Pista: risultati del weekend

26 Agosto 2018

Notizie e risultati dai meeting di Rieti, Saronno, Beckum e Chiasso


 

Dopo le vacanze l’atletica laziale è tornata in pista a Rieti per il Trofeo Perseo. La manifestazione, che inizialmente si doveva svolgere al campo d’altura Enrico Leoncini al Terminillo, è stata in parte condizionata dalla pioggia che si è abbattuta sullo stadio Raul Guidobaldi. Clima non favorevole per le gare che comunque si sono svolte senza problemi. Sulla pedana del giavellotto rientro agonistico di Giovanni Bellini (Studentesca Rieti Milardi) che dopo l’infortunio vince con 65,07 come anche la vicecampionessa europea U20 Carolina Visca (Fiamme Gialle) al femminile con 52,41. Nella velocità Giulia Latini (Carabinieri) corre 13.89 (+0.5) sui 100 ostacoli sotto l’acqua mentre Francesco Cappellin (Aeronautica) si aggiudica i 100 in 10.74 (+0.3). Nelle batterie dei 100 è sceso in pista anche il primatista italiano dei 400 Matteo Galvan (Fiamme Gialle), che ha chiuso in 10.71 (+1.1) per poi non disputare la finale. Nei 200 vittoria per Ciro Riccardi (Enterprise Sport & Service) con 21.39 (+0.5), sui 400 di Lorenzo Valentini (Fiamme Gialle) in 47.60. (Lorenzo Bufalino/FIDAL Lazio) [RISULTATI/Results]

SARONNO - Nella riunione interregionale assoluta di Saronno (Varese) in pista Giancarla Trevisan: la quattrocentista italoamericana della Bracco Atletica, riserva azzurra della 4x400, vince i 200 in un 24.64 pesantemente condizionato dal vento contrario (-2.5). Per il mezzofondo la copertina va però a Silvia Oggioni, che con i colori dell’Aeronautica Militare corre i 3000 siepi in 10:38.80 all’esordio stagionale nella specialità. La padrona di casa Chiara Proverbio (Osa Saronno Libertas), campionessa italiana promesse del lungo, vince con 5,91 (+1.8). (Cesare Rizzi/FIDAL Lombardia) [RISULTATI/Results]

BECKUM: MALAVISI SENZA MISURA - Nulla di fatto per l’astista azzurra Sonia Malavisi al meeting internazionale di Beckum, in Germania. La 23enne romana delle Fiamme Gialle si è scontrata con tre nulli alla misura di ingresso in gara, posta a 4,18, uscendo di scena. Vittoria con il primato personale all’aperto di 4,80 alla statunitense Katie Nageotte, che diventa così la sesta al mondo quest’anno. [RISULTATI/Results]

IN SVIZZERA - Presenza italiana oltreconfine a Chiasso (Svizzera) nel Gran Premio Mendrisiotto di sabato 25 agosto. Sulla pedana del lungo secondo posto di Camillo Kaboré (Carabinieri) con il primato stagionale all’aperto di 7,53 (-0.1) e al femminile stesso piazzamento per Tania Vicenzino (Esercito) atterrata a 6,19 (+0.8). [RISULTATI/Results]

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: