Pista. I risultati dei CdS Allievi e Allieve

06 Maggio 2019

Ad Alessandria la prima fase regionale dei CdS U18. Seconda fase il 18 e 19 maggio a Biella.


 

Prima fase regionale dei CdS Allievi nel fine settimana appena concluso ad Alessandria; è così partita la corsa verso la finale nazionale di Bergamo (28-29 settembre) che vedrà la seconda fase regionale il 18/19 maggio a Biella.

DONNE. Sui 100 metri Gaya Bertello (Novatl. Chieri) sfreccia in 12.38; alle sue spalle le portacolori del CUS Torino Delia Bajardi in 12.70 e Viola Marostica con 12.82. Sui 200 metri Anna Cermelli (Atl. Alessandria) con 26.00 (+1.0) ha la meglio per 7 centesimi su Delia Bajardi, seconda appunto in 26.07 (+1.0), terza piazza per Simona Ciciriello (S.A.F.Atletica Piemonte) più lontana con 26.94 (+1.0). Chiara Costa (Atl. Roata Chiusani) si aggiudica invece i 400 metri in 1:00.53 seguita da Ophelie Tchamgoue Tuwen (Sisport) con 1:00.88 e da Isabella Caposieno (S.A.F.Atletica Piemonte) con 1:00.99. Sugli ostacoli successo di Ludovica Maccioni (CUS Torino) sui 100hs in 15.01; più lontane Tiziana Traverso (Atl. Alessandria), seconda con 15.44, e Gaia Cherchi (UGB) con 15.75. Classifica invertita sui 400hs dove a primeggiare è Cherchi in 1:08.95 davanti alla Maccioni (1:09.19) e alla Traverso (1:09.52).
Sugli 800 metri successo per Martina Canazza (Team Atl. Mercurio) che allunga dai 300 metri, specialità preferita da cadetta: la novarese, con 2:18.18, precede Federica Pagliassotto (Runner Team 99), seconda in 2:18.37 e Aurora Accornero (Atl. Alessandria) con 2:23.93. Nel mezzofondo prolungato doppietta di Arianna Reniero (Atl. Gaglianico) che si aggiudica i 1500 metri in 4:47.60 – davanti alla Pagliassotto (4:51.92) e a Noemi Bouchard (Atl. Saluzzo) in 4:54.01 – e i 3000 metri in 10:33.80 – seguono in classifica Lucrezia Bicego Palesa (S.A.F.Atletica Piemonte) con 10:43.27 e Alice Piana (Runner Team 99) con 10:50.30. Sui 2000 siepi Bicego Palesa con 7:37.43 ha la meglio su Chiara Copelli (Runner Team 99) con 7:38.27, più lontana Madalina Vasiliu (Runner Team 99) con 7:50.69. Nella marcia 26:14.57 per Alessia Titone (S.A.F.Atletica Piemonte).
Dalle pedane dei concorsi arriva l’1,61 di Francesca Maurino (Sisport) nell’alto mentre nell’asta Ilary Borello (Atl. Canavesana) sale a 2,80 seguita da Giulia Molè (S.A.F.Atletica Piemonte) con 2,70. Nel lungo pari misura, 5,11, per Elisa Toja (Novatl. Chieri) e Federica Parigi (Vittorio Alfieri Asti); la prima (5,11 con +1.8 di vento a favore) guida la classifica in virtù di una seconda miglior misura a 5,05 (-0.2). Terza Francesca Bassignana (Vittorio Alfieri Asti) con 4,71 (+2.0). Pari misura anche al vertice della classifica del triplo con 11,17 per Giulia Schiavoni (Derthona Atletica) con vento nullo e per Sara Trovò (S.A.F.Atletica Piemonte) con +1.1 di vento a favore; classifica a favore della prima che vanta 10,90, nuovamente con vento nullo, come seconda miglior misura. Terza piazza per Sara Cottino (Novatl. Chieri) con 10,75. 14,60 metri nel getto del peso per la campionessa italiana indoor di categoria Sara Verteramo (CUS Torino) che si aggiudica anche il lancio del disco con 39,35 metri. Seconda piazza in entrambi i concorsi per Angel Nohuwa Osakue (Sisport) con 11,76 nel peso e 30,87 nel disco. Nel martello successo per Giulia Aresca (Atl. Cogne Aosta) con 49,11, prima delle piemontesi Martina Minnella (Atl. Castell’Alfero) con 39,20 davanti a Chiara Schiavone (Atl. Alessandria) con 36,29. Nel giavellotto vittoria per Anna Bertin (Atl.

Pinerolo) con 32,90, poi Margherita Barna (Zegna) con 32,67.
Nelle staffette 52.47 per S.A.F.Atletica Piemonte di Trovò, Caposieno, Fissore, Ciciriello mentre la 4x400 va all’Atl. Alessandria di Cermelli, Raccanello, Accornero e Traverso in 4:17.55.

UOMINI. Matteo Carrettoni (S.A.F.Atletica Piemonte) si aggiudica i 100 metri in 11.31 davanti ai portacolori della Gravellona VCO Samuele Piemontesi (11.51) e Carlo Celant (11.52). Carrettoni è poi secondo sui 200 metri in 22.73 (-0.5) preceduto da Mattia Jason Ndongala (Sisport), vincitore in 22.67 (-0.5), 22.86 (-0.5) per Matteo Bruscagin (S.A.F.Atletica Piemonte). Ndongala è poi terzo sui 110hs in 15.11 preceduto da Giacomo Marco Falzoi (CUS Torino), primo in 14.67. Sui 400hs invece primo posto per Raffaele Leone (Atl. Canavesana) con 55.67 davanti a Leonardo Focato (CUS Torino) con 55.82 e a Giacomo Marco Falzoi (CUS Torino) con 58.34. Sui 400 metri successo per Emanuele Ferro (CUS Torino) in 52.58, poi Giovanni Avelli (Atl. Alessandria) con 52.81.
Widly Nocenti (Derthona Atletica) si aggiudica gli 800 metri in 2:02.36 davanti a Efrem Giulio Scala (Atl. Vercelli 78) con 2:04.41, terzo Federico Borio (S.A.F.Atetletica Piemonte) con 2:05.62. Nel mezzofondo prolungato Andrea Vair (Atl. Susa Adriano Aschieris) fa suoi i 1500 metri in 4:11.00 precedendo Paolo Orsetto (Atl. Vercelli 78) con 4:13.57 e Alessandro Cafasso (S.A.F.Atletica Piemonte) con 4:17.76. Orsetto poi si aggiudica i 3000 metri con netto margine: 9:07.68 per lui al traguardo, più lontani Alessandro Ciani (Atl. Bellinzago) con 9:15.84 e Guglielmo Gilardi (Atl. Bellinzago) con 9:16.14. Sulle siepi Davide Matta (Atl. Giò 22 Rivera) taglia il traguardo in 6:34.12. Nella marcia unico atleta in gara Gianluca Carpinello (Atl. Carmagnola) con 25:38.71.
Dai concorsi arriva 1,79 nell’alto per Ayoub Danoune (S.A.F.Atletica Piemonte), seguito da Nicholas Heys Cerchio (CUS Torino) con 1,65. Nell’asta 3,60 per Francesco Goia (S.A.F.Atletica Piemonte) davanti a Stefano Iannarelli (CUS Torino) con 3,40. Nel lungo 6,26 (-0.9) per Federico Brustio (S.A.F.Atletica Piemonte), secondo Simone Segala (Derthona Atletica) con 6,14 (+0.5), terzo Ty Wallace (CUS Torino) con 6,08 (-1.1). Nel triplo 12,87 (-0.1) per Federico Bruno (Team Atl. Mercurio Novara), seguito dal suo compagno di club Marco Lani con 12,31 (+0.1), 12.22 (+1.5) per Brustio.
Dai lanci la sfida tra Andrea Baracco (Team Atl. Mercurio Novara) e Luca Miglio (S.A.F.Atletica Piemonte) vede il primo avere la meglio nel peso con 14,45 contro 14,20 dell’avversario; parti invertite invece nel disco con Miglio al comando con 43,31 e Baracco secondo con 37,72. Nel martello Stefano Frassa (Atl. Canavesana) scaglia l’attrezzo a 40,94 seguito da Luca Giani (Team Atl. Mercurio Novara) con 37,90. Nel giavellotto Mauro Tortora (S.A.F.Atletica Piemonte) raggiunge i 46,48 metri davanti a Matteo Caporale (CUS Torino) con 44,21.
Doppietta della S.A.F.Atletica Piemonte per quel che riguarda le staffette: la 4x100 di Eleuteri, Becchero, Carena e Carrettoni chiude in 45.19 mentre la 4x400 di Tonon, Bruscagin, Brustio e Poli ferma il cronometro in 3:40.46.

CLASSIFICHE DI SOCIETA’ DOPO LA 1° FASE REGIONALE. Al femminile CUS Torino al comando con 12408 punti seguito da S.A.F.Atletica Piemonte con 12004, terza Atl. Alessandria con 11005 punti. Al maschile è S.A.F.Atletica Piemonte a guidare momentaneamente la classifica davanti a CUS Torino con 11123 punti e Atl. Alessandria con 9700 punti.

RISULTATI



Condividi con
Seguici su: