Pista: Koura Kaba Fantoni record a Mondovì




 

Mondovì (CN) 6 maggio. Buona e qualificata partecipazione al VII Meeting di Primavera, che come da tradizione è andato in scena a Mondovì lunedì 1 maggio.

Il cielo grigio e la temperatura non certamente estiva, (non si sono superati i 13° gradi), sicuramente non ha aiutato gli atleti in gara in questa prima apparizione del 2006.

Comunque sono stati ottenuti alcuni risultati di grande valore. Come al solito c’è stato l’ennesimo record italiano di categoria di Koura Kaba Fantoni che sui  150 metri ha fatto fermare il cronometro a 15”55 (precedente 15”62 di Alessandro Cavallaro -  Pliezhausen nel 2002).


Gli 80 metri femminili sono stati vinti dall’azzurra Claudia Pacini in 9”89, gli 80 Maschili sono stati ad appannaggio di un ottimo Stefano Dacastello con 8”66, davanti al rappresentante del Cus Torino Fabio Cerutti secondo in 8”75 (Koura Kaba Fantoni squalificato per doppia falsa partenza).

I 300 metri femminili sono andati alla Nigeriana Olabisi Afolabi autrice di un discreto 39”14, mentre i 300 metri maschili sono andati all’albese  Marco Moraglio che ha chiuso in 33”78, davanti ad Edoardo Vallet (34”21); buon 3° posto per Giovanni Mulassano in 34”24.

Nei 2000 metri femminili vittoria per la svizzera Marta Odun Salvadè in 6’23”79, davanti alla rappresentante di Sanfront Ombretta Bongiovanni (6.25”54).

I combattuti 2000 maschili  hanno visto prevalere Kipsang Zakayo Biwott in 5.30”29 davanti a Roberto Catalano del Cus Torino in 5’31”61; terzo posto per Luca Massimino del Roata Chiusani in 5’32”03.

Nel salto in lungo femminile ha prevalso con 6,19 metri la campionessa italiana indoor Valeria Cannella, mentre fra i maschi il rappresentante delle Fiamme Oro Padova Francesco Agresti ha vinto con un salto misurato a 7,59 metri.

Nel disco femminile ottima Giorgia Baratella delle Fiamme Oro che con 54,78 metri ha messo in fila la collega Giorgia Godino seconda con un lancio a 52,98 metri e la pisana Anna Salvini terza con 50,98 metri.

Nel disco maschile il rappresentante delle Fiamme Gialle Cristiano Andrei ha avuto vita facile grazie ad un lancio di mt. 59,44 metri.

Nei 150 metri femminili Giulia Bossi della Camelot  con 18”56 ha messo in fila Zoe Anello seconda in 18”79.

Nei 150 maschili record Italiano under 23 per Kaba Koura Fantoni primo in 15”55 vento contrario – 0,2 metri/secondo davanti al rappresentante del Cus Torino Fabio Cerutti 15”87  e all’ostacolista del Cus Genova Emanuele Abate anche lui cronometrato a 15”87.

(Fonte: Atletica Mondovì - Milvio Fantoni)



Condividi con
Seguici su: