Pista, così Gavardo e gli altri meeting




 

Primi lanci per la primatista nazionale del getto del peso Chiara Rosa, ieri in gara al 5° Meeting Città di Gavardo (BS). Dopo una stagione invernale saltata a causa di un infortunio, l'atleta delle Fiamme Azzurre - club con cui, tra una settimana, sarà impegnata in Coppa Europa in Portogallo - ha voluto rompere il ghiaccio e ritrovare le sensazioni della pedana, chiudendo questa sua prima uscita con 16,68. Seconda la junior veneta Francesca Stevanato (Atl. Noale), 13,83. Sempre nella riunione lombarda, nei 100 maschili successo per la promessa Michael Tumi (Atl. Vicentina) in 10.44 (+1.4), mentre, tra le donne, gara vinta da Chiara Gervasi (Fondiaria-SAI) con 11.83 (+0.9), dopo l'11.76 (+0.3) corso in batteria. Sul giro di pista affermazione di Chiara Bazzoni (Esercito) che prevale 53.46 a 53.61 sulla bergamasca Marta Milani (Esercito). Al maschile il più veloce è stato Mamadou Gueye (Bergamo 59) con 47.25. Gli 800 sono, quindi, andati alla cubana dell’Assindustria Sport Padova, Yusneysi Santiusti Caballero, 2:06.02 davanti alla compagna di squadra Alessandra Finesso (2:08.74). Seck Mor, atleta senegalese del Cus Pro Patria Milano, si è imposto nei 1500 con 3:42.99 su Haidane Abdellah (N.A. Fanfulla/3:43.03). Sui 3000 prima Valentina Costanza (Esercito) in 9:16.11, con l'aviere Devis Licciardi leader delle siepi (9:11.74). Passando ai salti, nel lungo Emanuele Formichetti (SM Esercito) ha avuto la meglio con 7,54 (+0.3) sul triplista dei Carabinieri Fabrizio Schembri, 7,51 (+1.1). Quarto lo junior Andrea Chiari (Atl. Saletti) con 7,27 (+ 0.5), mentre tra le donne, è stata la svizzera Irene Pusterla ad aggiudicarsi la gara con 6,50 (+2.4) davanti a Valeria Canella (Fiamme Azzurre), 6,16 (+1.5). 5,20 vincente di Matteo Rubbiani (Aeronautica) nell'asta. Restando in Lombardia, la junior Chiara Vitobello (Geas Atletica), già salita ad 1,86 in aprile, ha vinto ieri a Busto Arsizio il titolo regionale under 20 nell’alto con 1,80. [RISULTATI/Results]

Ieri, invece, in una riunione di lanci a Tarquinia (VT), bel progresso della martellista toscana Elisa Palmieri (Esercito) che ha fatto arrivare il suo attrezzo a 66,48 (PB). Nel disco, invece, il migliore è stato Marco Zitelli (Aeronautica), autore di un 60,51, mentre il finanziere Giovanni Faloci non è andato oltre la misura di 55,05. Bene a Modena l'astista Giorgio Piantella (Carabinieri) dove, venerdì scorso, ha valicato quota 5,50 al primo assalto, mentre, domenica 16 maggio, ottima prestazione del campione italiano assoluto Stefano Tedesco (Fiamme Gialle) che, in gara al meeting francese di Montgeron, è giunto terzo sui 110hs con il primato personale portato a 13.71 (+1.4).

Domani a Rehlingen (Germania), lo sprinter Fabio Cerutti (Fiamme Gialle) è iscritto sui 100, insieme a Gavino Dettori (Delogu Nuoro). Al femminile, presenti nelle entry lists i nomi della velocista Aurora Salvagno (Aeronautica) e dell'altista Elena Brambilla (Fiamme Azzurre). Sempre lunedì al 31° Meeting di Pentecoste di Bolzano, sono attesi, tra gli altri, in gara il discobolo Hannes Kirchler (Carabinieri) e il lunghista Stefano Tremigliozzi (Aeronautica).

a.g.

(ha collaborato Giuliana Cassani - Ufficio Stampa CR FIDAL Lombardia)

Nella foto, l'astista Giorgio Piantella (Giancarlo Colombo/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: