Pista: gli atleti piemontesi alle finali nazionali con i club extra piemonte. Torna Dal Molin




 

Per quanto riguarda i piemontesi tesserati fuori regione impegnati nelle finali nazionali dei campionati di società, segnaliamo:

-   a SULMONA (AQ), nella finale Oro per lo scudetto, è sceso in pista Fabio Cerutti per l’Atl. Riccardi Milano: sui 100 metri conferma la buona condizione di forma mostrata nei meeting di fine stagione e si aggiudica la gara con 10.30, mentre sui 200 metri si piazza secondo in 21.55. Federico Chiusano, anche lui portacolori dell’Atl. Riccardi Milano, cresciuto nelle fila della Safatletica, si aggiudica il salto in lungo con 7,30 metri. Un altro successo arriva dal giavellotto femminile con Zahra Bani che, per il Cus Cagliari, lancia 52,18 metri. Ancora, in campo maschile il chivassese Fabio Buscella, portacolori della Cento Torri Pavia, si piazza terzo nel triplo con 15,70 metri e 7mo nel lungo con 7,02 metri. Il verbanese Elia Polli, ancora per l’Atl. Riccardi Milano, chiude 7mo gli 800 metri in 1:52.49 e 8° i 1500 metri in 3:51.07. ?Al femminile seconda piazza per Francesca Grange (Camelot) nella marcia in 24:10.87 mentre nei lanci Ambra Julita (Atl. Firenze Marathon) si classifica 4° nel disco con 47,27 metri e 13ma nel peso con 10,99 metri. Nono posto per Ombretta Bongiovanni (Fanfulla Lodigiana) sugli 800 metri in 2:123.08 mentre Vanessa Attard (Cus Parma) chiude i 100 metri al 10mo posto in 12.21 e i 200 metri al 15mo posto con 25.25.

- MACERATA (MC) saluta il ritorno alle gare in grande spolvero di Paolo Dal Molin, ostacolista alessandrino argento agli assoluti del 2007 sui 110hs e alcuni titoli nazionali giovanil all’attivo, cresciuto nelle fila dell’Atl. Alessandria, poi trasferitosi in Germania e ora tesserato per l’Athletic Club 96 di Bolzano. Dopo varie vicissitudini e vari infortuni, l’ultimo dei quali questa primavera ai campionati regionali dove si ruppe un braccio, a 24 anni Dal Molin è tornato con la voglia di sempre. 13.82 per lui sui 110 hs a Orvieto davanti all’azzurro Emanuele Abate (ma quest’anno è già sceso a 13.67 a Bellinzona la settimana scorsa) e 10.85 sui 100 metri piani. Senza infortuni e con una buona preparazione chissà che il 2012 non gli riservi delle sorprese.
Ancora 10mo posto per Elisa Demaria (Cus Genova) nel salto in lungo con 5,42 metri.

- A ORVIETO (TR) buona prova del chivassese Marco Lingua (Libertas Catania) nel martello con 74,51 metri e 14,56 metri nel peso. Ancora nei lanci 46,11 metri per Giorgia Baratella (Cus Bologna) nel disco che le vale il 2° posto, e 10,11 metri nel peso. Successo poi per la biellese Valentina Costanza (Cus Bologna) nei 3000 siepi con 10:24.34.

Nella foto Paolo Dal Molin a destra in rosso

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: