Pista: a Tallin la Jean Umbert Cup. Liboà sul podio




 

Tallin (EST) 29 maggio. A Tallin di scena nel weekend la Jean Humbert Memorial World Cup for Schools 2009, cui hanno preso parte gli allievi (circa 700 atleti per 33 paesi) suddivisi in team nazionali e in squadre scolastiche. Il team dell’Italia in gara era costituito da 6 uomini e 6 donne, ognuno impegnato in due gare, tra cui i piemontesi Giulia Liboà (Atl. Mondovì) nel salto in lungo e nei 100 metri e Matteo Omedè (Vittorio Alfieri Asti) nel salto in alto e nei 110 hs. Nella classifica a squadre, secondo posto per le donne con 717 punti mentre per gli uomini 5° posto con 695 punti. Tra le scuole in pista la squadra femminile del Liceo Scientifico Avogadro di Biella che ha chiuso al 13mo posto con 475 punti.

Per quanto riguarda le gare individuali, Giulia Liboà sale sul podio sui 100 metri con un terzo posto in 12”61 mentre nel salto in lungo si piazza in settima posizione con 5,51 metri. Matteo Omedè fa meglio nel salto in alto, dove raggiunge quota 1,92 metri e chiude al 5° posto, mentre negli otacoli chiude ottavo in 14”67.

Nelle competizioni riservate alle scuole, brilla Alice Sauda (UGB): per lei podio sui 300 hs con 45”93 che le vale l’argento; per lei anche un ottavo posto nel salto in alto con 1,53 metri. Greta Gamba (UGB) si ferma invece ai gradini del podio sugli 800 metri, finendo quarta in 2’25”86; nei 400 metri la migliore della scuola piemontese è Stefania Biscuola (Bugella), sesta in 1’01”55 mentre nei 1500 metri Cecilia Ressico (UGB) chiude ottava in 5’20”57. Stessa posizione per la staffetta 4x400 con 2’25”98.

Nella foto Giulia Liboà (foto Milvio Fantoni)

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: