PROVE MULTIPLE | PIOGGIA DI PUNTI NEL WEEK-END




 

 

E’ dell’iron man Riccardo Palmieri il miglior risultato marchigiano che arriva dal week-end dei Campionati Italiani Juniores e Promesse di Prove Multiple di Latina. Il portacolori dello Sport Atletica Fermo si è infatti aggiudicato, con 6.838 punti, il primo gradino del podio nella speciale gara di decathlon riservata alla categoria senior. Per lui la vittoria nei 1500 m (4:30.73) e il secondo posto assoluto nei 100 m (11.37), 400 (51.45) e nel lungo (6,96). Il terzo posto nei 110 hs (15.37) e nell’alto (1,91), uniti ad una serie di buoni piazzamenti nelle restanti specialità completano il suo scoring finale.

 

A livello femminile, sono finite rispettivamente quarta e quinta, le due eptatlete della Tecno Adriatletica Marche, la promessa Jennifer  Massaccisi (4.880) e la junior Enrica Cipolloni (4.456). Nona tra le senior la jesina Michela Rossetti (Sport Atl. Fermo – 3.859).  

 

Per restare alle prove multiple, sempre sabato e domenica, a San Benedetto del Tronto si sono disputati i Campionati di Società per le categorie Allievi/e e Cadetti/e. Tra gli under 16, netta affermazione dell’Atletica Osimo che in campo maschile ha piazzato ben tre atleti Enrico Squadroni (2.828), Leonardo Malatini (2.491) e Tommaso Giuliodori (2.260) sui primi tre gradini del pentathlon. A livello femminile, invece, davanti a tutte la Collection Atletica Sambenedettese guidata dalla cadetta Elena Bruni (2.945). Senza rivali, infine, gli allievi e le allieve dell’Atletica Avis Macerata, trascinati da Leonardo Ottaviani (octathlon/5.024) e Sara Porfiri (esathlon/2.993).



Condividi con
Seguici su: