Pavia e Cinisello: 2 finali per 4 scudetti

21 Settembre 2018

Presentate a Milano le rassegne tricolori che nei prossimi weekend metteranno in palio i titoli italiani di società under 23 e allievi


 

Nella mattinata di venerdì 21 settembre, al Grattacielo Pirelli di Milano, presentato il doppio weekend dei Campionati Italiani di Società organizzati in Lombardia. Dopo il preludio in casa di ieri a Pavia, oggi alla presenza dell’assessore regionale allo sport Martina Cambiaghi si è aperto il sipario sull’imminente Finale Nazionale under 23 nella cittadina pavese (22-23 settembre) e sulla Finale A Allievi della prossima settimana (29-30 settembre) a Cinisello Balsamo (Milano). Sodalizi organizzatori saranno Cento Torri Pavia e Atletica Cinisello: come due anni fa per la Finale Oro dei Societari Assoluti (inizialmente prevista all’Arena di Milano) Cinisello si è dichiarata pista disponibile a raccogliere l’eredità di San Donato, sede inizialmente designata ma i cui lavori di restyling si sono poi protratti un poco oltre il preventivato. A dare una mano ci sarà la Bracco Atletica.

A proposito di San Donato Milanese, importante sottolineare come tutti gli interventi (a partire dall’assessore Cambiaghi, che ha raccontato il contatto immediato con il sindaco sandonatese Andrea Checchi) si siano aperti con un pensiero rivolto alla pista del campo Mattei, sfregiata da ignoti la scorsa settimana. La presentazione delle due finali è arrivata poi da Franco Angelotti, presidente della Bracco Atletica che darà una mano in entrambe le organizzazioni. Se è ancora presto per conoscere i partecipanti under 18, già chiaro il parterre gare degli under 23, con tanti nomi affermati attesi sulla pista di Pavia. Dai quattrocentisti campioni mondiali under 20 di staffetta Edoardo Scotti (Cus Parma) e Klaudjo Gjetja (Pro Sesto), da Ayomide Folorunso (Cus Parma/Fiamme Oro) a Margherita Zuecco (Atl. Vicentina), da Alessandro Giacobazzi a Simone Colombini (entrambi della Fratellanza 1874 Modena). A Cinisello si dà per certa la presenza di Fiona May, attesa in tribuna per tifare la figlia Larissa Iapichino.

L’assessore Cambiaghi ha sollecitato l’atletica a organizzare molti eventi di questo genere, che attivano anche un virtuoso turismo sportivo, mentre il presidente regionale FIDAL Lombardia, Gianni Mauri, ha ringraziato le società per il grande impegno profuso nell’organizzazione di queste gare, senza escludere dai ringraziamenti il Gruppo Giudici Gare, rappresentati in sala da Mauro Gerola. Tra i tanti rappresentanti c’erano anche Lucia Morandi e Gianfranco Lucchi per il consiglio regionale FIDAL Lombardia, Tito Gilberti per l’Atletica Cinisello e il Comitato Provinciale FIDAL Milano, il presidente della Cento Torri Franco Corona, gli assessori allo sport Giuliano Ruffinazzi (Pavia) e Daniela Maggi (Cinisello), Claudio Pedrazzini e Pino Zoppini per il CONI Lombardia e Claudia Giordani per il CONI Milano.

PAVIA - Giovedì 20 settembre è stata presentata a Palazzo Mezzabarba, sede del Comune di Pavia, la Finale Nazionale dei Campionati Italiani di Società under 23 che si svolgerà al campo comunale di atletica di via Treves. “Questa Finale è un’iniziativa che qualifica la nostra città, di alto livello agonistico: ne siamo fieri” sono le parole del sindaco Massimo Depaoli, mentre l’assessore allo sport Giuliano Ruffinazzi ha così commentato: “Sono orgoglioso che Pavia possa ospitare questa Finale Nazionale, un avvenimento che riapre anche al pubblico un campo sportivo finalmente totalmente rinnovato. È stata dura e difficile, ma abbiamo centrato l’obiettivo. Abbiamo rifatto la pista, gli spogliatoi e le tribune. Sarà una bellissima competizione. I lavori non sono totalmente terminati, mancano piccoli dettagli per terminare definitivamente la ristrutturazione ma ormai ci siamo, guardiamo alla prossima stagione con ottimismo e serenità”. Presente in conferenza anche l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Magni che ha ribadito: “Abbiamo avuto dei problemi nei mesi scorsi, ma ci sono delle normative da rispettare e non potevamo soprassedere. È stato davvero difficile arrivare in fondo a questo progetto ma oggi la soddisfazione è massima”.

La parola quindi al presidente dell’Atletica Cento Torri, Franco Corona: “Organizziamo una finale che raggruppa al maschile e al femminile le prime 25 squadre, come Atletica Cento Torri siamo ottavi, e questa qualità la mostriamo da decenni. La città per due fine settimana sarà al centro dell’attenzione nazionale per l’atletica leggera, proseguendo con la Corripavia del 30 settembre. È presente oggi qui anche Danielle Madam della Bracco Atletica, la società con cui abbiamo realizzato insieme questo evento e che vorrei ringraziare”. Per la FIDAL presente il consigliere nazionale Oscar Campari: “Nel 2018 in Lombardia si sono vissuti eventi su pista importanti a livello nazionale nonostante i pochi impianti a disposizione. Ma è un segnale che ci dice che la Lombardia sta tornando e si sta imponendo al vertice organizzativo”. Il Campionato di Società under 23 è dal 2002 (con le eccezioni del 2006 e 2007, riservate ai soli juniores) la versione vigente del Campionato di Società giovanile: oggi vi partecipano le categorie juniores e promesse, in passato aveva coinvolto anche la sola categoria juniores oppure “l’abbinata” allievi-juniores. La rassegna esiste dal 1958.

(da comunicati stampa Organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Le autorità e gli ospiti intervenuti alla presentazione di Milano


Condividi con
Seguici su: