Osakue cerca conferme a Kingsville

22 Marzo 2019

Dopo il 60,04 di Abilene nel disco, nuovo impegno per la lanciatrice azzurra in Texas sabato 23 marzo


 

Torna in pedana Daisy Osakue negli Stati Uniti. A una settimana dal promettente 60,04 nel disco realizzato ad Abilene, in Texas, prestazione che l’ha fatta diventare la seconda azzurra di sempre nella specialità alle spalle della primatista italiana Agnese Maffeis, la 23enne torinese sarà di nuovo in azione sabato 23 marzo alla Cactus Cup di Kingsville, sempre in Texas, per un doppio impegno: prima nel disco (alle 20 ora italiana) e subito dopo nel peso (alle 21.30 italiane). La lanciatrice delle Fiamme Gialle, quinta agli Europei di Berlino lo scorso anno nel disco, studentessa di criminologia alla Angelo State University, prova a confermare quanto di buono visto nel debutto stagionale all’aperto, coinciso con il primo atterraggio oltre i sessanta metri in carriera e un progresso di 32 centimetri rispetto al precedente limite di 59,72. Un risultato che negli States è stato anche celebrato con la nomina a National Athlete of the Week (donna della settimana) della Division II della NCAA.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 OSAKUE DAISY OYEMWENOSA