Padova, fari puntati su Robles e lo sprint




 

Domenica 17 luglio scatta la venticinquesima edizione del Meeting Città di Padova. Velocità sugli scudi nell'evento allestito dall'Assindustria Sport Padova allo Stadio Euganeo: i 100 maschili sembrano destinati a giocarsi sul duello tutto giamaicano tra Michael Frater e Nesta Carter, rispettivamente quinto (9.88) ed ottavo (9.92) nelle liste mondiali stagionali. Già compagni di team nella staffetta d'oro di Pechino i due promettono di infiammare il rettileneo dell'Euganeo che saluterà ai blocchi anche il torinese Fabio Cerruti (Fiamme Gialle). Argomenti simili per i 200 femminili: dopo le vittorie nelle ultime due edizioni Sherone Simpson attende al varco la connazionale Kerron Stewart in una sfida che potrebbe coinvolgere anche la statunitense Lauryn Williams e la bahamense Sheriqua Ferguson; al via anche Giulia Arcioni (Forestale). Tanta Italia. Sugli ostacoli alti torna il campione assoluto Emanuele Abate (Fiamme Oro), reduce dal probante 13.66 (0.0) di Chambery (FRA), e Stefano Tedesco (Fiamme Gialle) cercheranno di seguire la brillante scia del cubano Dayron Robles. L'olimpionico e primatista mondiale dei 110hs è la stella del cast internazionale della riunione padovana di cui farà parte anche il campione paralimpico Oscar Pistorius, in gara sui 400 metri. Sui 100hs, invece, fari puntati sulla bicampionessa tricolore Marzia Caravelli (Cus Cagliari), mentre il doppio giro di pista proporrà da una parte Lukas Rifesser (Esercito) e dall'altra Elisa Cusma (Esercito) chiamata ad un nuovo confronto con la padrona di casa, la cubana Yusneysi Santiusti, esplosa in questi mesi in tutto il suo potenziale. Nel capitolo salti si presenta il primatista nazionale dell'asta Giuseppe Gibilisco (Fiamme Gialle) chiamato in pedana accando allo statunitense Brad Walker con Tania Vicenzino (Esercito) in gara nel lungo. Come tradizione, il prologo dell'evento sarà riservato ai lanci lunghi, in programma nel pomeriggio di sabato allo Stadio Colbacchini: alle 17 il via con il martello femminile di Silvia Salis (Fiamme Azzurre) ed Elisa Palmieri (Esercito); a seguire il disco maschile che vedrà la sontuosa presenza del lituano bicampione olimpico Virgilijus Alekna inserito in un contesto di avversari di notevole caratura. Gare al via alle 19:45, ingresso gratuito.

TV - Diretta su RaiSport 2 dalle 19:45 alle 22.

Nella foto, il campione olimpico e primatista mondiale dei 110hs Dayron Robles (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- Il sito della manifestazione



Condividi con
Seguici su: