Ostrava: Fassinotti, Nasti e Benecchi in finale




 

Dopo un temporale lungo una notte intera, stamattina è tornato lentamente il sole ad Ostrava (Rep. Ceca). La seconda giornata dei Campionati Europei Under 23 è iniziata con altri tre azzurri che conquistano l'accesso alle finali. Nell'alto compito agevole per Marco Fassinotti (2,11), mentre nell'asta va avanti Giorgia Benecchi con il suo miglior salto di stagione (4,15). Bene anche Patrick Nasti, qualificato nei 3000 siepi e non troppo lontano dal personale (8:42.16). In semifinale, invece, Michele Calvi sui 110hs (14.13/-1.4). Oggi pomeriggio 14 italiani in gara, dei quali metà sono finalisti: Tumi, Basciani e Obou sui 100 metri, Scapini e Benedetti negli 800, la Apostolico nel disco e la D'Elicio nel triplo.    

Alto uomini (qualificazione) - Alle 10:30 in punto è in pedana Marco Fassinotti. La misura di qualificazione diretta è fissata a 2,20, altrimenti passano i primi 12. L'azzurro inizia a "sgranchirsi le gambe" a 2 metri, e poi si arrampica facile a 2,08 e 2,11. Dopo un errore, non gli serve insistere ancora a 2,14, perchè con 2,11 è già matematicamente in finale domenica 17 luglio alle 15:05. Se la giocherà, tra gli altri, con il russo, campione europeo junior, Sergey Mudrov e l'ucraino Bohdan Bondarenko.

110hs (batterie) - Primo step superato per un determinato Michele Calvi, secondo in quarta batteria, 14.13 (-1.4), alle spalle del russo Shubenkov (13.96). Il decatleta dell'Esercito che qui ad Ostrava aveva già vestito l'azzuro ai Mondiali Allievi del 2007, malgrado quattro barriere abbattute, riesce a fare comunque suo il secondo dei tre posti che danno l'accesso immediato alla semifinale di domani (ore 17:30). I più veloci del primo turno di qualificazione stamattina sono stati, entrambi con 13.73, il britannico Clarke (-0.3) e il russo Dryomin (-0.9).

Asta (qualificazioni) - Giorgia Benecchi risponde presente alla chiamata per la finale continentale di domenica (ore 15:05). La primatista nazionale indoor di categoria (4,36 nel 2010) entra tra le dodici che si giocheranno una medaglia o un piazzamento tre le migliori under 23 del Vecchio Continente. Per l'astita dell'Esercito una scalata iniziata a 3,85 valicato alla prima così come il successivo 3,95. Una sola incertezza poi a 4,05 e 4,10, misure che supera al secondo assalto. Si sala ancora: 4,15. L'azzurra stavolta non ha esitazioni e centra subito l'obbiettivo, arrivando a soli 5 centimeteri dal suo personale all'aperto (4,20). Le altre due astiste italiane in gara, Alessandra Lazzari (3,95) e Miriam Galli (3,85), pur confermandosi intorno al livello già espresso in questa stagione, restano fuori dai giochi per la finale.

3000 siepi uomini (batterie) - Patrick Nasti si trova nel mezzo di un compatto manipolo pilotato dal polacco Oslizlo e formato anche dai francesi Hadjam e Pepiot e dai due forti spagnoli Merzougui e Abadia. L'azzurro, tra barriere e riviera, è bravo a muoversi nelle strette maglie dei suoi avversari. Quando mancano poco più di 1000 metri al traguardo è il polacco a prendere l'iniziativa ed allungare sul resto della compagnia per andare a vincere con il personale, 8:38.28. Nasti, ormai staccato di alcuni secondi dal troncone degli inseguitori, consolida nell'ultimo giro la quinta posizione e, tagliando il traguardo con un occhio al cronometro, si rende subito conto che il suo 8:42.16 (a meno di due secondi dal suo recente PB 8:40.40 di Stoccolma) è più che sufficiente per la finale di domenica (ore 17:40). Non ci sarà, invece, l'altro azzurro Andrea Scoleri che, nella prima batteria vinta dal norvegese Karbo (8:42.40), non riesce andare oltre la nona posizione (8:56.75).

Alessio Giovannini

EUROUNDER23 IN STREAMING - E' possibile seguire in diretta web la manifestazione attraverso un apposito streaming video con commento in inglese accessibile attraverso il sito dell'European Athletics. [LINK]

VIII CAMPIONATI EUROPEI UNDER 23
Ostrava (Rep. Ceca)
SECONDA GIORNATA (venerdì 15 luglio)
Gli azzurri in gara

10:10: Asta donne (qualificazioni/gruppo A) - Giorgia Benecchi, Miriam Galli, Alessandra Lazzari
10:30: Alto uomini (qualificazioni/gruppo B) - Marco Fassinotti
10:45: 110hs uomini (batterie) - Michele Calvi
11:45: 3000st uomini (batterie) - Patrick Nasti, Andrea Scoleri

15:25: Disco donne  (FINALE) - Tamara Apostolico
15:45: Triplo donne (FINALE) - Eleonora D'Elicio
15:50: 400hs uomini (semifinali) - Andrea Gallina, Giacomo Panizza
16:25: 100m uomini (FINALE) - Michael Tumi, Francesco Basciani, Delmas Obou
16:55: 800 uomini (FINALE) - Giordano Benedetti, Mario Scapini
18:25: 200 donne (batterie) - Martina Amidei, Michela D'Angelo
19:05: 200 uomini (batterie) - Alex Da Canal, Davide Manenti, Diego Marani

Nella foto in alto, l'altista Marco Fassinotti; sotto, l'astista Giorgia Benecchi (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results
- Le FOTO della SECONDA GIORNATA/Photos



Condividi con
Seguici su: