PISTA. Venerdì via ai Campionati Italiani Assoluti di Torino. Gara clou il salto in alto maschile




 

TORINO (TO) 21 luglio. Torino si prepara ad ospitare nel fine settimana i Campionati Italiani Individuali Assoluti di Atletica Leggera: da venerdì 24 a domenica 26 luglio infatti la grande atletica farà tappa sotto la Mole andando ad impreziosire il calendario degli eventi di Torino 2015 capitale Europea dello Sport. Questa mattina in conferenza stampa presso la sede del CUS Torino (organizzatore dell'evento insieme alla FIDAL), il Presidente del CUS Torino ed ex Consigliere Nazionale FIDAL Riccardo D’Elicio ha illustrato i principali protagonisti attesi allo Stadio Nebiolo e sottolineato l’importanza che i Campionati, il massimo evento istituzionale dell’Atletica Leggera Italiana, rivestono per la Città di Torino per quello che riguarda la ricaduta turistica e quella universitaria. “La grande atletica, come era anche nelle intenzioni dell’amministrazione della Città, non poteva mancare dal calendario di eventi di Torino 2015. Anche quest’anno purtroppo la congiuntura economica non ci ha consentito di organizzare il Meeting Internazionale di giugno quindi i Campionati vanno in parte a colmare questa mancanza. A tale proposito, poiché ricorrono i 15 anni della scomparsa di Primo Nebiolo, il CUS Torino intende dedicare alla memoria del grande dirigente sportivo questi Campionati Italiani.” Non sarà l’unico nome quello di Nebiolo ad essere ricordato durante la tre giorni tricolore: il vicepresidente Fidal Piemonte Adriano Aschieris ha infatti annunciato che le premiazioni di lancio del giavellotto e lancio del disco saranno dedicate ai campioni del passato Carlo Lievore e Silvano Simeon, azzurri, campioni internazionali e, nel caso di Lievore, primatisti mondiali delle specialità. Successo inoltre per il progetto di Fidal Piemonte #forzapiemontetorino2015 per portare i tesserati FIDAL del territorio allo Stadio a costo zero con molte adesioni arrivate da tutta la regione.

Presente in conferenza anche l’Assessore allo Sport del Comune di Torino Stefano Gallo che ha rimarcato quanto la Città di Torino abbia insistito per avere i Campionati Italiani del 2015 e di quanto creda nell’atletica al punto da aver investito 50.000,00€ nella ristrutturazione dello Stadio Nebiolo, patrimonio che resterà ovviamente in dotazione e a vantaggio dell’atletica del territorio. “Le manifestazioni sono il primo e più importante momento di promozione dello sport, questo è il senso di Torino 2015 Capitale Europea dello Sport. I bambini e i ragazzi scelgono lo sport che praticheranno da grandi in base alle esperienze emozionali vissute da spettatori, in base a quale campione ha trasmesso loro più sensazioni. Per questo l’atletica leggera non poteva mancare all’appello”.

Presente in conferenza stampa anche il mondo dell’Università rappresentato dal Vice Rettore Marcello Baricco e dal Direttore Generale Loredana Segreto: “Sono oltre 100.000 gli studenti a Torino su una popolazione complessiva di 800.000 abitanti, Torino è città universitaria e l’Università è come sempre pronta a far sistema insieme al CUS Torino in eventi come questo che coinvolgono anche studenti universitari” – dichiara Baricco.

Veniamo a qualche dato tecnico e a qualcuno dei nomi top degli atleti che saranno in gara. Quella che prenderà il via venerdì 24 luglio sarà la diciottesima edizione dei Campionati Italiani di Atletica Leggera che si svolgerà a Torino. In particolare la città della Mole ha ospitato la prima edizione, nel lontano 1898, e le edizioni del 1961 e del 2011 in occasione dei festeggiamenti per i 100 anni e i 150 anni dell’Unità d’Italia. 920 gli iscritti per un totale di oltre 1600 atleti gara che regalano all’edizione di Torino 2015 dei Campionati numeri da record; per molti atleti sarà l’ultima occasione per ottenere la qualificazione ai Mondiali di Pechino (22-30 agosto).

La gara clou sarà senz’altro il salto in alto maschile che vivrà della sfida tra i due recordman azzurri: il padrone di casa Marco Fassinotti (Aeronautica) e il marchigiano delle Fiamme Gialle Gianmarco Tamberi. Sfida in due round la loro che prenderà il via venerdì 24 luglio sulla pedana di Londra nella tappa della Diamond League. Entrambi a Torino saranno in gara solo domenica, finale diretta (ore 18.30) senza turni di qualificazione. Con loro anche il bronzo europeo under 23 Eugenio Meloni (CUS Cagliari) che a Tallinn è salito sino a 2,21m. Tra gli iscritti anche il neo campione mondiale allievi Stefano Sottile (Atl. Valsesia), volato in cima al mondo con 2,20m.

Al femminile in pedana non mancherà Alessia Trost (Fiamme Gialle), fresca del titolo europeo under 23 e in cerca di regolarità sopra l’1,90m.

Tanti anche gli altri nomi da prima pagina come il bronzo olimpico di Londra Fabrizio Donato (Fiamme Gialle) nel triplo; la campionessa europea dei 400m Libania Grenot (Fiamme Gialle); il bronzo olimpico di Pechino 2008 nella marcia Elisa Rigaudo (Fiamme Gialle); il campione europeo under 23 dei 100m Giovanni Galbieri (Atl. Riccardi Milano).

Sugli 800m ci sarà il vincitore di Coppa Europa Giordano Benedetti (Fiamme Gialle) mentre sui 1500m l’argento degli Europei Under 23 Mohad Abdikadar (Aeronautica), Joao Neves Bussotti (Atl. Livorno) e Soufiane El Kabbouri (CUS Torino) promettono battaglia. Iscritta anche il bronzo dei Mondiali Allievi sugli 800m Marta Zenoni (Atl. Bergamo 1959)

Tanti anche i piemontesi di primo piano attesi in gara. Fabio Cerutti (Fiamme Gialle) sui 100m; Marco Lingua (Atl. Sandro Calvesi) nel martello, che con il 78,29m lanciato lo scorso sabato occupa l’8° posto nelle liste mondiali stagionali; Davide Manenti (Aeronautica) su 200 m e 400m; Davide Re (Fiamme Gialle/CUS Torino) sui 400m; Soufiane El Kabbouri (CUS Torino) sui 1500m; Federico Tontodonati (CUS Torino) nella marcia; e al femminile Martina Amidei (Aeronautica/CUS Torino) sui 200m; Francesca Massobrio (Fiamme Oro) nel martello; Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) e Martina Merlo (Aeronautica/CUS Torino) nelle siepi; Zahra Bani (Fiamme Azzurre) nel giavellotto; Eleonora D’Elicio (Fiamme Azzurre/CUS Torino) nel triplo.

#forzapiemontetorino2015

 

INFO BIGLIETTI
 

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)


Condividi con
Seguici su: