Ostia: maratona a Calcaterra e Caso




 
Intensa attività nel fine settimana per le prove su strada. Di Udine e Palermo si è già ampiamente parlato, ma in tutta Italia si sono disputate competizioni di alto contenuto. A cominciare da sabato con la 61. edizione del Giro Podistico di Rovereto vinto alla maniera forte dall’ucraino Vasyl Matviychuk in 27:27.5 con quasi 13 secondi di vantaggio sull’ junior keniano John Kiprotich (27:40.2). Terzo e più staccato l’altro keniano Fred Kosgei in 27:54.9 mentre il primo degli italiani è stato Daniele Meucci (Esercito) quarto in 28:16.2. 9,9 i km da percorrere, la metà per le donne dove si è registrata la scontata vittoria di Eleonora Berlanda (FF.OO.) in 11:02.4. Domenica fari puntati sulla Maratona di Ostia, molto apprezzata sia nella sua nuova collocazione temporale dopo lo spostamente da dicembre, sia nel suo disegno del percorso con il passaggio all’interno degli scavi archoelogici di Ostia Antica. Vittoria fra gli uomini per il campione italiano della 100 Km Giorgio Calcaterra (Running Club Futura) che si è aggiudicato la gara in 2h27:48 staccando di oltre 10 minuti Claudio Leoncini (Bancari Romani). In campo femminile vittoria della campana Annamaria Caso (Pod.Cava Picentini) che ha chiuso in 3h07:24. Tante le mezze maratone in programma nella domenica. A Bedizzole (Bs) la 11. Cinque Castelli ha fatto registrare la doppietta keniana con la vittoria andata allo stakanovista delle prove su strada Philemon Metto Kipkering (Atl.Gonnesa) in 1h04:35 davanti a David Kirwa Chepkwony (Atl.Futura) in 1h04:56, terzo il marocchino Benazzouz Slimani (Jager Vittorio Veneto) in 1h07:20. Primo italiano Eduard Lahner (Sv Sterzing Latella) quarto in 1h07:30. Successo in ambito femminile per l’azzurra di corsa in montagna Monica Morstofolini (Jaky tech Apuana) in 1h20:33. Alla Corri col Treno di Cirié (To) con oltre 700 iscritti vittorie per il marocchino della Pod.Tranese Hicham El Barouki in 1h08:37 e per l’etiope del Cus Torino Syhebire Fisseha in 1h20:38. Alla Corripavia podio tutto keniano con Edward Kiptum Tabut (Atl.Gran sasso) primo in 1h03:31 davanti a Solomon Rotich (Violetta Club/1h03:56) e Isaak Tanui (Atl.Vomano/1h04:12) quarto Fabio Mascheroni (Corradini Excelsior) in 1h04:14. Fra le donne vittoria di Stefania Disconzi (Atl.New Foods) in 1h20:46. Chiudiamo con l’11. edizione della Strasangiovannese, la classica di 10 km di San Giovanni Rotondo nella quale hanno prevalso Matteo Notarangelo (AtlVomano) in 32:47 e Roberta Lomuscio (Olimpia Club Molfetta) in 43:22. g.g. Nella foto: il podio della Maratona di Ostia con al centro il vincitore Giorgio Calcaterra (foto organizzatori)


Condividi con
Seguici su: