Palio dei Comuni, la festa dei giovani




 
E' stato ancora una volta l'entusiasmo giovanile del Palio dei Comuni a dare il via all'intenso pomeriggio che ha condotto al magica notte del Compeed Golden Gala, il terzo atto della Samsung Diamond League. La maestosa cornice dello Stadio Olimpico ha ospitato a partire dalle 15 la tradizionale staffetta chiamata a coinvolgere oltre 1000 giovani delle scuole medie di tutta Italia in una 12x200 che ha  condotto le migliori formazioni alla finalissima prevista poco prima dell'inizio del meeting internazionale. A spuntarla sono stati i ragazzi del Municipio 15 di Roma. Un'edizione da record quella del 2011, con ben 129 staffette iscritte, alcune delle quali provenienti dall'estremo nord italiano come le rappresentanti dei Comuni di Aosta e Cles (Tn) che al pari delle comunità di 10 regioni della penisola (Lazio, Toscana, Campania, Emilia Romagna, Puglia, Abruzzo, Molise, Umbria, Trentino Alto Adige e Val d'Aosta) non hanno voluto perdere l'occasione di vivere una giornata di sport a diretto contatto con le più grandi stelle dell'atletica internazionale. Ciascuna squadra era composta da 6 ragazzi ed altrettante ragazze under 15 che si sono sfidati batteria dopo batteria lungo 6 giri del rosso anello dell'Olimpico. Ed una volta conclusa la propria fatica, i piccoli rappresentanti della penisola si sono accomodati in tribuna insieme ai quasi 1000 protagonisti reduci dalla tre giorni delle finali nazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi Kinder+Sport, main partner anche del Palio dei Comuni, andati in scena al vicino Stadio della Farnesina da martedì fino a poco prima dello stesso Compeed Golden Gala. Un'autentica festa di colori e di giovani che ha permesso ad oltre 2000 atleti in erba di respirare l'aria del Compeed Golden Gala e per alcuni di loro di avvicinarsi, magari per la prima volta, alla Regina degli Sport.




Condividi con
Seguici su: