Pista, Abate 13.61 nel vento di Donnas




 

Domenica 3 luglio tradizionale appuntamento a Donnas (AO) con il meeting "Via col...Vento". Emanuele Abate (Fiamme Oro) vince i 110hs con 13.61, ma l'anemometro segna +2.3 metri di vento al secondo. OK i discoboli italiani nella sedicesima edizione del meeting valdostano, l'ottava nel circuito internazionale EAP. Hannes Kirchler (Carabinieri) è secondo con 61,41 alle spalle del 65,03 ottenuto dal cubano Lois Maikel Martinez. Al femminile, invece, terza con lo stagionale a 57,62 la pluricampionessa tricolore Laura Bordignon (Fiamme Azzurre). Vittoria all'olandese Jansen (59,98) davanti all'ivoriana Kragbé (59,32). Nel lungo dove il miglior salto è il 6,48 (+3.8) della britannica Amy Harrys, piccola rivincita, dopo Nembro, della campionessa italiana Tania Vicenzino (Esercito), 6,48 (+2.7) e 6,42 (+2.0), sulla junior ucraina Dariya Derkach (Audacia Record Atl.), 6,34 (+1.3). Vento regolare sulle finali dei 100 metri con il sudafricano Mpuang a prevalere sul lettone Arajs per 10.16 a 10.18 (+1.4), e la sprinter delle Barbados Reece sull'aviera Maria Aurora Salvagno, 11.51 a 11.65 (+1.5). Sui 100hs, quindi, affermazione della canadese Montcalm in 13.41 (+1.6) davanti alla britannica McGreavy (13.57) e alla poliziotta Giulia Tessaro (13.67). Nel peso vinto dal sudafricano Potgieter con 19,10, terzo Marco Dodoni (Forestale), 17,80. A livello giovanile, infine, 1,97 nell'alto per l'allievo, argento ai Tricolore Cadetti 2010, Alberto Franceschi (Pol. Novatletica Chieri). [RISULTATI/Results] 

Sabato 2 luglio, a Castelnovo Monti (RE), incontro tra le rappresentative regionali under 19 di Friuli Venezia Giulia, Trentino - Alto Adige, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. In gara anche la vicecampionessa olimpica giovanile Alessia Trost (Brugnera Friulintagli) che chiude facilmente il discorso a 1,80. Senza rivali sui 110hs il neoprimatista italiano juniores Hassane Fofana (Bergamo 1959 Creberg), 13.98 con vento nullo, mentre al femminile si impone Silvia Zuin (Atl. Vis Abano), 14.30 (0.0). Nei 100 piani veloce Eseosa Desalu (Interflumina E' Più Pomì), 10.88 (+0.2), mentre sui 400 va a segno l'allieva Francesca Scapini (Atl. Vicentina), 56.31, imitata sul doppio giro di pista dalla coetanea e compagna di squadra Silvia Pento (2:13.73). Vittoria finale a squadre alla Lombardia. Tutto dedicato ad Allievi e Cadetti il XXIV Meeting "Città di Bergamo" disputato domenica al Centro Sportivo Saletti di Nembro. Qui spicca il 2,05 nell'alto dell'allievo, classe 1995, Michele Maraviglia (Bergamo 1959 Creberg). Interessanti riscontri anche dalle gare in pista dove, nonostante le raffiche di vento contrario, sugli 80 metri la cadetta Chiara Rollini (GAO Libertas Oleggio) corre in 10.19 (-1.7), imitata al maschile da Samuele Pea (US Virtus Binasco), 9.59 (-2.2) e poi leader dei 300 in 36.87. I 1000 metri registrano, invece, l'ennesima vittoria della quattordicenne Nicole Svetlana Reina (Pol. Novate) prima in 2:56.50 su Maria Cristina Roscalla (CUS Pavia), 2:58.86. Nei 100hs, quindi, la spunta il cadetto Gugliemo Tadini (Atl. Malnate), 13.82 (-1.3).  

Al 12° Meeting "Città di Recanati" il salto con l’asta vede il successo del foggiano Marcello Palazzo (Fiamme Oro) alla quota di 5.00, per eguagliare il suo primato stagionale. Nel lungo, affermazione del bolognese Alessio Guarini (Fiamme Oro), quinto ai recenti Assoluti, che piazza un miglior salto a 7.60 (-0.1). Nei 400 metri il successo va al sudanese Awad Elkarim Maki, medaglia di bronzo agli ultimi Mondiali under 18 di Bressanone 2009 e campione africano juniores della 4x400: per lui un crono di 47.49. Al VI Meeting Città di Tivoli (LT), vittorie sui 200 metri per Giulia Arcioni (Forestale), 24.06 (+0.1), e la promessa Lorenzo Valentini (Studentesca CaRiRi), 21.35 (+1.7). Giro di pista all'under 23 Maria Benedicta Chigbolu (Esercito), 54.72. Domenica a Mereto di Tomba (UD), Alberto Gasparin (Brugnera Friulintagli) è salito a 2,14 nell'alto, misura in linea con lo standard federale per i prossimi Europei Juniores di Tallinn (Estonia).

Nella foto, il campione italiano assoluto dei 110hs Emanuele Abate (Giancarlo Colombo/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: