Nel week end anche i Campionati Italiani di Multiple Indoor e di Cross: i migliori iscritti della no




 

Il week end del 28-29 gennaio assegna i primi titoli nazionali del 2012: ad Ancona gli 8 titoli indoor di prove multiple (assoluti, promesse, juniores e allievi) e a Borgo Valsugana i titoli individuali di cross (assoluti, promesse, juniores e allievi).

Scorrendo l’elenco degli iscritti, vi sono parecchi atleti della Emilia Romagna che saranno in gara a queste 2 manifestazioni. Ad Ancona per gli assoluti uomini in gara nell’eptathlon i favoriti sono il reggiano Michele Calvi (Esercito) e il carabiniere Franco Luigi Casiean, campione uscente. Calvi, ancora nella categoria promesse per il 2012, è anche il logico favorito per il titolo di categoria, gara nella quale l’Emilia Romagna schiera un altro terzetto niente male: il campione italiano juniores 2011 dell’eptathlon indoor Tommaso Battisti (Edera Forlì), il tunisino della Fratellanza Elamjad Khalifi, che è già stato campione italiano di prove multiple e concorre a tutti gli effetti per il titolo della categoria promesse e Giacomo Testa (Cus Parma), altro specialista delle prove multiple. Per la categoria juniores unico atleta emiliano in gara è Federico Camilli (Francesco Francia), che può puntare a un buon piazzamento. Nella categoria allievi, che disputerà il pentathlon, sono iscritti 2 atleti della nostra regione, Ivan Cacciari (Modena Atletica) e Lorenzo Dallavalle (Atl. Piacenza), che avrà nel lungo, quarta prova in programma, la sua specialità di punta.

Fra le donne in gara Carolina Bianchi (Atl. Lugo) nell’eptathlon assoluto, vista in buone condizioni nelle prime gare stagionali. Nella categoria juniores sono in gara Carlotta Camilli (Francesco Francia), Isabò Barrack (Cus Ferrara) e Erika Roldan Garcia (Reggio Event’s): la Camilli, che è al 1° anno juniores, nel 2011 si è classificata al 2° posto ai Campionati Italiani Allieve dell’Eptathlon. Interessante poi il tetrathlon allieve dove sono iscritte fra le 38 totali, ben 8 atlete della nostra regione: guida il gruppo Federica Roberto (Atl. Cinque Cerchi) che ha già dimostrato lo scorso anno le sue doti nelle prove multiple, poi lo squadrone dell’Atl. Lugo, con le neo allieve Laura Reggi, Anna Plodziszewska e Chiara Calgarini e la più esperta Serena Valanzano, che “prenderanno già le misure” per il titolo nazionale di società (estivo) di multiple allieve, poi Lucia Quaglieri, da quest’anno a Modena Atletica, che da cadetta ha sempre fatto molto bene nelle prove multiple, Camilla Papa (Atl. Piacenza) che avrà nei 60 hs e nei 400 metri le sue specialità di punta e infine Gaia Sironi, compagna di squadra di Federica Roberto.

 

A Borgo Valsugana nei Campionati Italiani Assoluti di Cross, anticipati come lo scorso anno al mese di gennaio, l’Emilia Romagna non potrà schierare la numero 1 in campo giovanile di questi ultimi anni, ovvero Christine Santi, campionessa italiana cadette 2009 e 2010 e allieve 2010, ancora alle prese con un noioso infortunio che la sta tenendo lontano dalle gare dal mese di ottobre. Saranno però alcune compagne di club di Christine nel Mollificio Modenese, sia nelle categorie allieve e juniores che cercheranno di non far rimpiangere l’assenza della pavullese: nelle allieve Ilaria Baisi (nella foto di www.podisti.net), reduce dal 4° posto nel Campaccio e dalla netta vittoria nel cross regionale di Scandiano, & egrave; attesa per un buon piazzamento in una gara che vedrà ancora nella categoria, come del resto sarebbe stato per la Santi, le vincitrici dei titoli allieve 2011 dei 1500 e 3000 metri, la laziale Isabella Papa e la marchigiana Elisa Copponi. Nelle juniores anche Chiara Casolari può aspirare a un piazzamento di vertice e sarà accompagnata dalle compagne Francesca Bertoni, Chiara Covili, Laura Squarzina e Maria Melotti, con le quali fra 40 giorni ai C.d.S. Nazionali di Correggio potrebbe ricandidare il Mollificio Modenese a rivincere il titolo italiano, come riuscì alle stesse atlete 2 anni fa nella categoria allieve. Fra le juniores attesa anche la prova di Francesca Cocchi (Corradini Rubiera), sempre più runner. Fra le assolute possibile piazzamenti di rilievo per alcune nostre atlete, guidate da Ivana Iozzia (Corradini Rubiera) e Veronica Paterlini (Cus Parma).

Negli uomini Stefano La Rosa (Carabinieri Bologna) è tra i favoriti negli assoluti e proverà a iscrivere per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro dei vincitori dei Campionati Italiani di Cross. Negli juniores il migliore in gara fra gli emiliano romagnolo dovrebbe essere Michele Cacaci (Edera Forlì), probabilmente a proprio agio proprio su una distanza di 8 km. Negli allievi è un altro atleta della scuola di Pavullo che si presenta con le credenziali più interessanti fra quelli della nostra regione: Alessandro Giacobazzi, 1° anno nella categoria, da quest’anno alla Fratellanza, ha vinto il titolo regionale allievi a Scandiano, dopo il buon 12° posto (ma 3° fra gli allievi) ottenuto nella gara under 20 del Campaccio.

 

Per quanto riguarda le gare regionali di Parma e Forlì, per le quali abbiamo già riportato l’elenco degli iscritti, segnaliamo la presenza nelle 2 gare femminili di Parma che assegnano i titoli regionali delle vincitrici del titolo 2011, le parmensi Giulia Pasini e Lisa Ferrari, rispettivamente di 800 e 3000 metri (nel 2011 gli/le atlete del Cus Parma fecero l’en plein conquistando 4 titoli regionali su 4 nella prima giornata dei Campionati Indoor, che presentano analogo programma di gare con 800 e 3000 metri). Nelle gare di marcia, valide per il Grand Prix Regionale, fra le iscritte dei 1000 metri ragazze, la primatista regionale dei 2000 metri, Tinca Gardenghi, con la nuova società Q.E.D..

Nei lanci di Forlì le iscrizioni segnalano nomi importanti: c’è Martin Pilato (Atl. Ravenna), primatista nazionale del disco allievi kg 1,5, che da quest’anno è juniores e che quindi lancerà con l’attrezzo da kg 1,750 dove vanta già un personale di 47,13; in gara con Pilato nel disco under 20 Nicola Ferroni (Fratellanza) suo amico-avversario di sempre. Nelle altre gare Alessandro Sansoni (Edera Forlì) e Giacomo Mancini, passato quest’anno alla Fratellanza, si sfideranno nel giavellotto per gli assoluti uomini, mentre nella prova femminile è iscritta la forte Veronica Seimonte (Cus Parma); anche le allieve, nel giavellotto, questa volta lanceranno insieme alle juniores con l’attrezzo di 600 grammi e quindi il neo primato regionale di Giò Argetta (Atl. Ravenna) con i 500 grammi, stabilito la settimana scorsa a Modena con 32,08, non sarà superato da una potenziale neo primatista quale Maria Biserni (Edera Forlì), abituata a misure superiori ai 40 metri con i 600 grammi e in gara a Forlì con la stessa Argetta.

 

Giorgio Rizzoli

Gli iscritti dei Campionati Italiani Indoor di Prove Multiple ad Ancona (per società)

Gli iscritti dei Campionati Italiani di Cross a Borgo Valsugana (per società)



Condividi con
Seguici su: