Pomeriggio della seconda giornata: dopo Pilato titolo anche per Giulia Rossetti con il nuovo primato




 

Dopo 2 ore di gara finisce la gara del martello cadette. Esito mai in discussione fin dal primo lancio, nel quale la piacentina Giulia Rossetti conferma la propria supremazia evidenziata in tutta la stagione, dove praticamente è andata migliorando dalle prime gare di aprile fino all’ultima gara disputata prima dei Campionati. Il primo lancio di Giulia è già a 50,41, misura fuori portata di tutte le altre e già vicina al suo primato di 50,88, che è anche quello regionale. Arrivano altri 2 lanci sopra i 50 metri al secondo e terzo turno (50,86 a 2 cm dal primato e 50,02); già lontanissime le altre, fra cui la lombarda Marianna Leone che, pur sempre superata da Giulia negli scontri diretti, aveva mantenuto fino al 3 ottobre la migliore prestazione stagionale con 50,80: è terza con 43,33, preceduta dalla toscana Altea Mascolo con 43,55. Al quinto lancio (nullo il quarto) arriva il primato regionale: 52,74, una misura notevolissima che è la sesta prestazione all time di una cadetta in campo nazionale. Infine il sesto lancio con un normale 47,99, che le avrebbe consentito ugualmente di vincere con oltre 4 metri sulla seconda classificata.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: