Nuova struttura tecnica, Antonio La Torre DT

28 Settembre 2018

Il Consiglio federale, riunito oggi a Roma, ha deliberato la nomina del nuovo Direttore Tecnico e dello staff per il biennio 2019-2020


 

Il Consiglio Federale ha definito oggi, ad esito della fase di verifica avviata al termine dei Campionati Europei di Berlino, la composizione dello staff tecnico azzurro che guiderà le squadre nazionali nel biennio 2019-2020. Nel riconoscere ad Elio Locatelli, DT delle squadre nazionali assolute, la capacità di contribuire ancora in futuro all’individuazione delle migliori strategie per il conseguimento della performance, e preso atto, accogliendole, delle dimissioni da DT delle squadre giovanili di Stefano Baldini, il Consiglio ha deliberato questa composizione dello staff:

• Direttore Tecnico: Antonio La Torre
• Vice Direttore Tecnico – settore Assoluto e attività di Sviluppo: Roberto Pericoli
• Vice Direttore Tecnico – settore Giovanile (attività Under 23-20-18): Antonio Andreozzi
• Direttore della Performance – conseguimento obiettivi e supporto al CSeR: Elio Locatelli

Inoltre, in relazione agli atleti inseriti nell’AEC (Athletic Elite Club) ed ai relativi tecnici personali, sono stati nominati i seguenti responsabili delle attività, gestione e controllo:

• Velocità-Staffette: Filippo Di Mulo
• Ostacoli: Gianni Tozzi
• Salti, Lanci e Prove Multiple: Claudio Mazzaufo
• Marcia, Mezzofondo prolungato e Maratona: Antonio La Torre (ad interim)
A completamento della Direzione tecnica, confermato anche il ruolo di Paolo Germanetto come responsabile della corsa in montagna, trail ed ultra distanze.

“Provo emozioni contrapposte – le parole del presidente federale Alfio Giomi, a commento della deliberazione di Consiglio – perché da una parte c’è in me la soddisfazione per aver varato una struttura tecnica che considero ben articolata, di primissimo ordine sul piano professionale, e in grado di dare agli atleti e ai loro tecnici tutte le risposte necessarie all’ottenimento di risultati di vertice; ringrazio Antonio La Torre per essersi messo a disposizione, accettando un ruolo di grande responsabilità. Dall’altra parte, c’è l’amarezza per l’esito non soddisfacente dei Campionati Europei di Berlino, dai quali, alla luce dell’ottima stagione vissuta dai nostri atleti, ci attendevamo lecitamente qualcosa di più, e per le dimissioni di Stefano Baldini, che ringrazio per l’ottimo lavoro svolto in questi anni come Direttore Tecnico delle squadre nazionali giovanili: la sua passione, la sua preparazione, sono tali che sono certo che non farà mancare mai il suo supporto all’atletica italiana”.

CONSIGLIO, FIDAL A GARANZIA DELLA CONTINUITA’ DELLA MARATONA DI ROMA
Il Consiglio federale ha poi approvato anche una delibera che, accogliendo l’invito ricevuto in tal senso dal Comune di Roma, e a sua volta disposto dall’articolo 25 del bando di gara per l’individuazione del nuovo soggetto organizzatore, avvia l’iter per l’allestimento dell’edizione 2019, in programma il 7 aprile del prossimo anno. FIDAL garantirà l’organizzazione della manifestazione del prossimo anno, nelle more del completamento del bando di gara disposto dal Comune di Roma.

MARTEDI’ A ROMA LA PRESENTAZIONE DEL DT LA TORRE E DELLA NUOVA STRUTTURA TECNICA
Si svolgerà martedì 2 ottobre a Roma (inizio ore 13), presso la sede FIDAL, la presentazione alla stampa della nuova struttura tecnica azzurra. Interverranno tra gli altri il Presidente FIDAL Alfio Giomi e il nuovo Direttore tecnico, Antonio La Torre. I giornalisti interessati a prendere parte all’incontro sono pregati di inviare la propria conferma all’indirizzo media@fidal.it.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: