Ostrava, siepi record per Michalska, Bekele super




 
La 28enne azzurra Marzena Michalska ha stabilito questa sera a Ostrava (Repubblica Ceca), nel corso del meeting Golden Spike, il record italiano dei 3000 siepi, correndo la distanza in 9:54.62, tempo che le ha consentito di piazzarsi all'ottavo posto finale nella gara (vittoria per la romena Cristina Casandra, in 9:34:36). Il limite precedente, 10:07.59, era stato stabilito dalla stessa Michalska ad Ancona, il 5 luglio 2003. Tesserata per la Fondiaria Sai di Roma, l'azzurra è nata in Polonia il 10 ottobre 1975, ed è diventata italiana nel giugno dello scorso anno, dopo il matrimonio con Claudio Piana. Nella stessa riunione, quarto posto per Fiona May nel salto in lungo, con la misura di 6,59 (+ 0.2; serie: 6,47; 6,59; N; 6,55; 6,53; N). Successo per la russa Tatyana Kotova con la misura di 7,00, davanti alla connazionale Lebedeva (6,91) e alla statunitense Marion Jones (6,67). Quella di Ostrava è stata però soprattutto la serata dell'etiope Kenenisa Bekele, che ha stabilito il record del Mondo dei 10000 metri correndo in 26:20.31, meglio cioè del 26:22.75 che il suo connazionale Haile Gebrselassie aveva realizzato l'1 giugno del 1998. Un record strepitoso, reso ancor più straordinario dalla vicinanza temporale (poco più di una settimana) da quello centrato dallo stesso Bekele ad Hengelo, nei 5000 metri, con 12:37.35. File allegati:
- TUTTI I RISULTATI



Condividi con
Seguici su: