Oordegem aspetta Pilati e Bellò

25 Maggio 2018

Sabato pomeriggio il sempre partecipato Meeting belga di Oordegem vede tra gli iscritti anche il noneso Lorenzo Pilati ed i due trentini d'adozione Elena Bellò e Mattia Padovani


 

Tra le molteplici presenze italiane nelle starting list del partecipato meeting belga di Oordegem spicca anche la presenza del ventiduenne clesiano Lorenzo Pilati (Atletica Valli di Non e Sole), atteso all'impegno sui 1500 metri, prova in cui prenderà il via anche il lombardo Mattia Padovani (Atletica Lecco Colombo Costruzioni), comasco ormai da un paio d'anni di stanza a Trento per ragioni di studio e di allenamento nello stesso team di Pilati, sotto la guida del professor Pierino Endrizzi. Insieme a loro, in viaggio verso il Belgio, c'è anche la vicentina Elena Bellò (Fiamme Azzurre), a sua volta di casa ai piedi del Bondone e pregevole protagonista di questa prima parte di stagione, con importanti progressi negli 800 e nei 1500 metri: l'allieva di Massimo Pegoretti ad Oordegem proverà a dire la sua nel doppio giro di pista, con l'intento di inseguire il pass per gli Europei di Berlino.

Debutto stagionale sui 400 all’aperto invece per Vladimir Aceti, campione europeo under 20 nella scorsa estate con 45.92 a Grosseto. Il non ancora ventenne brianzolo, appena entrato nelle Fiamme Gialle, mercoledì al meeting di Savona ha ritoccato il personale nei 200 portandolo a 21.10. Ma la riunione belga, come da tradizione, sarà imperniata soprattutto sul mezzofondo. Nei 5000 metri al via il tricolore assoluto Marco Salami (Esercito) per la sua prima uscita agonistica su pista del 2018, ma anche il 21enne Pietro Riva (Fiamme Oro), che nel 2015 ha conquistato l’oro continentale under 20 dei 10.000, e Michele Fontana(Aeronautica). Martina Merlo (Aeronautica), sarà al via dei 3000 siepi con l’obiettivo di avvicinare il primato personale realizzato nella passata stagione proprio a Oordegem con 10:04.33. La sfida dei 1500 attende invece la campionessa italiana Giulia Aprile (Esercito) e Joyce Mattagliano (Esercito). Tornando alle prove maschili, nei 3000 siepi in gara il 21enne Simone Colombini (La Fratellanza 1874 Modena) mentre sui 1500 è iscritto il tricolore promesse in sala Ossama Meslek (Atl. Vicentina), sceso a 3:42.15 il 12 maggio a Manchester, insieme a Fabiano Carozza (Aeronautica), mentre negli 800 metri il campione italiano under 23 al coperto Alessandro Dal Ben (Atl. Insieme Verona).

 

ISCRITTI

 

Il Sito Web del Meeting



Condividi con
Seguici su: