestazione sarà seguita dalla Tv, con una sintesi televisiva (autoprodotta dalla FIDAL) che andrà in onda nei giorni successivi sui canali RaiSport, oltre alla diretta streaming della manifestazione attraverso il seguente LINK: http://fidal.idealweb.tv
Inoltre spazio anche sui SOCIAL NETWORK : Twitter: @atleticaitalia | - facebook: www.facebook.com/fidal.it

Aggiornamenti in tempo reale su www.fidal.it, www.fidaltoscana.it, www.firenzeatletica.it

LE DICHIARAZIONI DURANTE LA PRESENTAZIONE:
Ida Nicolini: "In questi giorni la Fidal è impegnata anche nell´organizzazione del Golden Gala. Vivremo anche a Firenze giorni di atletica di altissimo livello in un annata dove ci saranno anche i Campionati europei di categoria a Grosseto e i Giochi mediterranei Under 23. L´atletica è veicolo per coniugare eventi sportivi e di turismo e Firenze e l´Atletica Firenze Marathon anche stavolta ha risposto presente, in un momento in cui le società spesso si tirano indietro dall´onere di organizzare manifestazioni simili".
Alessio Piscini: "Saranno due giorni (venerdì e sabato) con gare di atletica per 12 ore al giorno, e il terzo (domenica) con le gare fino alle 14. Un plauso agli organizzatori dell´Atletica Firenze Marathon che si sono fatti carico della gestione di un simile evento. Gareggeranno tantissimi atleti in rampa di lancio e con un tasso di competizione di altissimo livello".
Maria Federica Giuliani: "Questo impianto rinnovato grazie al contributo di Firenze Marathon, Regione e con la consulenza del Comune di Firenze è una scommessa vinta. Mi ricordo di aver vissuto in prima persona le vicende che portarono alla costruzione dello stadio di atletica. Ed è emblematico che la pista sia stata rifatta di recente: un segno che, utilizzata da oltre 400 atleti al giorno, è sfruttata grazie all´attività dell´Atletica Firenze Marathon ed è un patrimonio della città. Città che farà ancora da culla a questi atleti che arriveranno da tutta Italia contornandoli delle proprie bellezze storiche, come i bellissimi manifesti dei campionati testimoniano".
Eugenio Giani: "Quindici anni fa, nel giugno 2003, inauguravamo lo stadio dell´atletica. L´ho già ribadito all´assessore allo sport Vannucci: Firenze deve ospitare un evento di grande livello come questo almeno una volta ogni anno".
Luca Amoroso: "La tappa dei campionati di società assoluti ha confermato che questa pista è performante: confidiamo in grandi prestazioni tecniche anche in questa occasione".
Manfredi Toraldo: "Da circa due mesi lavoriamo per organizzare questo evento e per la ricerca dei volontari, e sono in tanti coloro che hanno aderito, anche di altre società".
Massimiliano Santangelo: "Mi piace parlare degli atleti toscani e punto i riflettori sul beniamino di casa, Leonardo Fabbri, che nel peso se la vedrà con Secci e Bianchetti: in questo momento sono tre degli atleti di punta della specialità anche a livello assoluto. Occhio a Giulia Aprile, campionessa italiana in carica indoor dei 1500 e a Yohanes Chiappinelli, campione europeo juniores delle siepi".
Stefano Tacconi: "E´ significativo che questo era uno stadio per il calcio, l´ex stadio militare, e in questi anni si è trasformato nella bomboniera dell´atletica leggera. Il Coni è presente sul territorio e supporta questo evento".
Giancarlo Romiti: "Un grazie anticipato ai nostri sponsor e ai nostri volontari e a tutto il movimento dell´atletica che riempirà questo bellissimo stadio. Non è certo facile organizzare un evento di tale durata e intensità. Lo proveremo a fare noi che siamo comunque abituati ai grandi eventi e ai grandi numeri. Poche settimane dopo il Multistars eccoci ancora in prima fila per regalare emozioni a questa città".



Fonte: Carlo Carotenuto
 
 


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate