Oltre 1600 iscritti alle 3 gare in calendario nel fine settimana




 

Le gare del week end presentano complessivamente 851 iscritti nel cross di Imola, 576 atleti gara per l’indoor di Modena e 118 atleti gara per i lanci di Modena. Bei numeri e in particolare il cross di Imola segnala un numero di iscritti record nelle 4 gare giovanili: 538 fra cadetti e ragazzi, con 162 nelle ragazze e oltre 120 in ciascuna delle altre 3 categorie, numeri che se confermati sul campo di gara superano abbondantemente quelli degli scorsi anni. Stabili gli iscritti ai cross masters, che in alcune categorie maschili ritornano a crescere di parecchie unità. E poi gli indoor, dove oltre ¼ dei 576 atleti gara è iscritto ai 60 metri piani uomini, facendo prevedere un potenziale di 34 serie ! Bene anche gli iscritti ai lanci cadetti e allievi.

Per quanto riguarda il cross di Imola, le gare inizieranno con le categorie masters. La prima prova che quest’anno includerà anche gli mm50, oltre ai mm35, mm40 e mm45 (e i TM che non faranno classifica per i C.d.S.) avrà un totale di 182 iscritti, numero considerevole, paragonabile a un cross nazionale C.d.S.. L’impegnativo percorso disegnato dagli organizzatori della Atl. Imola metterà alla prova quindi masters e atleti più giovani, assegnando i primi punteggi per la classifica dei C.d.S. che quest’anno è prevista su 3 prove non solo per il settore giovanile, ma anche per i masters. Fra i masters iscritti alcuni li abbiamo visti anche nel cross assoluto di Scandiano occupare anche posizioni di rilievo come Rosa Alfieri e Silvia Savorana (Atl. 85 Faenza), società campione uscente fra le donne. Negli uomini il titolo 2011 è stato vinto dalla Avis Castel San Pietro, che si presenta in forze anche in questa prima prova di Imola. Fratellanza, Lughesina, Acquadela e altre società sono anch’esse presenti con parecchi masters e le classifiche potranno risultare incerte fino alla 3^ prova conclusiva di San Giovanni in Persiceto, che si svolgerà il 12 febbraio, mentre la 2^ è in programma a Ferrara il 5 febbraio. Per le categorie giovanili le società vincitrici del titolo regionale 2011 sono la Pol. Arceto nei ragazzi e nelle ragazze, l’Atl. Imola Sacmi Avis nei cadetti e il Mollificio Modenese nelle cadette. Difficile fare pronostici per il 2012, ma osserviamo che le 3 formazioni si presentano con molti giovani già nella prima prova di Imola.

 

Per l’indoor di Modena fra gli iscritti ci sono numerosi atleti di gran nome in campo nazionale, fra i quali negli uomini Giovanni Galbieri nei 60 metri, Stefano Tedesco nei 60 hs, Giorgio Piantella e Matteo Rubbiani nell’asta e nelle donne Elena Sordelli e Gloria Hooper nei 60 metri, Chiara Vitobello nell’alto, Giorgia Benecchi nell’asta. Sicuramente ci aspettano gare molto interessanti.

 

Per i lanci cadetti e allievi di Modena è anche l’occasione di stabilire un nuovo primato regionale. Debutta infatti il giavellotto allieve con il peso di 500 grammi e la migliore in gara fra le atlete dell’Emilia Romagna sarà quindi la primatista regionale, in attesa poi delle prestazioni future che ci saranno a partire dalle gare successive.

 

Giorgio Rizzoli

 

Condividi con
Seguici su: